Home Economia “Vediamo un segnale di acquisto in bitcoin, ma non è il momento...

“Vediamo un segnale di acquisto in bitcoin, ma non è il momento di correre”

36
0

Dopo la tempesta… Per quanto ritrita possa essere, oggi questa espressione torna utile per bitcoin e il mercato delle criptovalute, che ha intrapreso un meritato rimbalzo. La regina delle valute digitali sta provando a consolidare nuovamente l’importante livello di 30.000 dollari, la prima delle sue resistenze da superare per mettere da parte il marcato panorama ribassista delle ‘crypto’ per eccellenza. I grafici sono cupi dopo il minimo del 12 maggio di 17 mesi al di sotto di $ 26.500, secondo i dati di CoinMarketCap, ma c’è luce alla fine del tunnel. “Abbiamo ricevuto un segnale di acquisto per bitcoin”indica l’esperto di criptovalute Lark Davis, fondatore di “The Wealth Mastery”.

Come scrive questo esperto in una e-mail, “il L’indice di forza relativa (RSI) mostra le letture di ipervenduto che è molto raro. Forse succede una volta all’anno.” “Storicamente questo è stato un buon momento per comprare”, aggiunge, anche se avverte che questo indicatore “potrebbe diventare ancora più ipervenduto poiché i prezzi potrebbero scendere ulteriormente e l’RSI rimanere in questo stato di giorni di overselling o settimane”.

“Detto questo, non c’è bisogno di correre”Davis sottolinea, poiché “c’è stata una quantità estrema di traumi e danni arrecati ai mercati questa settimana, e si sta ancora svolgendo”. La capitalizzazione di mercato totale ha perso 600.000 milioni di dollari a un certo punto, fino a scendere sotto 1.200 miliardi di dollari – recupera fino a 1.300 miliardi – e la correzione di bitcoin (BTC) è stata di circa un 45% dal massimo annuale di marzo, sopra i 48.000 dollari . Ethereum ha seguito gli stessi passi e ha cercato di salire a $ 2.200 dopo un minimo di $ 1.750, ma si ritira sulla strada per $ 2.000.

Vedi anche:  Il dollaro dà una pausa allo yen che si ritira dai minimi di 20 anni; l'euro, in attesa della BCE

“Se osserviamo il grafico settimanale dei prezzi di bitcoin, possiamo vedere come il double turn disegnato nell’ambiente di 64.000 dollari potrebbe darci la forma di un double top”, indica l’analista tecnico della Bolsamanía César Nuez. “Questa formazione ha conseguenze terrificanti per i prossimi mesi e cioè che il l’obiettivo al ribasso della cifra potrebbe facilmente essere di $ 8.000“. “Attenzione che questo rappresenta un calo del 70% rispetto ai prezzi correnti. Dobbiamo tenere presente che questi obiettivi di caduta sono a lungo termine e non escludiamo che, dopo a crollo del 40% nell’ultimo mese e mezzo, potremmo finire per vedere il rimbalzo occasionale puntuale”, dice.

Davis indica nel suo testo di aver dispiegato “una piccola quantità di capitale in bitcoin al momento”, “ma non troppo” e che sta evitando di “comprare ‘altcoin'”. E spiega che gli effetti di valuta statale in bancarotta UST (dollaro terra), che già valgono meno di 10 centesimi di dollaro (presumibilmente per mantenere la parità con il ‘bancono verde’) saranno “di ampia portata anche se potrebbero non essere immediatamente evidenti”. Questo punto di vista riassume perfettamente il sentimento tra gli investitori. Il 12 maggio, l’indice di dominance bitcoin – un indicatore che misura la quota di mercato di Bitcoin rispetto alle alternative – è salito a quasi il 45%, il livello più alto da novembre 2021. Ciò potrebbe anche indicare che, nell’attuale instabilità del mercato, i trader vedono BTC come l’opzione più sicura: l’oro digitale.

Vedi anche:  Lo Ibex 35 resta cauto mentre la Nato avverte dell'aumento delle truppe russe

“La rotazione del mercato è completamente sparata”, avverte Albert Salvany, consulente strategico di Belobaba CryptoFund. “Per darci un’idea, della capitalizzazione totale dei 250 maggiori asset dell’ecosistema (oltre il 95% del totale), stiamo assistendo poiché ruota sotto forma di volume di scambi superiore al 56%. Ciò implica che siamo di fronte a cambiamento molto profondo nelle strutture e nei portafogli dei portafoglie quindi del sentimento del mercato”, precisa.

Per Davis, siamo in un mercato ribassista, una condizione che implica un “gioco di sopravvivenza”. “Non rovinare il tuo capitale troppo presto”, esclama. “Presto potrai dire di essere sopravvissuto al mercato ribassista del 2022”. “Sapevamo tutti che il mercato delle criptovalute è volatile e lo sta dimostrando. Avendo già cavalcato queste onde, posso dire che sì, migliorerà. Ma ciò non significa che non sarà un processo brutale”, esprime l’analista .

Articolo precedenteL’Ibex 35 sale al termine di una settimana molto volatile caratterizzata dall’incertezza
Articolo successivoCuffie wireless Sony WH-1000XM5