Home Sport Taccuino: Il Cagliari esonera Walter Mazzarri, Thomas Muller allunga con il Bayern...

Taccuino: Il Cagliari esonera Walter Mazzarri, Thomas Muller allunga con il Bayern Monaco, più affari in Bundesliga

55
0

Le finali di UEFA Champions League, Europa League ed Europa Conference League sono fissate, scudetti e battaglie per la retrocessione si stanno decidendo in tutta Europa: questa è la fine degli affari della stagione 2021-22, ed è frenetica. Con tutto quel dramma che si sta svolgendo in tutto il continente, saresti perdonato per non aver registrato alcune delle altre notizie di questa settimana che siamo qui per assicurarci di aggiornarti.

Alcuni punti salienti.

L’uomo di Monaco Muller

Il Bayern Monaco si è trasferito per assicurarsi il futuro di Thomas Muller e il 32enne ha firmato un prolungamento del contratto fino al 2024. Il nazionale tedesco è nella centrale della Bundesliga da quando aveva 10 anni e vanta oltre 600 partite ufficiali dal suo debutto nel 2008: “Io sono lieto di aver prolungato il mio contatto con il Bayern fino al 2024”, ha detto l’11 volte campione di Germania. “Il viaggio che abbiamo intrapreso da quando mi sono unito all’Accademia nel 2000 è stata una fantastica storia di successo”.

Perchè importa: Ci sono pochi, se non nessuno, un club maschile in un club della statura del Bayern e stanno diventando sempre più rari con l’evolversi del calcio. È discutibile se Muller rimanga in giro sia ciò di cui la rinascita del Bayern sotto Julian Nagelsmann ha bisogno è discutibile, ma la sua importanza per l’immagine del club non può essere contestata.

Cagliari fuoco Mazzarri

Il Cagliari Calcio, in lotta in Serie A, si è separato da Walter Mazzarri in vista di tre partite fondamentali per la sopravvivenza. I sardi hanno confermato lunedì la mossa con Salernitana e Venezia per due partite decisive che dovrebbero decidere la sorte di tutti e tre ai piedi della classifica che ora curerà Alessandro Agostini dopo la promozione dal settore.

Perchè importa: L’incredibile cambio di forma della Salernitana ha acceso il fuoco su club come il Cagliari che continuano a fare casino con le loro assunzioni di allenatori. Ora sono 17 diversi boss nell’ultimo decennio e il veterano Mazzarri non è durato nemmeno un’intera stagione poiché è stato ingaggiato tre partite in questa stagione. Questo è l’undicesimo cambio di allenatore in assoluto nel campionato a 20 squadre.

Vedi anche:  Punteggio Real Madrid vs PSG, valutazioni: tripletta di Benzema, Modric magic alimentano la rimonta della Champions League da secoli

Desideri una copertura ancora maggiore del gioco mondiale? Ascolta qui sotto e segui ¡Qué Golazo! Un podcast giornaliero della CBS Soccer in cui ti portiamo oltre il campo e in giro per il mondo per commenti, anteprime, riepiloghi e altro ancora.

Affari della Bundesliga

È di nuovo quel periodo dell’anno in cui i club tedeschi svelano alcune delle loro attività prima della maggior parte e questa settimana ha visto una raffica di attività con Matthias Ginter che è tornato a Friburgo dal Borussia Monchengladbach e Nico Schlotterbeck che si è unito al Borussia Dortmund dai finalisti della DFB Pokal di Christian Streich.

Perchè importa: Ginter è stato collegato con molti altri club europei come free agent, mentre Schlotterbeck era anche in molte rosa dei candidati in vista dell’estate e questa notizia forzerà un ripensamento dell’obiettivo difensivo per pochi club.

Moyes in acqua calda

Il manager del West Ham United David Moyes si è scusato per aver calciato un pallone a un raccattapalle dopo aver visto il rosso durante la sconfitta in Europa League contro l’Eintracht Frankfurt. Espulso a 12 minuti dalla fine quando gli Hammers sono scesi 1-0 con 10 uomini a perdere 3-1 in totale, Moyes in seguito ha riconosciuto di aver sbagliato. “Devo scusarmi per aver calciato il pallone”, ha detto prima di scherzare: “Il raccattapalle l’ha lasciato bene al volo per me. Mi scuso per questo. Non l’ha colpito; penso di averlo piegato oltre”.

Perchè importa: All’epoca sembrava controverso quando gli animi aumentavano con il West Ham che si schiantava, ma era importante che Moyes si scusasse e non lo trasformasse in un argomento di discussione non necessario.

finanze francesi

La French Professional League (LFP) sta chiudendo un sistema di controllo finanziario che garantirà che i club della Ligue 1 e della Ligue 2 siano governati in modo più rigido andando avanti. Le nuove misure proposte includono una regola secondo la quale il salario di nessun club può superare il 70% del fatturato mentre il debito del club non può superare il suo patrimonio netto. I club che lo rompono dall’inverno in poi saranno sanzionati e questo sarebbe dovuto arrivare prima ma per l’impatto rovinoso del COVID-19. Inoltre, i primi contratti professionali possono ora durare fino a cinque anni con una durata fissa di tre anni con due anni potenzialmente aggiuntivi in ​​base alla performance.

Vedi anche:  Come guardare Liverpool vs. Villarreal: informazioni in diretta sulla Champions League, canale TV, ora, quote di gioco

Perchè importa: I club francesi sono stati gettati un’ancora di salvezza dall’accordo CVC simile a quello della Liga, ma i club dovranno comunque essere innovativi per portare nuove entrate in futuro. L’ESTAC Troyes è un buon esempio in quanto indosserà magliette con un token NFT di accompagnamento contro il Paris Saint-Germain questo fine settimana. Ogni maglia di Troyes avrà un codice di scansione che è collegato al suo gemello digitale e le magliette saranno quindi messe all’asta per l’UNICEF e i bambini vittime della guerra della Russia contro l’Ucraina. Se funziona, questo potrebbe essere adottato la prossima stagione con tutte le magliette replica di Troyes.

Santi Mina condannato a quattro anni di reclusione

Santi Mina del Celta Vigo è stato condannato a quattro anni di reclusione dopo essere stato riconosciuto colpevole di abusi sessuali. Il 26enne presenterà ricorso contro il verdetto mentre David Goldar di Ibiza è stato dichiarato non colpevole dopo essere stato accusato di essere un complice. L’incidente è accaduto nel 2017 quando Mina è stata accusata di stupro mentre giocava per il Valencia e Goldar non avrebbe impedito la sua aggressione.

Perchè importa: Rimane di vitale importanza che i giocatori di calcio affrontino le conseguenze delle loro azioni e, sebbene rimanga un appello, la minaccia del carcere per Mina è un esempio dell’impatto rovinoso che tale comportamento può avere sulla carriera, nonché del danno che arreca a un vittima.

Articolo precedenteDeutsche Bank punta su Repsol, che continua a segnare livelli record
Articolo successivoCAF registra un utile netto di 20 milioni nel primo trimestre del 2022