Home Sport Voti in Premier League: il Chelsea domina il Tottenham, ma sono Liverpool...

Voti in Premier League: il Chelsea domina il Tottenham, ma sono Liverpool e Newcastle a guadagnare i voti migliori

147
0

In una città enorme come Londra, con così tanti club, ci sono naturalmente tonnellate di partite di derby. Indiscutibilmente, Arsenal vs. Tottenham nel derby del nord di Londra è in cima alla lista, mentre Millwall vs. West Ham, Arsenal vs. Chelsea e Tottenham vs. West Ham sono anche in cima alla lista. Ultimamente, abbiamo visto tonnellate di partite tra Chelsea e Tottenham. Quelle partite sono sempre accese e talvolta divertenti, ma sono state anche tutt’altro che una rivalità. Hai i Blues, campioni d’Europa in carica, contro gli Spurs, che non vincono un trofeo significativo dal 1991 (non darmi quella Football League Cup del 2008, per favore).

La quantità di successi che ogni club ha avuto negli ultimi dieci anni circa è una sorta di rappresentante di quanto sia diventato non competitivo questo derby, e domenica è stato un altro esempio. La vittoria per 2-0 del Chelsea sull’ex allenatore Antonio Conte e sugli Spurs non è stata così vicina come indicherebbe il punteggio, e questo principalmente perché il Tottenham era minaccioso come una mosca. Gli Spurs hanno registrato un xG di 0,34, la seconda peggiore prestazione della stagione di campionato e la peggiore da settembre. In effetti, ogni altra partita di campionato li ha visti sopra 0,63 e il più delle volte sopra 1,00.

Desideri una copertura ancora maggiore del gioco mondiale? Ascolta sotto e segui ¡Qué Golazo! Un podcast di calcio quotidiano della CBS dove ti portiamo oltre il campo e in giro per il mondo per commenti, anteprime, riepiloghi e altro ancora.

Abbiamo raggiunto un punto in cui questa non è davvero una rivalità. Dai un’occhiata agli ultimi 11 risultati testa a testa, fino al 2019.

  • Chelsea 2, Tottenham 0
  • Chelsea 1, Tottenham 0
  • Chelsea 2, Tottenham 0
  • Chelsea 3, Tottenham 0
  • Chelsea 1, Tottenham 0
  • Chelsea 0, Tottenham 0
  • Chelsea 1, Tottenham 1
  • Chelsea 2, Tottenham 1
  • Chelsea 2, Tottenham 0
  • Chelsea 2, Tottenham 0
  • Chelsea 2, Tottenham 0

Ora sono sei partite senza gol per il Tottenham contro il Chelsea e solo due gol in tre anni contro il loro compagno di club londinese. Solo in questo mese hanno perso tre volte contro il Chelsea. Gli Spurs bramano le luci della ribalta e vogliono essere considerati un grande club, ma fino a quando non inizieranno ad avere la meglio su club come il Chelsea in modo coerente, o anche, almeno, occasionalmente, e mostrando di più nel processo, continueranno a fissare ciò che aspirano a diventare, distogliendo lo sguardo dal tabellone segnapunti.

Ecco i nostri voti per tutti i 20 club in base alle loro partite lo scorso fine settimana:

Chelsea 2, Tottenham 0 (xG: 1.09-0.34)

Chelsea: Sempre sotto controllo. C’è voluto il golazo di Hakim Ziyech, ma la vittoria è sempre stata da prendere contro una squadra che non si è presentata in campo. Grado: B

Tottenham: Come Spursy ha prodotto uno sbalorditivo 4,58 xG contro il Leicester l’ultima volta per poi registrare solo 0,34 contro il Chelsea. Coerentemente incoerente. Grado: D

Liverpool 3, Crystal Palace 1 (xG: 1.39-1.80)

Liverpool: I Reds continuano a guardare bene senza Sadio Mane e Mohamed Salah, mettendo in mostra un display clinico per mantenere un po’ di pressione sul Manchester City. L’unica squadra che può davvero competere per il titolo se continua questa forma. Anche se hanno lasciato che Palace si aggirasse un po’ troppo facilmente nel secondo tempo. Grado: A-

Vedi anche:  Pronostici Champions League, quote: Chelsea vs Real Madrid divide esperti, Bayern Monaco sarà Villarreal

Palazzo di cristallo: Ha creato delle occasioni davvero pericolose ma non è stato abbastanza. La difesa è stata distrutta più e più volte, e avrebbe potuto andare peggio. Hanno bisogno di aiuto sulla difensiva e deve succedere ora. Ha esercitato molta pressione dopo essere rimasto indietro, ma mai abbastanza da mettere in dubbio la partita. Grado: C

Leicester City 1, Brighton 1 (xG: 1.71-1.21)

Leicester: Un altro salto di tre punti da una difesa che non è stata la stessa dall’infortunio di Wesley Fofana. Anche se il potenziale c’è, sembra che il loro tetto in questa stagione sia solo quello di essere a metà classifica. Grado: C

Brighton: Quattro pareggi negli ultimi cinque hanno probabilmente messo fine a ogni debole possibilità di spingere le posizioni europee, ma quello che hanno ottenuto è abbastanza incredibile. Sebbene nessuna squadra abbia pareggiato tante partite quante ne ha (12), solo Manchester City, Liverpool e Chelsea hanno perso meno partite in questa stagione rispetto alle quattro del Brighton. Grado: B

Arsenal 0, Burnley 0 (xG: 1.39-0.48)

