Home Economia Verizon guadagna il 10% in meno nel secondo trimestre e affonda nel...

Verizon guadagna il 10% in meno nel secondo trimestre e affonda nel mercato azionario

77
0

Verizon ha presentato il risultati economici del secondo trimestre 2020Dueun periodo che si è chiuso con guadagno di 5.315 milioni di dollariil 10,7% in meno rispetto a un anno fa, dove l’utile netto era di 5.949 milioni di dollari.

Il più grande operatore di telefonia mobile degli Stati Uniti ha lasciato l’8,28% sul mercato azionario finora quest’anno e, dopo aver conosciuto questi risultati, sembra che il calo sarà maggiore. Proprio adesso, Le azioni Verizon scendono sopra il 5% a Wall Street.

Anche il utile per azione aspettative del mercato mancate per un centesimo: $ 1,31 per diritto. Questa entità è stata anche inferiore a quella dello stesso periodo dell’anno scorso, dove si attestava a 1,39 dollari per azione.

Il reddito, nel frattempo, sono scesi al di sotto delle aspettative del mercato. Le vendite sono aumentate 33.789 milioni di dollari, appena lo 0,1% in più rispetto a un anno fa, dove ha inserito 33.764 milioni di dollari. Il consenso stimava che, almeno, sarebbe entrato un miliardo di dollari in più nel trimestre.

Vedi anche:  Wall Street prevede guadagni e cerca di continuare il rimbalzo a breve termine

I ricavi da servizi sono diminuiti del 3,9% su base annua, da 28.221 milioni nel 2021 a 27.115 milioni di dollari alla fine di giugno di quest’anno. Da parte sua, le vendite di apparecchiature wireless sono rimbalzate fortemente, 20,4%, a 6.674 milioni da 5.543 dodici mesi fa. segmento Totale senza fili raggiunto alcuni un fatturato di 26.892 milioni di dollari, il 9,9% in più rispetto al 2021 ($ 24,47 miliardi).

I dati trimestrali mostrano anche a Aumento del 2,5% dei costi operativi. Così, nell’ultimo trimestre i costi sono saliti a 26.237 milioni di dollari rispetto ai 25.599 milioni di un anno fa.

La società con sede a New York ha anche sottolineato che ci sono state 268.000 aggiunte nette totali di larghezza di banda, di cui 256.000 da reti wireless fisse. “Le aggiunte totali di rete a banda larga sono aumentate di 39.000 rispetto al primo trimestre del 2022 e le aggiunte di rete wireless fissa sono aumentate di 62.000 rispetto al primo trimestre del 2022”, spiegano. Allo stesso modo, 36.000 persone hanno contratto la fibra ottica nel trimestre e sono stati venduti 12.000 telefoni postpagati.

Vedi anche:  Telefónica: Berenberg migliora il prezzo a 4,60 euro ma non vede più potenziale

In particolare la società ha aggiornato la sua “guida” per l’esercizio finanziario in corso 2022evidenziandolo la crescita dei ricavi sarà stabile o in calo dell’1%. Si prevede inoltre che la crescita dei ricavi dei servizi di Total Wireless scenda dal 9%-10% in precedenza all’8,5%-9,5%.

Anche la crescita dell’EBITDA è ridotta dal 2%-3% al -1,5% nel peggiore dei casi o sarà praticamente piatta, nel migliore dei casi. Anche l’utile per azione rettificato viene ridotto da $ 5,40-5,55 a $ 5,25. Le spese in conto capitale sono piatte e rimangono nell’intervallo tra i 16,5 e i 17,5 miliardi di dollari.

“In qualità di leader di mercato, in un settore molto competitivo, siamo determinati a migliorare i nostri risultati operativi e finanziari per la seconda metà dell’anno”, ha affermato il Presidente e CEO di Verizon, Hans Vestberg.

“Con la nostra base di rete come servizio, i nostri nuovi piani di mobilità dei consumatori e le recenti azioni sui prezzi, prendiamo decisioni ponderate per migliorare le nostre opportunità di crescita redditizia oggi e in futuro”.

Articolo precedenteEl Corte Inglés migliora i risultati del 2019 nei primi quattro mesi dell’anno
Articolo successivoColpo di Twitter: perde 270 milioni di dollari nel secondo trimestre