Home Economia Ufficio analisi tecniche: Santander, PharmaMar, Arcelor, ACS, Kering, ASML, Nvidia…

Ufficio analisi tecniche: Santander, PharmaMar, Arcelor, ACS, Kering, ASML, Nvidia…

242
0

Successivamente, diamo risposte ai valori per i quali ci è stato chiesto di più durante la mattinata. José María Rodríguez, analista tecnico di Bolsamanía, analizza Kering, ASML Holding, Nvidia, ACS, ArcelorMittal, Mediaset España, Santander e PharmaMar.

Analisi tecnica
UFFICIO ANALISI TECNICHE
UFFICIO ANALISI TECNICHE

Ciao, José Maria. Innanzitutto grazie per le analisi che fai in questa sezione, mi ritengo un tuo seguace. Da qualche mese ho in portafoglio due titoli europei: Kering del settore del lusso e la società tecnologica ASML. Come vedi entrambi i titoli dall’analisi tecnica e dove sono il supporto e la resistenza più importanti? Grazie e saluti. ASSO

Caro investitore, buon pomeriggio. Mi piacciono i due titoli che hai nel tuo portafoglio perché sono titoli rialzisti a lungo termine. Questo è ciò che un server chiama forza d’acquisto. Questo non significa che non li abbiamo in una fase correttiva nel breve termine, cosa di cui è impossibile sbarazzarsi nell’attuale momento di mercato con così tante incognite davanti (inflazione sfrenata, crescita, invasione dell’Ucraina da parte della Russia, eccetera.).

Vedi anche:  L'euro crolla dopo aver toccato i massimi di un mese contro il dollaro tra inflazione e guerra

A partire da chering Vi dirò che lo abbiamo a flirtare con livelli di supporto importanti come 600 euro, prima resistenza. È importante che questo supporto non si fori, perché se lo è c’è la possibilità che a medio e lungo termine possa cercare la base del canale rialzista di lungo termine, ora a 400 euro. Sopra, sul lato della resistenza, esamineremo i massimi di inizio anno (740,80). Se da qui, a poco a poco, riuscisse a ristrutturarsi al rialzo ea superare i massimi annuali, allora si confermerebbe un promettente dato di double bottom flight che lo proietterebbe al di sopra dei massimi storici (798 euro). Ma sì, è importante che i 600 euro durino nel periodo settimanale.

ker040322
Grafico settimanale Kering (KER)

Quanto a ASML prosegue anche in una fase correttiva, anche se negli ultimi giorni sembra un po’ più forte della media di mercato. A breve termine hai a importante resistenza nei 600 euro. Se riuscirà a superarlo, avremo un primo segnale di forza a breve termine del titolo. Qualcosa che non vedevamo da molto tempo. Come supporti a breve termine abbiamo il gap al rialzo di 558 euro e i minimi annuali a 523 euro. Grazie, saluti.

asml040322
Grafico giornaliero ASML Holding (ASML).

Buonasera, don José Maria. Ho un po’ di liquidità e sto valutando di acquistare alcuni ACS e Nvidia sul Nasdaq approfittando delle importanti correzioni degli ultimi giorni. Cosa ne pensi? Grazie e saluti da Cáceres. CS

Caro lettore, buon pomeriggio. Iniziando con ACS Infatti l’unica cosa veramente importante del valore, che non è poco, è che ha rispettato l’importante supporto che ha ai minimi di luglio e dicembre: 20,20 euro. Diciamo che nella misura in cui questo supporto non è chiaramente trafitto ai prezzi di chiusura, possiamo dire del valore che nel peggiore dei casi continua a muoversi lateralmente. Inutile dire che più vicino al supporto menzionato possiamo aprire a lungo, meglio è. Con ‘stop loss’ chiaro sotto.

acs040322
Grafico giornaliero ACS

Quanto a Nvidia il grafico, come potrebbe essere altrimenti, mi ricorda molto il SOX a semiconduttore. Ha un supporto molto chiaro a 208,90$ (minimi di gennaio e febbraio) e una resistenza ai massimi di febbraio (269,25$). Al di sopra dei massimi di febbraio, confermerebbe un dato di ritorno al doppio minimo con un target di massimi storici. Ma ora l’importante è che in nessun momento penetri il supporto di 208,90$. Grazie, saluti.

nvda040322
Grafico giornaliero Nvidia (NVDA)

