Home Moda e bellezza Trucco di pulizia | Come pulire una padella e lasciarla come...

Trucco di pulizia | Come pulire una padella e lasciarla come nuova

105
0

Il padelle Loro sono un utensile indispensabile in qualsiasi cucina. Che si tratti di fare un uovo fritto, una frittata o friggere pesce o carne, sono l’opzione migliore per cucinare.

Servono anche quando fare salse o soffriggere le verdureper fare solo un esempio.

È meglio comprare una padella antiaderente per evitare che il cibo si attacchi e bruci. E una volta che ne prendi uno, è fondamentale prendersene cura per evitare che perda quella aderenza. Ad esempio va lavato a mano e mai messo in lavastoviglie, per mantenerlo correttamente.

pulito e protetto

Ma è anche comodo da usare prodotti efficaci per rimuovere grasso e sporco senza danneggiare tale aderenza. Per fare questo, c’è un trucco di pulizia molto efficace che renderà le tue pentole più pulite, oltre che protette. E con due prodotti che di solito si trovano in ogni cucina: il bicarbonato e l’aceto.

Vedi anche:  Yves Saint Laurent si arrende al veterano di Al Pacino

Per iniziare, ricoprite la base della teglia con il bicarbonato di sodio, fino a ricoprire la superficie. Quando lo avrete, aggiungete un goccio di aceto e lasciatelo riposare per un po’ 15 o 20 minuti.

Pulitore

Trascorso tale tempo, con a raschietto ma senza strofinare troppo (per non graffiarlo), pulirlo facendo dei movimenti circolari. Una volta pulito, sciacquare con abbondante acqua e lasciare asciugare.

Una volta pulita la base, devi passare alla superficie antiaderente. Per pulirlo si usa un ingrediente molto più comune in cucina: il sale. Mettere la padella sul fuoco e quando sarà ben calda aggiungere tre cucchiai abbondanti di sale e aspetta tre minuti che il sale si dori. Trascorso questo tempo, spegnere il fuoco, lasciare raffreddare e rimuovere i resti con un panno asciutto.

Pulisci il bruciato

Inoltre, se il cibo si attacca perché la padella ha perso alcune delle sue proprietà antiaderenti, c’è una formula per rimuovere il nero senza graffiare o graffiare nulla: con l’ammorbidente. Un po’ viene gettato nella zona dove il cibo si è bloccato e viene lasciato agire per circa tre ore. Trascorso questo tempo, rimuovere lo strato incollato e risciacquare e pulire la padella con acqua e sapone, per rimuovere eventuali tracce di ammorbidente.

Vedi anche:  Come pulire la casa in due minuti?

Articolo precedentePalomo Spagna| La sarta disegna i costumi per il New York Ballet
Articolo successivoLa salute conferma il secondo decesso per vaiolo delle scimmie in Spagna