Home Economia Wall Street chiude con un leggero rimbalzo dopo i dati sull’occupazione di...

Wall Street chiude con un leggero rimbalzo dopo i dati sull’occupazione di marzo

58
0

Wall Street saluta l’ultima settimana di marzo con un leggero rimbalzo (Dow Jones: +0,40%; S&P 500: +0,34%; Nasdaq: +0,29%) dopo chiudere con perdite in sospeso il primo trimestre dell’annovicino al 5% per il Dow Jones e il S&P 500 e superiore al 9% per il nasdaq. Nel cumulato degli ultimi sette giorni, il Dow Jones ha lasciato lo 0,12%, mentre l’S&P 500 e il Nasdaq sono avanzati rispettivamente dello 0,06% e dello 0,65%.

La buona notizia è che gli indici hanno mostrato una grande ripresa nelle ultime settimane dai minimi di inizio marzo, e ci sono riusciti chiudi marzo con notevoli guadagnisuperiore al 2% per il Dow Jones e superiore al 3% per il nasdaq. Così, il S&P 500 ha chiuso marzo a livelli di 4.520 punti, il 6% al di sotto del suo massimo storico di 4.818 punti, registrato il 4 gennaio.

I mercati iniziano il mese di aprile, che stagionalmente è solitamente rialzista per le azioni, con a ‘muro delle preoccupazioni’ importante. All’elevata inflazione negli Stati Uniti, che ha provocato un cambiamento nella politica monetaria da parte del Riserva Federale (Fed)si aggiunge l’impatto della guerra in Ucraina.

Come se non bastasse, la pandemia di Covid-19 sta causando blocchi di massa in Cina, che anticipa più problemi per le catene di approvvigionamento globali. UN cocktail esplosivo che minaccia di ridurre la crescita economica globale e di esercitare ulteriore pressione sui prezzi. Pertanto, gli investitori temono a scenario di stagflazione (bassa crescita e alta inflazione) e pari non escludono una recessione a medio terminecome stai anticipando il Mercato obbligazionario.

Vedi anche:  Forte rimbalzo del petrolio alimentato dalla riapertura di Shanghai e dall'allarme OPEC

OPPORTUNITÀ SELETTIVE

In questa fase, roccia nerail più grande asset manager del mondo, afferma che “il riadattamento degli ultimi mesi ha creato alcune opportunità nelle aziende di alta qualità, ma la selettività è fondamentale“.

La tua scommessa va verso “valori di crescita che possono generare flussi di cassa e sono resistenti ad a rallentamento economicosocietà a bassa volatilità che offrire dividendi interessanti che possono crescere nel tempo, e aziende che possono beneficiare delle prospettive positive dei prezzi del materiali grezzi“.

Società di software, giganti della pubblicità online e società di pagamento sono in questa lista. A loro piace anche società di semiconduttori che “possono ottenere un prezzo elevato per il loro prodotto nel mezzo di una carenza globale”.

PURTROPPO, LA GUERRA IN UCRAINA CONTINUA

Sfortunatamente, il guerra in ucraina continua a causare una catastrofe umanitaria senza precedenti in Europa dalla seconda guerra mondiale. Vladimir Putin è impassibile per l’esodo di 4 milioni di ucraini e gli analisti lo credono sta solo guadagnando tempo nei negoziati di pace per raggruppare le sue truppe e assicurarsi il controllo dell’Ucraina orientaledopo il suo tentativo fallito di prendere Kiev e sconfiggere Zelensky.

Resta da vedere come finirà questa guerra, ma già gli esperti prevedono che, più durerà, di più influenzerà la crescita globale, l’inflazione e il sentimento dei consumatori.

Puoi consultare qui la trasmissione speciale in diretta di ‘Bolsamanía’ sulla guerra.

RAPPORTO DI LAVORO

Nell’agenda economica, l’interesse è centrato sul Rapporto sull’occupazione negli Stati Uniti per marzo. Lo ha confermato il Dipartimento del Lavoro americano a marzo 431.000 nuovi posti di lavoroil che significa rimanere al di sotto dei 500.000 previsti e dei 678.000 di febbraio.

Vedi anche:  Lo Ibex 35 crolla di oltre il 3,4% mentre la Russia raddoppia l'attacco all'Ucraina

Così, il tasso di disoccupazione è sceso al 3,6%con un totale di disoccupati che ha raggiunto i 6 milioni.

Il stipendid’altra parte, hanno accelerato fino al 5,6% tasso interannuale, rispetto al 5,2% di febbraio e al 5,5% previsto. Confrontandolo rispetto agli stipendi del mese precedente, sono aumentati dello 0,4%, mantenendo il ritmo dell’ultimo rapporto.

ANALISI TECNICA E ALTRI MERCATI

Per analisi tecnica, il Nasdaq 100″ha confermato, dopo aver superato la resistenza di 14.340 punti, un double book bottom“, indica José María Rodríguez, analista di ‘Bolsamanía’.

“Non sappiamo se ci sarà o meno un movimento nel Nasdaq 100 sotto forma di ‘ritorno’ al nuovo supporto, prima della resistenza, di 14.355 punti. Ma se ci fosse, questo calo rientrerebbe assolutamente nei parametri normali.

E se finalmente la cifra del ritorno è soddisfatta, allora c’è da sperare che l’attuale ‘rally’ finisca per portarlo verso livelli di prezzo vicini ai 15.750 punticome obiettivo teorico di aumento minimo”, aggiunge questo esperto.

In altri mercati, un barile di greggio del Texas occidentale ha perso lo 0,73% ($ 99.559) e un barile di Brent è sceso dello 0,12% ($ 104,58), mentre il Euro si è deprezzato dello 0,15% ($ 1,1048). Oltre al oncia d’oro è sceso dell’1,37% ($ 1.927). Infine, il bitcoin è aumentato dell’1,50% ($ 46.381); e la redditività di Obbligazione statunitense di 10 anni avanza al 2,371%.

Articolo precedenteBruno Fernandes firma il nuovo contratto con il Manchester United: il regista portoghese promette di portare il successo all’Old Trafford
Articolo successivoPronostico Liverpool vs Watford, quote, linea: l’esperto rivela le scelte della Premier League inglese per il 2 aprile 2022