Home Sport Trasferimento di Christian Eriksen: il Brentford potrebbe offrire a Dane un ritorno...

Trasferimento di Christian Eriksen: il Brentford potrebbe offrire a Dane un ritorno a sorpresa in Premier League, secondo quanto riportato

147
0

Christian Eriksen potrebbe tornare in Premier League prima del previsto. L’ex giocatore dell’Inter è diventato un bersaglio per il Brentford in questa finestra di mercato. Come riportato da Jay Harris a The Athletic, il centrocampista danese potrebbe infatti diventare un nuovo acquisto per il club inglese nei prossimi giorni dopo avergli offerto un contratto di sei mesi con opzione per un altro anno. Se la mossa dovesse avvenire, segnerebbe il ritorno di Eriksen al calcio d’élite dopo essere crollato sul campo e aver subito un arresto cardiaco durante Euro 2020 la scorsa estate mentre giocava per la Danimarca. La lunga strada verso la ripresa di Eriksen è iniziata rapidamente e ha rivelato che sperava di tornare a giocare per la Danimarca entro la Coppa del Mondo 2022. Le regole mediche della FA italiana, tuttavia, hanno gettato una chiave inglese in quei piani aspirazionali. La necessità di Eriksen di un pacemaker significava che non sarebbe stato in grado di scendere in campo per la sua squadra di club, l’Inter, poiché i dispositivi non sono consentiti. A dicembre Inter ed Eriksen si separarono ufficialmente, sei mesi dopo il terrificante incidente.

Vedi anche:  Jonathan David: il super attaccante moderno del Lille che è passato da dilettante a obiettivo di mercato in quattro anni

La Premier League non ha le stesse restrizioni sull’uso dei dispositivi medici che Eriksen ha dovuto affrontare in Italia, quindi, a patto che superi un fisico, potrebbe giocare. Se Brentford dovesse completare l’accordo e portare Eriksen a bordo, le domande diventerebbero su ciò che il 29enne Eriksen ha lasciato nel serbatoio come giocatore. Eriksen ha giocato l’ultima volta in Premier League con il Tottenham Hotspur durante la stagione 2019-20 prima di lasciare, ponendo fine a un periodo di otto anni che lo ha visto apparire 226 volte per il club del nord di Londra, a gennaio per l’Inter. All’Inter è stato titolare, anche se non sempre da titolare, per Antonio Conte, 43 presenze in una stagione e mezzo.

Se Eriksen dovesse rimanere in salute e riuscire a Brentford, il terzo atto della sua carriera potrebbe essere una delle rimonte più memorabili di tutti i tempi.

Vedi anche:  Milan-Inter live streaming: canale TV semifinale Coppa Italia, come vedere online, tempo, notizie, quote

Articolo precedenteNews Juventus, spiega la saga contrattuale di Paulo Dybala: Perché l’attaccante cruciale non ha ancora firmato un nuovo contratto
Articolo successivoCi siamo: decisione di Erling Haaland voluta dal Dortmund, questione di Paulo Dybala della Juventus, aggiornamento di Dusan Vlahovic