Home Economia Wall Street allenta i guadagni dopo il rally delle ultime sessioni

Wall Street allenta i guadagni dopo il rally delle ultime sessioni

167
0

Wall Street continua il suo rimbalzo leggermente dopo il rally delle ultime sessioni. Gli indici di New York hanno registrato forti guadagni negli ultimi tre giorni e sono sulla buona strada per chiudere la loro settimana più forte dal 2020.

il responsabile Allianz Global Investorsuno dei più importanti al mondo, lo afferma il mercato ha già valutato il fatto che la Fed aumenterà i tassi più volte nel 2022 e inizierà a ridurre il proprio bilancio per contenere i prezzi, il che spiega la reazione rialzista di Wall Street dopo la riunione della banca centrale.

Secondo voi, l’evoluzione della situazione in Ucraina è più importante per la propensione al rischio a breve termine degli investitori. Più tempo ci vorrà per trovare una soluzione negoziata, maggiore sarà l’incertezza sui possibili impatti sull’inflazione globale dovuti alle interruzioni della catena di approvvigionamento e all’aumento dei prezzi dell’energia e dell’agricoltura, ha affermato Allianz.

Questo spiega anche perché continuiamo ad avere una preferenza tattica per le azioni statunitensi e britanniche rispetto alle azioni della zona euro.nonostante i livelli di valutazione più appetibili per quest’ultimo”, affermano.

Vedi anche:  Severo correttivo per PharmaMar, che perde quasi tutto quello che ha guadagnato ad aprile

Allo stesso modo, gli esperti di Allianz ritengono che “gli investitori continueranno a favorire il mercato statunitense“perché è relativamente ‘più sicuro’ in dollari; e il mercato del Regno Unito, con una maggiore esposizione alle materie prime, mentre le prospettive di crescita e inflazione dell’eurozona sono influenzate in modo più negativo dall’aumento dei prezzi dell’energia.

LA CHIAMATA DI BIDEN A XI JINPING

In questo scenario, gli investitori attendono i titoli della call che intendono tenere questo venerdì Joe Biden e Xi Jinping. La posizione della Cina preoccupa sempre più gli Stati Uniti, che cercano un chiaro impegno da parte di Pechino per convincere Putin a fermare l’invasione. Qualcosa che non sembra rientrare nei piani di Xi.

Puoi controllare qui l’ultima ora sulla guerra in Ucraina.

ANALISI TECNICA E ALTRI MERCATI

Per analisi tecnica, il Nasdaq è riuscito a reggere in prossimità del supporto di 13.065 punti e “ha confermato un segnale di forza dopo aver superato la resistenza di 13.793 punti. Questo è un buon segnale che invita a pensare ad un allungamento dei guadagni a livello di 14.342 punti.

Vedi anche:  Wall Street cresce fortemente in attesa di guerra e inflazione

È importante riuscire a superare questi prezzi, il che aprirebbe la strada a un attacco alla media mobile a 200 giorni. Per vedere un cambio di tendenza, dovremmo aspettare una chiusura sopra il 15.196 punti“, spiega César Nuez, analista di Trader Watch.

In altri mercati, petrolio Texas occidentale è rimbalzato dello 0,89% ($ 103,90), mentre il botte brent avanzato 0,23% ($ 106,88).

Da parte sua, il Euro perde lo 0,4% ($ 1,1007), mentre il oncia d’oro Lo 0,96% ($ 1.923) è rimasto.

Inoltre, il rendimento dell’obbligazione statunitense a 10 anni si rilassa al 2,157%; e il bitcoin rende lo 0,80% ($ 40.518).

Articolo precedenteL’Ibex 35 e l’Europa optano per il rosso in una sessione di “quadrupla ora delle streghe”.
Articolo successivoBullard (Saint Louis Fed) ritiene che i tassi dovrebbero salire al 3% nel 2022