Home Economia Wall Street allunga il suo rimbalzo a breve termine mentre l’inflazione dà...

Wall Street allunga il suo rimbalzo a breve termine mentre l’inflazione dà una tregua

83
0

Wall Street registrare piccoli acquisti dopo guadagni delle ultime sessioni, poiché i trader si chiedono se il rally rialzista a breve termine continuerà. Nessuno lo sa con certezza, e nonostante l’aspetto tecnico degli indici americani sia migliorato negli ultimi giorni, volatilità e incertezza continuano a dominare i mercati azionari.

Il grande riferimento della giornata, e che sta segnando l’andamento del mercato americano questo venerdì, è stato il Indicatore di inflazione PCE per il mese di aprile. Questo è il riferimento utilizzato dal Riserva Federale (Fed) calibrare le aspettative di inflazione, che sembrano moderarsi con i dati di aprile.

L’indice PCE è sceso al 6,3% sul tasso interannuale, una cifra significativamente inferiore alle aspettative del mercato, poiché il consenso prevedeva che sarebbe rimasta al 6,6%. Riferendosi a inflazione core PCE, che esclude i prezzi di energia e alimentari, è scesa al 4,9% dal 5,2% di marzo; i dati registrati sono esattamente in linea con le stime di consenso.

“La nostra ipotesi di base è quella il tasso di inflazione core CPI nel quarto trimestre sarà del 3,9%, vicino alla previsione di marzo della Fed del 4,1%. Tuttavia, il prossimo anno prevediamo un calo dell’inflazione molto più rapido di quanto stimato dalla Fed“spiegano gli esperti del Pantheon Macroeconomics. Da parte loro, gli analisti di Oxford Economics sottolineano che” dati i persistenti rischi al rialzo per l’inflazione e la posizione politica aggressiva dei funzionari della Fed, ora ci aspettiamo un totale di 250 punti base di inasprimento dei tassi quest’anno”.

Vedi anche:  Musk e Twitter andranno in tribunale: "Non vedo come Musk possa farla franca"

L’S&P 500 È A 4.090 PUNTI

Dopo queste informazioni, il S&P 500 allunga il rimbalzo dopo aver toccato venerdì scorso l’importante supporto di 3.810 punti. L’indice ha chiuso questo giovedì sopra 4.050 interoanche se deve ancora continuare a recuperare posizioni per migliorare il suo aspetto tecnico malconcio.

“Tutto passa attraverso una chiusura al di sopra del primo livello di resistenza che presenta nel 4.090 punti. Se riuscisse a chiudere nei prossimi giorni al di sopra di questi prezzi, si confermerebbe un prolungamento dei rialzi di breve termine fino al livello di 4.300 punti“, spiega César Nuez, analista di Bolsamanía.

COSA POSSIAMO ASPETTARSI?

I mercati sono sommersi da a spirale discendente da cui, a quanto pare, faranno fatica a uscire. Almeno per ora. Gli esperti di AJ Bell precisare che tutto quanto visto finora fa pensare che siamo di fronte a un “classico mercato orso“, ma sono ancora ottimisti e indicano la possibilità di un cambio di rotta. E, difendono, “nulla di ciò che è successo significa che il mercato rialzista è decisamente morto e sepolto“.

A suo avviso, la grande speranza per il mercato è quella le banche centrali cambiano rotta nella loro politica monetaria. Anche se in questo momento “il inflazione sembra essere la loro principale preoccupazione, non il supporto ai mercati”, afferma il direttore degli investimenti dell’azienda britannica, Stampo Russo.

Tuttavia, è fiducioso che questo cambierà “ad un certo punto” tenendo conto di quanto accaduto nella storia recente, anche se chiarisce anche che “potrebbe non essere in grado di cambiare abbastanza presto per evitare ulteriori attacchi di volatilità“.

Vedi anche:  Questo è il settore migliore per proteggersi dalla guerra in Ucraina, secondo BofA

MICHAEL BURRY È UN PESSIMISTA

Un investitore che rimane molto negativo è Michael Burry. “Come ho detto a proposito del 2008, è come guardare un incidente aereo. Fa male, non è divertente e non sto sorridendo“Ha commentato sul suo account Twitter, che ha più di 750.000 follower.

Non è chiaro se Burry si riferisca al mercato immobiliare o a borse in generale, poiché di solito è piuttosto criptico nei suoi commenti, ma in ogni caso riflette la sua visione negativa dello scenario attuale.

AZIENDE E ALTRI MERCATI

A livello aziendale, la catena della moda spacco crolla sopra il 10% dopo aver presentato i risultati e aver tagliato le sue previsioni di profitto, un comportamento simile a quello di un’altra azienda tessile come Aquila americana. Sul lato positivo, il produttore del computer Dell cresce fortemente dopo aver convinto il mercato con le sue cifre.

In altri mercati, il barile di greggio Texas occidentale Rimane lo 0,1% ($ 113,97) e il barile Brent avanzato dello 0,34% ($ 117,80), mentre il Euro si deprezza dello 0,01% ($ 1,0722). Oltre al oncia d’oro rimbalza dello 0,54% ($ 1.857); e la redditività di Obbligazione statunitense di 10 anni scende al 2,72%. Infine, il bitcoin scende dello 0,73% ($ 29.208).

Articolo precedenteAspidistra e altre piante che ti aiuteranno a combattere la muffa e l’umidità in casa
Articolo successivoAcquisizione del Chelsea: il governo del Regno Unito concede l’approvazione a Todd Boehly per completare l’acquisto da Roman Abramovich