Home Sport Superlativi Serie A 2022-23: i giocatori e le squadre che definiranno la...

Superlativi Serie A 2022-23: i giocatori e le squadre che definiranno la stagione nella massima serie italiana

89
0

La Serie A è finalmente tornata e abbiamo tanti nuovi giocatori e squadre da guardare e cose da prevedere nella prossima stagione. AC Milan cercherà di difendere il titolo dopo aver vinto lo scudetto undici anni dopo l’ultima volta che lo ha fatto, mentre Inter Milan e Juve sono disposti a riportare il titolo ai loro fan. Dopo aver vinto la UEFA Conference League, Jose Mourinho avrà tutti gli occhi puntati su di lui nella sua seconda stagione all’AS Roma dopo che il club ha firmato come free agent Paolo Dybala. Napoli hanno ricostruito la loro squadra quest’estate dopo che molti giocatori chiave dell’ultimo decennio hanno deciso di lasciare il club. Allacciate le cinture e veniamo ad alcuni pronostici.

Paramount+ è l’unico posto dove guardare ogni minuto di ogni partita di Serie A in questa stagione, per non parlare di alcune partite in italiano. Iscriviti ora con codice offerta ITALIA per ottenere uno speciale mese di prova gratuito. Un abbonamento ti dà anche accesso ad altri contenuti sportivi, inclusi ogni partita di UEFA Champions League ed Europa League, la NFL su CBS e innumerevoli film e programmi. Ottieni tutto gratis per 1 mese con il codice promozionale ITALIA.

Miglior nuovo arrivato: Charles De KetelaereAC Milan

Il Milan ha ingaggiato durante l’estate il giovane talento Charles De Ketelaere. Dopo una lunga trattativa i rossoneri hanno concordato con il Club Brugges un compenso di circa 35 milioni di euro, ricariche comprese. De Ketelaere ha anche firmato un contratto quinquennale fino a giugno 2027 e diventerà uno dei giocatori da tenere d’occhio in questa stagione. Ci si aspetta che diventi il ​​titolare come numero dieci tra i centrocampisti più profondi e la linea d’attacco che vedrà Rafael Leao e Olivier Giroud in testa alla squadra. Nonostante la giovane età — è classe 2001 — De Ketelaere ha già giocato in Champions League con il Club Brugges e ha tutte le capacità tecniche per stupire in Italia.

Vincitore Scarpa d’Oro: Dusan VlahovicJuve

È arrivato a gennaio alla Juventus e ha subito mostrato tutte le sue capacità. Questa sarà la sua prima stagione completa al club e Massimiliano Allegri sa di avere il potenziale per diventare uno dei migliori attaccanti d’Europa. I bianconeri hanno cambiato completamente direzione dopo il suo arrivo lo scorso gennaio da Fiorentina e ci sono molte aspettative intorno a lui. Quest’anno il roster sembra decisamente migliore per il suo stile di gioco anche con Angel Di Maria, Filip Kostic e Federico Chiesa sulle ali per fornirgli abbondanza di servizio. Nei primi sei mesi alla Juventus, l’attaccante serbo ha giocato 21 partite e segnato nove gol in tutte le competizioni, e quest’anno non farà che migliorare.

Vedi anche:  Infortunio Paul Pogba: il fuoriclasse della Juventus operato al menisco, in dubbio il Mondiale per il centrocampista francese

Squadra più migliorata: AS Roma

Era l’estate della Roma. Dopo aver vinto la UEFA Conference League, la squadra di Jose Mourinho ha impressionato tutti con un’attività di trasferimento molto solida che ha portato giocatori come Nemanja Matic, Gini Wijnaldum e, soprattutto, il free agent Paulo Dybala nel club. Nicolò Zaniolo è destinato a rimanere, nonostante l’interesse della Juventus e il problema principale di Jose Mourinho sarà trovare un modo per stare insieme giocatori come Zaniolo, attaccante Tammy Abramo e Dybala allo stesso tempo. La Roma dovrebbe lottare per le prime quattro insieme al Napoli, Atalanta e Lazio.

Desideri una copertura ancora maggiore del gioco mondiale? Ascolta sotto e segui ¡Qué Golazo! Un podcast di calcio quotidiano della CBS dove ti portiamo oltre il campo e in giro per il mondo per commenti, anteprime, riepiloghi e altro ancora.