Buon pomeriggio. Vorrei che analizzaste Mediaset España, un valore che sto perdendo il 30% e che sembra dimenticato da tutti e da ArcelorMittal, comprato a 28,30 euro. Supporto e resistenza principali, per favore. Grazie mille. JF

Caro investitore, buon pomeriggio. Certo, Mediaset Spagna è un valore dimenticato dalla comunità degli investitori e non ci viene praticamente mai chiesto. Detto questo, l’unica cosa a cui aggrapparsi in valore è il fatto che l’ultima correzione ha trovato supporto, al tick, nel vecchio trend ribassista. All’epoca resistenza e ora supporto. Da quanto si deduce che è fondamentale, è fondamentale che vengano rispettati i minimi di fine anno scorso a 3,75 euro se vogliamo avere qualche speranza nel valore. Se questo finisce per perdersi, non escludiamo che finisca per tornare ai minimi del 2020 a 2,65 euro.

tl5040322
Grafico settimanale di Mediaset Spagna (TL5)

E per quanto riguarda ArcelorMittaltitolo che abbiamo analizzato questo mercoledì (leggilo qui), è molto forte. Dopotutto, tutto ciò che ha a che fare con le materie prime non smette di crescere e l’acciaio ne è uno in più. Detto questo, quello che abbiamo davanti a noi è un supporto molto chiaro nell’area di circa 23 euro e fintanto che non lo buca non avremo il minimo segno di debolezza nel valore.

mts040322
Grafico settimanale di ArcelorMittal (MTS).

Ma la verità è che l’attuale struttura dei prezzi suggerisce esattamente il contrario. Vale a dire, osare anche con l’importante resistenza che ha nei massimi di inizio anno (33 euro). Qualsiasi cosa al di sopra attiverebbe un importante segnale di forza a medio termine dopo quasi un anno di movimento laterale (fase di reazione). Grazie, saluti.

Buongiorno. Vorrei un’analisi a medio e lungo termine di Santander. Grazie e saluti da Écija. SIG

Caro lettore, buongiorno. Proprio quando sembrava Santander Stavo per lasciarmi alle spalle la resistenza dei massimi del 2021, la guerra che tutti sappiamo è arrivata e lì le banche sono cadute duramente. E come mostra un pulsante: EURO STOXX Banche è in calo del 25% dai massimi di febbraio. Che in qualche modo pone i titoli dell’entità cantabrica alle porte della base (supporto) del lato largo lungo il quale il prezzo si muove da quasi un anno. Diciamo che nella zona di ca. 2,65-2,70 euro è di nuovo un acquisto. A patto che la base del lato trasparente non sia perforata. E sopra, lato resistenza, abbiamo il range 3,48-3,54 euro: i massimi di febbraio e il gap ribassista settimanale di fine febbraio 2020 (l’inizio della pandemia). Ti auguro il meglio.

san040322
Grafico settimanale di Santander (SAN)

Buongiorno, signor Rodriguez. Cosa possiamo aspettarci da PharmaMar quest’anno? Negli ultimi giorni è stato girato, ma non mi fido. Grazie e saluti. R.MY.

Caro investitore, buon pomeriggio. PharmaMar lo analizziamo questo giovedì (Potete leggerlo qui). Vedremo cosa ci riserva la chiusura della candela settimanale questo venerdì, ma come abbiamo detto nell’analisi precedente, non è sufficiente ‘attaccare’ la testa al di sopra della linea guida. In realtà, la chiave è nell’ultimo massimo in calo (66 euro). Solo sopra lasceremo la porta aperta alla possibilità che qualcosa stia finalmente cominciando a cambiare di valore. O almeno per accantonare la fase correttiva di 18 mesi in cui è immerso il titolo, cosa non da poco. Ti auguro il meglio.

phm040322
Grafico settimanale di PharmaMar (PHM).

Ancora non conosci Trader Watch? TW è un servizio che offre un monitoraggio continuo in tempo reale dei mercati finanziari, alla ricerca delle migliori opportunità di investimento in ogni momento

mania della borsa

Nota: le decisioni di investimento devono essere prese in modo responsabile e consapevole dei rischi assunti. Web Financial Group non si assume alcuna responsabilità per il contenuto e l’analisi della clinica. Si segnala inoltre che la negoziazione in borsa comporta un rischio elevato e implica un monitoraggio costante della posizione.

Articolo precedenteMicrosoft e Google si uniscono al veto tecnologico alla Russia
Articolo successivoProgramma della FA Cup, risultati, data del sorteggio: Chelsea evita sconvolgimenti mentre Abramovich vende squadra, Liverpool avanza