Home Moda e bellezza TRUCCHI PER LA PULIZIA DELLA CASA | Questo è quello che...

TRUCCHI PER LA PULIZIA DELLA CASA | Questo è quello che non dovresti mai mettere in lavatrice: è la causa di molti dei tuoi guasti

82
0

La lavatrice è probabilmente l’elettrodomestico più comodo che l’età moderna ci ha regalato. Come lavare e scolare lenzuola, giacche e jeans senza questa fantastica invenzione. Quando si rompe, ci rendiamo conto di quanto sia essenziale e di quanti sforzi abbiano fatto le nostre nonne o bisnonne. Ecco perché un uso e una manutenzione corretti sono così importanti. Rimanere senza lavatrice in attesa dell’intervento di un tecnico può essere davvero dannoso per il tavolo delle faccende domestiche. L’accumulo di vestiti nel cestello è comunque meno dannoso di un guasto irreparabile della lavatrice. In questo caso dovremmo anche esporci a un esborso di denaro non di poco conto. In questo articolo vedremo come un’abitudine completamente sbagliata può mettere in pericolo l’elettrodomestico più diffuso in Italia.

Nel bagno abbiamo degli oggetti molto sporchi che di solito buttiamo in lavatrice. Sono i tappeti che mettiamo sotto il lavabo, davanti alla doccia, e qualche volta sotto il wc e il bidet. Purtroppo, nonostante sia molto comodo igienizzarli ad alte temperature, metterli in lavatrice non è l’opzione giusta. La capacità di carico a volte può essere fuorviante. Sebbene una lavatrice possa contenere più di 10 kg di vestiti, ci sono alcuni tessuti che assorbono completamente l’acqua. Questi aumentano esponenzialmente il peso del tamburo. Le lavatrici a carica frontale sono dotate di un dispositivo che consente al cestello di ruotare fino a 1.200 giri durante la centrifuga. I tappetini da bagno con la loro capacità assorbente pesano troppo su questo meccanismo e lo schienale a volte si rompe. Non ancora, i tappetini da bagno possono creare anche altri problemi alla nostra lavatrice.

Vedi anche:  L'industria cosmetica svilupperà un nuovo sistema di valutazione dell'impatto ambientale

guasti al motore

I tappetini da bagno hanno un supporto in gomma che li rende antiscivolo. Molto spesso i frammenti si staccano da tali supporti, soprattutto se ci laviamo ad alte temperature. Questi pezzi di gomma finiscono nella pompa di scarico, intasandola e provocando così il surriscaldamento del motore. Lo stesso vale per i tappeti a pelo lungo. In questo caso, le fibre potrebbero staccarsi e finire nell’impianto di scarico.

Quindi cosa dovremmo fare?

Innanzitutto non metteremo più i tappeti in lavatrice. Quindi potremmo procedere ad una pulizia del filtro. Finalmente possiamo fare un test. Tiriamo fuori la presa e apriamo la porta. Giriamo manualmente il tamburo e ascoltiamo. Se il dispositivo emette un rumore sordo, non dobbiamo forzare il cestello con carichi ingombranti, perché il cuscinetto potrebbe essere compromesso.

Vedi anche:  Letizia incorpora un 'valentino' della regina Sofia nel suo guardaroba

Come lavare i nostri tappeti da bagno?

Gli esperti consigliano di lavarli in lavanderia come i piumini.

Rischiamo danni irreparabili alla lavatrice se continuiamo con questa usanza.

Articolo precedenteAyco annuncia il fallimento e la CNMV ne sospende la quotazione
Articolo successivoChiusura ribassista per l’Ibex 35, che perde l’8,5% a giugno e il 7% nel semestre