Home Sport Taccuino: Il CAS conferma la squalifica della Russia ai Mondiali, Cabella di...

Taccuino: Il CAS conferma la squalifica della Russia ai Mondiali, Cabella di Krasnodar rompe il silenzio, Neymar sull’eliminazione, altro

89
0

Un’altra settimana nel calcio europeo è alle porte e UEFA Champions League, Europa League ed Europa Conference League non ci hanno lasciato senza spunti di discussione. Come sempre, alcune storie potrebbero essere sfuggite alla tua attenzione e siamo qui per rimediare.

Alcune scelte.

Il CAS delude le speranze di playoff della Coppa del Mondo della Russia

La Corte Arbitrale dello Sport ha respinto la richiesta della Russia di sospendere il divieto in modo da poter partecipare ai playoff della Coppa del Mondo FIFA. L’organo di governo del calcio mondiale ha bloccato le nazionali russe in tutte le competizioni, così come la UEFA in Europa, ma la Russia ha presentato ricorso contro la decisione.

“La decisione impugnata rimane in vigore e tutte le squadre e i club russi continuano a essere sospesi dalla partecipazione alle competizioni FIFA”, si legge in un comunicato del CAS. “Il procedimento arbitrale del TAS continua. Non è stata ancora fissata l’udienza”.

Perchè importa: La Russia avrebbe dovuto affrontare la Polonia la prossima settimana, che i polacchi avevano precedentemente minacciato di boicottare a causa della guerra in corso e da allora hanno ricevuto un addio alla finale dove affronteranno la Svezia o la Repubblica Ceca.

Cabella alza il coperchio sulla situazione di Krasnodar

Remy Cabella ha parlato L’Equipe come uno dei giocatori stranieri sotto contratto in Russia con il Krasnodar, che da allora ha avuto la risoluzione del contratto e ha lasciato il club in anticipo a causa dell’invasione dell’Ucraina.

“Mi sono infortunato al polpaccio con il Krasnodar a Marbella a febbraio e ho chiesto al club il permesso di riprendermi con la mia famiglia in Corsica. Ho iniziato a sentire delle tensioni, ma il club mi ha detto di non preoccuparmi quando li ho chiamati e per tornare il 2 marzo. Tuttavia, la Russia ha poi iniziato la guerra.Anche se i dipendenti russi del club non ne hanno mai parlato, nessuno avrebbe potuto immaginarlo: erano scioccati quanto noi.

“Sinceramente, tutti sono stati fantastici con noi stranieri e questo vale per lo chef, i nostri compagni di squadra russi e lo staff. Hanno fatto di tutto per farci stare bene. I giocatori non russi che sono tornati dopo il ritiro hanno iniziato a spaventarsi un po’ e ha chiesto se potevano tornare a casa, il che aveva senso.

Vedi anche:  L'Everton si avvicina alla sopravvivenza della Premier League contro il Watford, offrendo poche speranze per il futuro

“Con il mio contratto in scadenza quest’estate, abbiamo deciso che sarebbe stato più semplice andarmene. Il governo ha quindi consigliato ai cittadini francesi di lasciare la Russia. Krasnodar e io abbiamo discusso di una risoluzione reciproca la scorsa settimana. Avrei voluto salutare e ringraziare tutti i grandi membri dello staff, ma nessuno avrebbe potuto prevedere cosa sta succedendo in Ucraina in questo momento”.

Perchè importa: Non molti giocatori stranieri hanno ancora discusso delle loro esperienze di essere sotto contratto con i club russi al momento della dichiarazione di guerra, ma Cabella potrebbe essere uno dei primi a far luce su com’era mentre questo si svolgeva. Inoltre, i club della Ligue 1 e della Ligue 2 hanno ora la possibilità di aggiungere giocatori sotto contratto in Ucraina o stranieri che giocano in Russia a breve termine tramite le regole della FIFA.

Neymar ammette vera delusione

La superstar del Paris Saint-Germain Neymar ha parlato pubblicamente per la prima volta dall’ultimo disastro in Champions League contro il Real Madrid, che da allora ha visto il nazionale brasiliano fischiare al Parc des Princes.

