Home Economia Wall Street prevede una leggera battuta d’arresto con un occhio ai verbali...

Wall Street prevede una leggera battuta d’arresto con un occhio ai verbali della Fed di agosto

82
0

Wall Street prevede un leggero taglio e molta cautela questo martedì successivo Chiusura rialzista di lunedìche ha iniziato una settimana all’insegna della pubblicazione dei risultati delle società retail e dei verbali dell’ultima riunione della Federal Reserve (Fed).

Questi verbali, che saranno resi pubblici questo mercoledì, ci consentiranno di vedere più chiaramente quale sarà la tabella di marcia della banca centrale statunitense. Questo martedì, 16 agosto, la data principale del mercato è il cifre trimestrali di Walmart Y Deposito domestico.

UNA FED MENO AGGRESSIVA?

“Gli investitori scommettono da giorni su a Scenario di “atterraggio morbido” per l’economiauno scenario che sarebbe basato sul forza mostrata dal mercato del lavoro e nel calo dell’inflazioneil che consentirebbe alla Federal Reserve di essere meno aggressiva nel suo processo di aumento dei tassi”, spiega Juan José Fernández-Figares, direttore dell’analisi presso Link Securities.

Vedi anche:  Traforato il supporto a 40.000, bitcoin non ha più nulla fino a 28.900 dollari

Questo scenario, spiega, “sostituirebbe” quello di una recessione più profonda. “Secondo noi è ancora troppo presto per determinare quale dei due scenari sia il più probabile, quindi continuiamo a consigliare di agire con cautela sui mercati e di non lasciarci trasportare dalla recente ‘euforia’, poiché riteniamo che è molto probabile che a un certo punto i mercati tornino ad essere tesi”, aggiunge.

A questo proposito, il presidente della Fed di San Francisco, maria dal giorno, ritiene che sia troppo presto per “dichiarare vittoria” nella sua lotta contro l’inflazione. Nelle sue ultime dichiarazioni pubbliche, Daly non ha escluso un terzo aumento consecutivo di 75 punti baseanche se ha assicurato che “un aumento di mezzo punto percentuale è la mia linea di partenza”.

Anche il presidente della Richmond Federal Reserve, Thomas Barkin, è favorevole a continuare ad aumentare i tassi “per un periodo di tempo” fino a quando l’inflazione non sarà sostenuta e sotto controllo all’obiettivo del 2%.

Vedi anche:  L'OPEC teme che una guerra prolungata in Ucraina ridurrà la domanda di petrolio

AZIENDE E ALTRI MERCATI

A livello aziendale, i dati di Home Depot e Walmart, due dei più grandi rivenditori degli Stati Uniti, verranno pubblicati oggi. Negli ultimi mesi, Walmart è stato costretto a rivedere al ribasso le sue previsioni.

In altri mercati, il petrolio scende di circa l’1%. Il Texas occidentale viene scambiato con $ 88,55 e il Brentgreggio di riferimento in Europa, si attesta a quota 93,85 dollari.

l’oncia di Pregato in calo dello 0,42% a $ 1.790, mentre il Euro ha perso lo 0,26%, a quota 1,0133 dollari. D’altra parte, le prestazioni di Obbligazione statunitense a 10 anni sale al 2,8%.

Infine, il bitcoin è scambiato piatto ($ 24.043).

Articolo precedentePerché non fidarsi delle creme solari “economiche”.
Articolo successivoQual è il periodo migliore per fare sport in estate?