Home Sport Trasferimento di Neymar: perché il PSG potrebbe provare a scaricare la superstar...

Trasferimento di Neymar: perché il PSG potrebbe provare a scaricare la superstar brasiliana dopo aver assicurato il ritorno di Kylian Mbappe

62
0

Dal suo arrivo nel 2017, di Neymar il tempo con il Paris Saint-Germain non è andato secondo i piani. Ci sono stati punti alti come il Brasile la forma scintillante della nazionale quando i giganti francesi hanno raggiunto la finale di UEFA Champions League 2020, ma quei picchi sono stati pochi e rari.

Neymar, che ora ha 30 anni, ha visto i suoi cinque anni a Parigi punteggiati da infortuni e polemiche con la scelta di vita del sudamericano regolarmente criticata e non gradita alla leadership di Les Parisiens mentre il progetto sostenuto dal Qatar continua a bloccarsi alla ricerca di continentali successo.

PSG il presidente e amministratore delegato Nasser Al-Khelaifi ha recentemente annunciato cambiamenti radicali alla struttura del club della capitale e alla squadra riccamente assemblata e parte di questi commenti ha lasciato intendere che a Neymar sarebbe stata mostrata la porta se non si fosse impegnato nella nuova direzione.

“Posso dirvi che ci aspettiamo che tutti i giocatori facciano di più rispetto alla scorsa stagione, molto di più”, ha detto il boss del Qatar a Le Parisien. “Devono essere tutti al 100%. L’obiettivo per la prossima stagione è chiaro e cioè andare al 200% ogni giorno, dare tutto per la maglia, dare il massimo e vedere i risultati. Dobbiamo tornare umili.

“Devi essere disciplinato dentro e fuori dal campo e chiunque voglia rimanere nella propria zona di comfort e non combattere sarà messo da parte”, ha aggiunto Al-Khelaifi alla domanda sul numero 10. “Vogliamo che i giocatori siano orgogliosi di rappresentare il PSG e pronto a combattere.”

La lotta per Neymar è sempre stata quella di scendere in campo. Non ha mai giocato più di 2000 minuti di campionato nazionale in nessuna delle sue stagioni con il PSG. In effetti, il totale della sua campagna 2021/22 di 22 presenze per un totale di 1861 minuti è stato il massimo della sua carriera con Les Parisiens. Tuttavia, quei minuti espongono alcuni dei suoi peggiori numeri sottostanti finora a Parigi con 0,53 goal previsti (xG) ogni 90 minuti e 0,27 assist previsti (xA) ogni 90 – i suoi totali più bassi con il PSG. L’arrivo di Lionel Messi con grande clamore potrebbe avere qualcosa a che fare con il calo delle statistiche di Neymar poiché la produzione del brasiliano è diminuita invece dell’ascesa per sollevare tutte le navi superstar che ci si aspettava dall’Argentina. Il dominio assoluto di Mbappe e la capacità di sollevare da solo il PSG nei giochi hanno ulteriormente emarginato Neymar.

Vedi anche:  Pronostici Champions League, quote Liverpool-Villarreal: gli uomini di Jurgen Klopp travolgono i favoriti

Vuoi altre notizie sui trasferimenti di insider? Ascolta qui sotto e segui due volte a settimana Fabrizio Romano si unisce a ¡Qué Golazo! Un podcast giornaliero della CBS Soccer in cui ti portiamo oltre il campo e in giro per il mondo per commenti, anteprime, riepiloghi e altro ancora.

Potenzialmente sotto contratto fino al 2027 dopo il prolungamento dello scorso anno, Neymar non è più parte integrante del futuro del PSG e i campioni della Ligue 1 sono ora pronti a sanzionare la sua partenza da capo allenatore Maurizio Si fanno largo anche Pochettino e il ds Leonardo.

Luis Campos sta ora strutturando la rosa con l’OGC Bello Christophe Galtier dovrebbe sostituire Pochettino una volta finalizzate le legalità dell’uscita dell’argentino e l’ex AS Monaco e Lilla La visione del futuro del talent spotter dell’OSC non include necessariamente la superstar brasiliana.

Kylian Mbappe è ora il punto focale del progetto del PSG dopo aver scelto di rimanere al Parc des Princes dopo aver eseguito il suo precedente contratto vicino al punto finale e questo riflette i cambiamenti dentro e fuori dal campo in termini di Francia l’indiscussa influenza talismanica dell’internazionale.

Vedi anche:  Real Madrid vs PSG: dove si colloca questa inversione di tendenza/crollo tra i più grandi nella storia della Champions League?

La preoccupazione è iniziata quando Neymar ha dichiarato verso la fine del 2021 che la Coppa del Mondo FIFA in Qatar entro la fine dell’anno sarà probabilmente l’ultima per il Brasile a causa della sua lotta per sopportare le sfide di essere un giocatore di calcio di alto livello in quanto correlato al declino della forma in campo.

L’ex Barcellona l’uomo che è costato $ 233 milioni quando è arrivato nel 2017 deve ancora riscoprire la sua migliore forma parigina di due anni fa, ma c’è ugualmente un riconoscimento al PSG che pochi club, se del caso, possono permettersi di combinare una quota di trasferimento con il suo stipendio esorbitante.

Lo status ridotto all’interno di questa nuova iterazione del club potrebbe persuadere Neymar a cercare un nuovo datore di lavoro poiché gli è stato chiarito che non è più la figura di riferimento di questo progetto, ma la mancata identificazione di un nuovo punto di atterraggio potrebbe anche portare a una ripetizione del 2019 quando Barca ha cercato di attirarlo indietro.

Neymar ha riconquistato i fan con alcune prestazioni abbaglianti ed è rimasto ragionevolmente privo di infortuni poiché il PSG ha eccelso sotto Thomas Tuchel e ha raggiunto la finale di Champions League nel 2020 prima che le cose andassero male tra il tedesco e il club.

Molte cose possono cambiare durante una finestra di mercato e non c’è un candidato chiaro per togliere Neymar dalle mani del PSG in questo momento, ma l’arrivo ufficiale di Galtier nella capitale potrebbe offrirgli un’altra possibilità di riscatto o finalmente confermare che è giunto il momento per tutte le parti di Vai avanti.

Articolo precedenteNon sai cosa portare a mangiare in spiaggia? Dai un’occhiata a queste ricette e non preoccuparti
Articolo successivoTRUCCHI DEL SONNO | Ti diciamo come addormentarti e poter riposare tutta la notte in un modo molto semplice