Home Salute Terapia mirata, chiave per una cura del cancro di successo

Terapia mirata, chiave per una cura del cancro di successo

209
0

La recente scoperta del nuovo farmaco, ancora in fase 1 di sperimentazione e che blocca le cellule staminali dei tumori solidi e la comparsa di metastasi, pone l’accento su terapia mirata o medicina personalizzata. I risultati sono stati pubblicati su ‘Nature Cancer’ e sono promettenti: questo farmaco candidato è stato testato con successo su 10 pazienti. Il trattamento è svolto dal anticorpo MCLA-158, rispondendo al nome commerciale di Petosemtamab.

“Questa scoperta rivela dove vanno le cose Negli ultimi anni abbiamo capito che il cancro non è una malattia, ma un insieme di varie patologie. E ciò che comanda ora è il terapia mirata, medicina personalizzata”, afferma Alvaro Rodriguez-Lescure, Vicepresidente della Società Spagnola di Oncologia Medica (Seom). Secondo questo oncologo, “la chiave del successo” è progettare farmaci che colpiscano le “peculiarità genomiche e molecolari” di diversi tipi di cancro.

Altri trattamenti

Negli ultimi mesi, un altro dei progresso più significativo nel campo del cancro era la scoperta del farmaco trastuzumab deruxtecan, che cosa migliora il sopravvivenza libera da progressione a 12 mesi di pazienti con carcinoma mammario metastatico HER2-positivo, uno dei più aggressivi.

Lo studio, pubblicato a marzo in “Il New England Journal of Medicine” e guidato dal direttore della Centro internazionale per il cancro al seno (IBCC), Javier Cortés, fornisce il risultati “più positivi nella storia del cancro al seno”poiché il tasso di scomparsa totale del tumore si verifica nel 16,1% dei pazienti, rispetto all’8,7% ottenuto con il trattamento standard, TDM1.

Rilevante anche, a febbraio, uno studio di fase 3 del Gynecological Oncology Group (GOG) degli Stati Uniti e dell’European Network of Gynecological Oncology Trials Groups (Engot) pubblicato anche su “The New England Journal of Medicine” ha mostrato l’efficacia di anticorpo anti-PD-1 cemiplimab come trattamento per i pazienti con cancro cervicale. È stato il più ampio studio clinico condotto su questi pazienti e cemiplimab, il primo trattamento immunitario a mostrare un miglioramento della sopravvivenza globale.

Vedi anche:  Uno stile di vita sano ritarda la possibile insorgenza dell'Alzheimer

Inoltre, nel trattamento del cancro, stanno diventando sempre più importanti terapie combinate, Quali sono coloro che ne approfittano sinergie tra diversi trattamenti per superare i meccanismi di difesa delle cellule tumorali e sconfiggere così la malattia. Lo scorso dicembre, una sperimentazione di fase (a cui ha partecipato il VHIO, l’Istituto di Oncologia Vall d’Hebron), pubblicata sulla rivista ‘Nature’, ha mostrato per la prima volta che aggiungendo pembrolizumab (un anticorpo diretto contro il recettore PD-1 sulla superficie cellulare) alla terapia esistente migliora i risultati in pazienti con carcinoma gastrico avanzato con sovraespressione di HER2, e aumentare il tasso di risposta obiettiva.

Articolo precedenteRisultato Liverpool-Everton: i Reds prendono vita nel secondo tempo per mantenere la pressione sul Manchester City
Articolo successivoElon Musk accetta di acquistare Twitter per 44 miliardi di dollari