Home Sport UEFA Champions League: check da superstar di metà stagione del PSG, chi...

UEFA Champions League: check da superstar di metà stagione del PSG, chi sono i successi e chi potrebbe finire con un flop?

127
0

Quando il Paris Saint-Germain ospiterà il Real Madrid al Parc des Princes martedì per la gara di apertura degli ottavi di finale di UEFA Champions League (guarda tutta l’azione su Paramount+), tutti gli occhi saranno puntati sul Parc des Princes come due dei più le squadre borchiate nel calcio europeo combattono.

Kylian Mbappe sarà il principale argomento di discussione data la sua importanza per la causa parigina e l’interesse di lunga data dei giganti spagnoli nel portarlo al Santiago Bernabeu, ma la resa dei conti dà anche a Lionel Messi la possibilità di rinnovare la sua rivalità con i Blancos.

Il leggendario argentino è stato uno dei sei giocatori di alto profilo che si sono uniti al PSG la scorsa estate con l’ex capitano del Real Sergio Ramos, il diplomato alle giovanili del Merengue Achraf Hakimi, Gianluigi Donnarumma, Georginio Wijnaldum e Nuno Mendes che hanno anche rafforzato il gruppo di Mauricio Pochettino.

Guardiamo come se la sono cavata tutti da quando sono arrivati ​​a Parigi.

Lionel Messi: incompleto

A cominciare dal nome più ovvio e cioè il 34enne il cui tempo con i giganti francesi può essere separato finora in due categorie: la forma domestica, che è stata deludente, e la sua forma continentale molto più impressionante.

Messi ha appena iniziato a prendere piede in Ligue 1 e con il PSG già fuori dalla Coupe de France, il suo successo in Francia è stato estremamente limitato dato che ha segnato solo due gol con sette assist a Le Championnat.

Rispetto ai suoi cinque gol in Champions League già in questa stagione, sembra più a suo agio sulla familiare fase continentale. Tuttavia, un gol e tre assist nelle ultime tre partite in Ligue 1 suggeriscono che si sta finalmente avvicinando a una sorta di forma mentre la fine degli affari inizia.

Vedi anche:  Pronostico Juventus vs. Spezia, quote, come guardarlo, live streaming: 6 marzo 2022 Scelte degli esperti della Serie A italiana

Sergio Ramos: Signorina

Considerando la reputazione dello spagnolo e le ben documentate lotte con gli infortuni negli ultimi anni, questa mossa sarebbe sempre stata una scommessa e si è ritorta contro in modo orribile. Ramos, che ora ha 35 anni, ha giocato solo quattro volte e ha giocato solo due volte tutti i 90 minuti di una partita e un infortunio lo ha escluso ancora una volta questa settimana contro l’ex club del Real.

La sua immensa esperienza e il suo spirito competitivo potrebbero essere considerati un vantaggio solo se fosse in forma e disponibile regolarmente, il che non è stato abbastanza. Un cartellino rosso in 239 minuti di azione nazionale è un ritorno scioccante per qualcuno che occupa un posto in Champions League, una competizione in cui deve ancora apparire per il PSG.

Achraf Hakimi: Colpisci

La maggior parte degli affari del PSG la scorsa estate erano opportunistici e si basavano su giocatori senza contratto, ma il nazionale marocchino era l’eccezione a quella regola. Sebbene il rapido inizio di vita del versatile 23enne a Parigi sia leggermente rallentato, tre gol e tre assist rappresentano un discreto ritorno per il terzino destro.

Hakimi è anche abbastanza giovane per essere costruito come pietra angolare per il futuro al Parc des Princes e con l’ex stella di Inter e Borussia Dortmund a destra e Nuno Mendes a sinistra, le ampie opzioni del PSG rimarranno impressionanti per il prossimo futuro.

Gianluigi Donnarumma: Hit

Competere con un portiere dell’esperienza e della reputazione di Keylor Navas non è mai stato facile, ma il nazionale italiano è stato uno dei giocatori più forti a UEFA Euro 2020 e ha iniziato la sua vita in modo incoraggiante con il PSG.

Vedi anche:  Scelte d'angolo: pronostici della Premier League per Manchester United-Brighton, Newcastle-Nottingham Forest e altro ancora

La multiproprietà con il costaricano è a volte imbarazzante, ma non c’è dubbio su chi rappresenti il ​​futuro del club tra i pali, e alla fine si tratterà di chi sia il miglior sostituto per il 22enne Donnarumma.

Georginio Wijnaldum: Miss

Il nazionale olandese sembrava una buona scelta a centrocampo viste le difficoltà del PSG nel trovare il giusto equilibrio tra attacco e difesa negli ultimi anni, anche con Marco Verratti integro come sempre. Ma la verità è che Wijnaldum è stato deludente.

Non è affatto lo stesso giocatore di cui Jurgen Klopp si fidava così tanto a Liverpool, il 31enne sembra al momento sbagliato e dovrà recuperare terreno serio se vuole evitare di essere considerato un flop vista l’alta opinione e l’incapacità di Pochettino per ottenere una melodia dall’olandese.

Nuno Mendes: Hit

Nonostante sia il meno noto del gruppo, a soli 19 anni, il terzino sinistro portoghese è stato senza dubbio il più impressionante di tutti e sei gli acquisti, data la rapidità con cui è riuscito a fare proprio un posto da titolare. Con Mendes a sinistra e Hakimi a destra, il PSG vanta una profondità invidiabile e la sua forma attuale suggerisce che l’opzione di acquisto di questa estate è un gioco da ragazzi.

Tra Donnarumma, Hakimi e Mendes, gran parte della difesa parigina è già rinchiusa per i prossimi anni con il capitano Marquinhos, 27 anni, vicino al prolungamento del contratto e Presnel Kimpembe ugualmente ancora sulla ventina.

Programma di trasmissione dell’UCL

Articolo precedentePronostici audaci Champions League: Juventus in semifinale; Riyad Mahrez recita mentre il Manchester City vince tutto
Articolo successivoGuadagni diffusi in Asia, con il Nikkei e il Kospi in testa