Il più grande calo in classifica: Hellas Verona

La squadra è alle prese con molti cambi di rosa, un nuovo allenatore e un giocatore chiave, Giovanni Simeone, che ora lascerà il club per trasferirsi al Napoli. Ci sono buone probabilità che l’Hellas Verona non sia lo stesso delle ultime due stagioni sotto la guida degli allenatori Ivan Juric e Igor Tudor. Gabriele Cioffi ha preso la guida del club e già si vocifera che sia a rischio dopo aver perso contro il Bari, squadra di serie B, nei playoff di Coppa Italia. La scorsa stagione hanno chiuso al nono posto in campionato, a soli sei punti dall’Atalanta all’ottavo posto, dopo un anno molto solido ma quest’anno è probabile che dovranno lottare per evitare la retrocessione.

Miglior squadra promossa: AC Monza

La prima stagione in assoluto dell’AC Monza in Serie A arriva con molto rumore perché il club è di proprietà dell’ex presidente del Consiglio italiano e presidente dell’AC Milan Silvio Berlusconi. Hanno fatto acquisti importanti come il portiere Alessio Cragno, il nuovo capitano Matteo Pessina, Stefano Sensi e ora sono sul punto di ingaggiare l’ex attaccante del Milan Andrea Petagna. L’era Berlusconi-Galliani al Milan è stata probabilmente una delle più riuscite nella storia del calcio europeo. Dalla fine degli anni ’80 ha vinto 29 trofei in 31 anni, di cui otto scudetti, cinque Champions League, una Coppa Italia, cinque Supercoppe italiane, tre Mondiali per club e cinque Supercoppe UEFA. Dopo un’incredibile esperienza al Milan, ora stanno lavorando per scrivere un altro capitolo di successo a Monza.

Vedi anche:  Serie A, gol, take away: Kvaratskelia resta caldo; Vittoria della Roma nonostante l'infortunio di Zaniolo, pareggio della Juventus

Miglior rimonta: Paul Pogba, Juventus

Il ritorno del centrocampista francese è stata una dichiarazione importante nella corsa al titolo e quella che rende la Juventus la squadra più posizionata per vincere lo scudetto se riuscirà a replicare a distanza la sua forma durante il suo primo stint. Fa la differenza in un posto che conosce e dove si trova a suo agio, dato che è tornato dieci anni dopo essere arrivato al club per la prima volta prima di fare il suo ritorno all’Old Trafford per un trasferimento di 105 milioni di euro. Alla fine Pogba ha scelto di unirsi alla Juventus nonostante fosse nel radar di più club europei, tra cui Manchester City e Paris Saint-Germain. Il suo debutto sarà ritardato da un infortunio al ginocchio, ma se ha qualcosa vicino all’impatto che ha avuto durante il suo primo stint, nessuno ricorderà la partenza in ritardo quando isserà il trofeo a maggio.

Miglior giovane: Khvicha Kvaratskelia, Napoli

Proveniente dalla Dinamo Batumi, il talento georgiano è un giocatore da tenere d’occhio in questa stagione soprattutto dopo un inizio molto positivo nel tour pre-stagionale. La rosa del Napoli è cambiata molto quest’estate, con giocatori chiave come Lorenzo Insigne, Asciuga Mertens e Kalidou Koulibaly tutti lasciano il club e si dice che Fabian Ruiz stia andando al PSG. Luciano Spalletti aveva bisogno di nuovi talenti freschi e Kvaratskhelia ha molto potenziale in quanto può giocare in diverse posizioni sulla linea d’attacco. Classe 2001, è uno dei migliori nuovi talenti del calcio italiano, insieme a De Ketelaere. Ovviamente il salto dalla Liga Erovnuli, la massima serie georgiana, ma se riuscirà a gestire quel passaggio avrà ampie possibilità di avere successo al Napoli.

Giocatore americano più prezioso: Weston McKennieJuve

Questa volta è una scelta molto facile, considerando che l’attuale centrocampista della Juventus è l’unico giocatore americano in questa Serie A! Detto questo, resta una parte importante del centrocampo bianconero, anche con l’arrivo di Pogba. Potrebbe dover lottare per un ruolo da titolare, ma la sua capacità di fare un po’ di tutto gli assicura che, non importa quante volte si trovi nell’undici titolare, avrà comunque un ruolo importante quando tornerà dall’infortunio.

Articolo precedenteArsenal vs Leicester City: diretta streaming: pronostico Premier League, canale TV, guarda online, ora di inizio, quote
Articolo successivoMikel Arteta rivela che il difensore dell’Arsenal William Saliba non ha mai pensato di non tornare dopo il prestito del Marsiglia