Home Vita Pratica Come viaggiare in aereo con un gatto

Come viaggiare in aereo con un gatto

62
0
viaggiare in aereo con un gatto
viaggiare in aereo con un gatto

I gatti sono uno degli animali domestici più presenti nelle case, insieme ai cani. Sono infatti le due specie preferite da chi desidera avere uno di questi animali in casa per farlo diventare un membro della famiglia. Ma cosa fare se si vuole viaggiare in aereo con un gatto?

Come viaggiare in aereo con un gatto

Ecco alcuni consigli per aiutarvi a capire il processo da seguire e il modo migliore per rendere il tutto il più confortevole possibile, soprattutto per i gatti, che di solito non gradiscono molto viaggiare.

Compagnia aerea

La prima cosa da fare è assicurarsi che la compagnia aerea con cui si vuole volare permetta ai gatti di volare sui suoi aerei, poiché non tutte le compagnie aeree lo consentono. Il modo più rapido per ottenere le informazioni è chiamare la compagnia aerea con cui si vuole volare e chiedere se è possibile viaggiare con il gatto.

Documentazione

Così come per viaggiare in aereo è necessario avere la carta d’identità o una documentazione adeguata, lo stesso vale per i gatti, che devono avere i documenti aggiornati. È molto importante verificare le norme del Paese di destinazione per evitare di avere una spiacevole sorpresa e di non poter entrare nel Paese perché non si hanno i documenti del gatto. L’ambasciata del Paese di destinazione è il posto migliore per verificare.

Vedi anche:  La selezione di liquori Lidl accontenterà tutti

Trasportino per gatti

Come i cani, anche i gatti hanno bisogno di un trasportino per i viaggi in aereo, adatto alle loro dimensioni e in grado di garantire loro il massimo comfort, soprattutto se devono viaggiare per molte ore. A questo proposito, verificate le disposizioni della compagnia aerea, che potrebbe richiedere misure specifiche a seconda delle dimensioni del gatto.

Prima di volare

È importante ricordarsi di non dare al gatto troppo cibo o bevande nelle ore che precedono il volo, altrimenti potrebbe sentire il bisogno di fare i suoi bisogni. Molte persone scelgono di somministrare ai gatti dei tranquillanti prima di viaggiare in aereo, cosa che non è raccomandata dai veterinari, ma questa è una decisione personale per ogni famiglia.

Aeroporto

Il giorno del volo, cercate di arrivare all’aeroporto con largo anticipo: anche il gatto dovrà passare il controllo di sicurezza, che può essere più o meno complicato a seconda del personale in servizio in quel momento. Comunque, di solito è lo stesso controllo che facciamo noi per verificare che non stiamo trasportando nulla di proibito.

Vedi anche:  Lidl lancia la macchina per raclette e fonduta perfetta per l'inverno 2022!

Area animali domestici

Ci sono aeroporti che dispongono di aree per gli animali domestici una volta superati i controlli di sicurezza, nell’area del gate d’imbarco. Questo dipende da ogni aeroporto, ma se c’è un’area del genere, è consigliabile andarci con il gatto in modo che si senta più a suo agio.

Durante il volo

Una volta saliti sull’aereo, attenetevi scrupolosamente alle istruzioni del personale di bordo, in modo che la presenza del vostro gatto non sia motivo di fastidio per gli altri passeggeri.

Se desideri leggere altri tutorial come questo, vieni a farci visita sul sito stopandgo.tv!

Articolo precedenteMousse al cioccolato, biscotti alla cannella e caffè
Articolo successivoBistecca russa con quattro formaggi in salsa di peperoni
Un appassionato di viaggi. Giornalista e bevitore di caffè. Web evangelist e fanatico della birra da sempre, ma anche appassionato di cultura pop!