Arsenale: Venti tiri, possesso del 75,2% e i Gunners si allontanano con solo un punto in casa a dimostrarlo. Questo era un gioco che avrebbero potuto utilizzare per aumentare notevolmente le loro prime quattro speranze e non sono riusciti a realizzare. Grado: D

Burnley: Un tipico gioco di Burnley. Era brutto e sulla difensiva e ne hanno ricavato un punto. Considerando che avrebbero dovuto perdere, e probabilmente lo avrebbero meritato, saranno contenti di questo risultato. Grado: B

Aston Villa 1, Everton 0 (xG: 0.95-1.43)

Aston Villa: Che vittoria è stata quando Steven Gerrard è stato in grado di ottenere il meglio dall’Everton ancora una volta, questa volta come manager. Probabilmente non meritavano una vittoria alla fine, ma la difesa ha tenuto duro con Tyrone Mings che è arrivato alla grande. Hanno dominato il primo tempo e impedito all’Everton di creare qualsiasi cosa, ma sono stati fortunati a resistere a una raffica di colpi nel secondo tempo. Grado: B+

Everton: Una sconfitta crudele. Hanno creato abbastanza occasioni per ottenere qualcosa da questo, con Richarlison che si è avvicinato in un paio di occasioni, ma alla fine la difesa li aveva già delusi. Chi nel mondo ha segnato Emiliano Buendìa sul suo gol nel primo tempo? Non c’è modo in cui un giocatore della sua altezza dovrebbe colpire liberamente una palla all’interno dell’area senza segni. Quel momento ha finito per essere la differenza nella partita e ora sono cinque partite di campionato senza vittorie e 10 sconfitte consecutive in tutte le competizioni. Grado: D

Newcastle United 1, Leeds United 0 (xG: 1.05-1.19)

Newcastle: Una vittoria che potrebbe cambiare stagione. Non sono ancora fuori dalla zona di lancio grazie alla vittoria del Norwich, ma questo dà loro fiducia e uno spirito rinnovato. Potrebbe essere stata una fortuna alla fine, ma lo prenderanno comunque, lo potranno ottenere. Grado: A

Vedi anche:  Da Beto a Simone Pafundi: come l'Udinese va a caccia di talenti nell'era next-gen dello scouting calcistico

Leeds: Assolutamente nessuna scusa per non battere una delle peggiori squadre del campionato. Il Newcastle ha ottenuto una sola vittoria nelle prime 20 partite di campionato. Proprio quando pensi che il Leeds abbia girato l’angolo, escono e depongono un uovo. Grado: F

Lupi 2, Brentford 1 (xG: 0,27-1,47)

Lupi: Che prestazione nel secondo tempo di una squadra che sta bene concedendo più occasioni perché si sente sicura di cogliere le proprie in qualsiasi momento. Un bel traguardo di Ruben Neves li mette in lizza per i posti europei. Chi si ricorda di aver perso le prime tre partite della stagione? Non puoi sempre fare affidamento su colpi meravigliosi, come il thumper da fuori area di Rueben Neves al 78′, ma quando entrano, è una cosa bellissima. Grado: B

Brentford: Ha completamente superato i Wolves in termini di xG, ma non è riuscito a battere costantemente un ispirato Jose Sa. Una notte frustrante in cui sanno di meritare qualcosa ma non hanno ottenuto nulla. Grado: D

Manchester United 1, West Ham 0 (xG: 1.63-0.28)

Manchester United: Alla fine era meritato. Hanno dominato le occasioni ma hanno ottenuto la loro seconda peggiore prestazione della stagione in termini di percentuale di tiri in porta, con ben 18 tentativi che hanno portato a solo tre in porta. Ma il vincitore della partita al 90° minuto di Marcus Rasford realizza gol in partite consecutive per l’attaccante dello United, che si sta facendo avanti in un momento piuttosto opportuno. Grado: B

West Ham: Gli Hammers non hanno mai veramente minacciato, prendendo solo sei tiri totali, il che è allarmante se si considera lo stato dello United in difesa. Erano tutt’altro che creativi, per nulla nitidi e non assomigliavano per niente agli Hammer che ci siamo abituati a vedere. Grado: D-

Southampton 1, Manchester City 1 (xG: 0,72-1,53)

Southampton: Che punto meritato. Mohammed Salisu è stato assolutamente immenso come difensore centrale, e si sono piegati ma non hanno mai rotto dopo aver preso un vantaggio iniziale con il fullbac Kyle Walker-Peters. Considerando le loro lotte difensive, è un punto che sa di vittoria. Grado: B+

Manchester City: Un risultato frustrante, soprattutto perché ha permesso al Liverpool di dare un po’ di vita alla corsa al titolo. A lungo termine, staranno bene e Pep Guardiola penserà solo che questa è stata semplicemente una serata off. Grado: D

Norwich City 3, Watford 0 (xG: 0.97-1.07)

Norwich: L’americano Josh Sargent, infine, era l’eroe. Non solo ha segnato il suo primo gol in Premier League, ma ha segnato due gol in una partita che ha portato le Canarie fuori dalla zona di lancio. Che tempo per presentarsi. Grado: A

Watford: Perdere contro il Norwich è brutto di per sé, ma cadere 3-0 e in casa? Quel punto salvato a Newcastle ora sembra un tale spreco dopo un risultato come questo. Le possibilità c’erano, ma questa è stata il più possibile una performance da incubo.
Grado: F

Articolo precedenteApple raggiunge l’obiettivo di cadere “testa e spalle”
Articolo successivoCome recuperare un account Instagram?