Home Economia Wall Street non trova trend in uno scenario di alta volatilità

Wall Street non trova trend in uno scenario di alta volatilità

34
0

Wall Street è ancora immerso in uno scenario di elevata volatilità e non trova un trend che stia estendendo il incidente che hanno subito questo lunedì Indici di New York. Le mani forti del mercato stanno vendendo in modo aggressivo, scontando che il Riserva Federale (Fed) nei prossimi mesi proseguirà il suo processo di inasprimento monetario per abbassare l’inflazione.

Pertanto, i mercati si scambieranno nel corso del 2022 senza il supporto monetario della Fedche è stata una costante dall’inizio della crisi finanziaria del 2008 e ha sostenuto i mercati azionari durante la pandemia.

Ciò sta causando un forte aumento della volatilità, come gli investitori prevedono un significativo rallentamento della crescitache può almeno causare a periodo di stagflazione; e nel peggiore dei casi recessione.

Il problema attuale è che la mancanza di supporto da parte della Fed arriva mentre l’economia mondiale deve affrontare due fattori negativi (guerra in Ucraina e blocchi di massa in Cina) su cui la banca centrale americana non ha la capacità di influenzare.

“Ci aspettiamo un giorno di consolidamento dopo i forti ribassi della sessione di ieri. Anche se, la tendenza di fondo continua ad essere di correzione, in un contesto di rischi al rialzofino a quando i mercati non avvertono che i rischi inflazionistici si moderano”, sottolineano da Bankinter.

I DATI D’INFLAZIONE, CHIAVE

In questo senso, a causa dell’attuale eccesso di vendite estreme del mercato, il dati sull’inflazione che verrà pubblicato questo mercoledì negli USA, in corrispondenza del mese di aprile, potrebbe essere la scusa fondamentale per giustificare un forte rimbalzo, seppur puntuale, di Wall Street.

Vedi anche:  Il West Texas si colloca per la prima volta dal 2014 a 90 dollari al barile

“Il consenso del mercato lo prevede la cifra dovrebbe aggirarsi intorno all’8,1%livelli ancora storicamente elevati, ma comincerebbe a segnare un certo cambio di tendenzaprevedendo l’inizio del rilassamento in termini di prospettive di inflazione, che sarebbe accolta molto positivamente sia dal mercato del reddito variabile che dal reddito fisso”, sottolineano gli esperti di Ibercaja.

“Al contrario, una cifra che ha sorpreso al rialzo ed è stata superiore a quell’8,1% avrebbe un effetto molto negativo sulle curve di sterzatanon solo nordamericano ma anche europeo, che potrebbe approfondire il forte rimbalzo che stiamo vedendo in questi giorni”, aggiungono.

Non escludiamo rialzi puntualiincoraggiato dal alto livello di overselling mostrando gli indici e molti valori, anche se questi saranno di breve duratadal momento che molti investitori ne approfitteranno per ridurre le posizioni”, spiegano da Link Securities.

A suo avviso, la differenza principale è che ora i mercati azionari non hanno il supporto delle banche centrali, che ora sono”uno dei principali fattori di rischio che i mercati azionari devono affrontare per la loro intenzione di combattere l’inflazione elevata”.

Anche se consideranocoerente“La posizione di queste entità, aggiungono che la loro stretta monetaria “darà il tocco finale a molte economie. Questo scenario di bassa crescita e alta inflazione, con tassi di interesse in aumento, è ciò che gli investitori stanno iniziando a scontarecome risulta dal comportamento dei mercati azionari e obbligazionari globali”.

Vedi anche:  Le azioni cinesi scendono ai minimi da più mesi e guidano il crollo in Asia

UNA VOLTA RIMBORSO NELL’S&P 500

“L’S&P 500 conferma definitivamente un cambio di tendenza dopo aver polverizzato il supporto dei 4.062 punti. Il selettivo americano conferma la formazione di un pull back alla media di 200 sedute e dall’inizio dell’anno si sta muovendo in un canale ribassista”, spiega César Nuez, analista di Bolsamanía.

“Per questi prezzi potremmo vedere un rimbalzo del puntone, ma dobbiamo tenere presente che il suo trend è fortemente ribassista e che un crollo al livello del 3.800 punti. Non vedremo nemmeno il minimo segno di forza fintanto che rimarrà scambiato al di sotto della resistenza del 4.310 punti“, aggiunge questo esperto.

AZIENDE E ALTRI MERCATI

Le società tecnologiche sono quelle che registrano una correzione più alta su Wall Street. L’insieme di quelli conosciuti come grande tecnologiai titoli a maggiore capitalizzazione nel settore tecnologico, sono stati lasciati in tre giorni oltre un trilione di dollari di capitalizzazione di mercato su tutto.

Il barile di greggio Texas occidentale taglia lo 0,34% ($ 102,73) e il barile Brent Rimane lo 0,48% ($ 105,44), mentre il Euro 0,05% ($ 1.056) apprezza. Oltre al oncia d’oro anticipato dello 0,20% ($ 1.862). Infine, il bitcoin aumenta del 5,24% ($ 32.287) e la redditività del Obbligazione statunitense di 10 anni si rilassa al 2,981%.

Articolo precedenteScelta Aston Villa vs Liverpool: streaming live della Premier League, canale TV per la partita di martedì, come guardarla online
Articolo successivoScelta tra Wolves vs. Manchester City: streaming live della Premier League, canale TV, come guardare online, notizie, quote, tempo