“Questi sono stati giorni difficili e settimane difficili per noi”, ha detto Neymar a un evento. “Non volevamo perdere. Non è per questo che siamo qui, non lo avevamo pianificato. Ci siamo dedicati, impegnati e allenati per vincerlo. Sono tornato da un infortunio dando la mia vita per essere presente per quel momento. Questa è la vita di un atleta: un giorno, sei laggiù, hai perso la partita, ma puoi cambiare tutto in pochissimo tempo. Ecco perché il calcio è così gratificante”.

Perchè importa: Non molti dei giocatori del PSG hanno parlato dal loro ultimo inspiegabile crollo a Madrid e gli animi si sono logorati durante la vittoria della Ligue 1 sul Bordeaux lo scorso fine settimana. L’apertura di un nuovo megastore a Manhattan pochi giorni dopo non avrà giovato all’umore degli ultras.

Nkunku e Clauss per la Francia

Didier Deschamps ha convocato Christopher Nkunku e Jonathan Clauss per le amichevoli di Les Bleus con Costa d’Avorio e Sud Africa. Gli uomini dell’RB Lipsia e dell’RC Lens sono stati in ottima forma e il tecnico francese ha deciso di vederli a Marsiglia e Lille con l’obiettivo di includerli nei suoi piani quest’anno di Coppa del Mondo.

Vedi anche:  Thierry Henry ha ottime ragioni per "ignorare" i messaggi di testo della star del Liverpool Virgil van Dijk

Perchè importa: Mentre Clauss potrebbe risolvere la problematica posizione di destra che aveva recentemente visto Kingsley Coman riformulare il ruolo di terzino esterno, la richiesta di convocazione di Nkunku è arrivata e conferma i suoi progressi fatti con il Lipsia e senza dubbio aggiunge al suo prezzo prima di questa estate .

MLS mossa per Burki

Il Borussia Dortmund ha confermato che Roman Burki si unirà al St. Louis City SC quest’estate dopo che è stato raggiunto un accordo per rescindere anticipatamente il suo contratto. Il 31enne sarà uno degli acquisti formativi della squadra di espansione della Major League Soccer.

Perchè importa: Quando le squadre della MLS si espandono, pochi vedono il portiere come una scelta saggia per utilizzare fondi significativi, ma il direttore sportivo Lutz Pfannenstiel è un ex tiratore esperto e lo vede chiaramente come una posizione cruciale.

Magath riappare a Berlino

Felix Magath è tornato in Bundesliga e lancerà una missione di salvataggio con l’Hertha Berlino dopo aver preso il posto del club della capitale nei posti di retrocessione automatica dopo una stagione pessima finora. Le cose però non sono iniziate bene con il 68enne già positivo al COVID-19 e indisponibile al proprio esordio con il club.

Perchè importa: La Bundesliga 2 è già piena di grandi nomi nel calcio tedesco, quindi per l’Hertha essere potenzialmente un altro sminuirebbe ulteriormente il prestigio della massima serie.

CVC finanzia la ricostruzione del calcio francese

La LFP ha confermato trattative esclusive con CVC Capital Partners per una partecipazione del 13% in una proposta sussidiaria commerciale del valore di 1,65 miliardi di dollari. L’accordo, che prevede la ristrutturazione delle Ligue 1 e 2, nonché un pacchetto di salvataggio finanziario una tantum, valuta quindi collettivamente il gioco professionistico francese a circa $ 12,7 miliardi. L’accordo finale e le firme tra LFP e CVC sono attese nelle prossime settimane.

Perchè importa: Il calcio francese ha un disperato bisogno di un salvataggio dopo il COVID-19 e il pasticcio lasciato da Mediapro mentre CVC sta crescendo in influenza dopo aver raggiunto un accordo simile con LaLiga per aiutare a finanziare la maggior parte dei loro club.

Articolo precedenteBrighton vs. Tottenham Hotspur: come guardare, programma, informazioni in diretta streaming, tempo di gioco, canale TV
Articolo successivoCinque città spettacolari della Catalogna da scoprire in occasione della festa del papà