Home Sport Superlativi Premier League 2022-23: i giocatori e le squadre che definiranno la...

Superlativi Premier League 2022-23: i giocatori e le squadre che definiranno la stagione nella massima serie inglese

58
0

La Premier League è tornata e, con ciò, è un buon momento per guardare in una sfera di cristallo di ciò che potrebbe accadere in campionato mentre tutti sono ancora sulla stessa linea. Dal miglior nuovo arrivato alla scelta dell’americano più importante per la propria squadra, abbiamo coperto ogni angolo, anche alcuni di cui non sapevi di aver bisogno. Allacciate le cinture e veniamo ad alcuni pronostici. Inoltre, per i tradizionali primi quattro, i pronostici sulla retrocessione e il vincitore del titolo, lo staff della CBS Sports ti ha coperto.

Miglior esordiente: Darwin Nunez, Liverpool

Nunez è una vera aggiunta all’attacco del Liverpool poiché Jurgen Klopp rinfresca la squadra per sostituire Sadio Mane. Dopo aver segnato 34 gol e aver assistito altri quattro con il Benfica, è sicuro aspettarsi più di 20 gol da Nunez in tutte le competizioni, purché sia ​​costantemente in campo. Klopp ha già dimostrato che il reparto scouting è a suo agio nel trasferire i giocatori dal Portogallo con l’aggiunta di successo di Luis Diaz la scorsa stagione, ma Nunez è diverso dai soliti attaccanti del Liverpool in testa alla linea.

Un tiro prima, poi fai domande in avanti, Nunez farà affidamento sul servizio di coloro che lo circondano. La buona notizia è che tra Mohamed Salah, Thiago, Andrew Robertson, Trento Alexander-Arnold, e Diaz i cross in arrivo in area sono un sogno in avanti. Anche se va alla deriva sulla fascia, Salah è in grado di riempire lo spazio al centro, rendendo il Liverpool molto più pericoloso. La transizione più grande sarà l’adattamento alla stampa, ma il Liverpool ha caricato la preseason con amichevoli per dare alla squadra più tempo di gioco possibile prima di passare alla routine della stagione. Il più grande punto a favore di Nunez sulla mossa più annunciata dell’estate Erling Haaland a Manchester City è che lo vedo ottenere più partenze in un attacco che può eguagliare il City passo dopo passo.

Vincitore Scarpa d’Oro: Mohamed Salah, Liverpool

La grande macchina rossa va avanti. Salah continuerà ad essere un ingranaggio chiave nell’attacco dopo aver firmato un’estensione del contratto. Scegliere Salah per vincere la scarpa d’oro è facile, dato che ha già vinto almeno una parte di tre delle ultime cinque edizioni del premio. Gli unici giocatori a batterlo nelle ultime cinque stagioni sono Jamie Vardy e Harry Kane. Vardy sta lottando con gli infortuni mentre invecchia mentre Kane non è più l’attaccante più temuto degli Spurs poiché quel titolo ora passa a Figlio Heung Min che ha pareggiato Salah per la Scarpa d’Oro l’anno scorso. Sarà un’altra stagione forte per Salah e i Reds e anche se non partecipare alla Coppa del Mondo con l’Egitto sarà una delusione, sarà anche un’ottima seconda metà della stagione in cui Salah è riposato mentre altri no.

Desideri una copertura ancora maggiore del gioco mondiale? Ascolta sotto e segui ¡Qué Golazo! Un podcast di calcio quotidiano della CBS dove ti portiamo oltre il campo e in giro per il mondo per commenti, anteprime, riepiloghi e altro ancora.

Squadra più migliorata: Newcastle United

Questa è una risposta carica perché il Newcastle United ha fatto bene la scorsa stagione, ma il salto dell’anno scorso dalla metà inferiore alla metà superiore è un miglioramento maggiore rispetto a fare qualcosa come evitare la retrocessione salendo più in alto a metà classifica come Brentford. I Magpies sono contendenti marginali in Europa League con pochissimi affari quest’estate grazie alla forza della loro difesa. Sven Botman e Nick Pope sono miglioramenti significativi, mentre l’aggiunta di Matt Targett permanente è anche una solida aggiunta per loro. Sotto Eddie Howe, il Newcastle ne ha bisogno solo uno Manchester United o West Ham United sbagliare per far crollare il partito europeo dell’Inghilterra. Con il miglioramento del Newcastle in questa stagione, sosterrei Howe anche come allenatore dell’anno se fossero in grado di fare l’Europa.

Vedi anche:  UEFA Champions League: check da superstar di metà stagione del PSG, chi sono i successi e chi potrebbe finire con un flop?

Il più grande calo nella tabella: Wolverhampton Vagabondi

È difficile dire cosa stia facendo il front office dei Wolves. Bruno Lage vuole rinforzi d’attacco, e invece Fabio Silva è stato ceduto in prestito al Belgio senza ancora un sostituto ufficiale. Raul Jimenez è già infortunato all’inizio della stagione, lasciando i Wolves ancora più corti in attacco. L’unica aggiunta questa estate è stata Nathan Collins nella difesa centrale. È un modo per ringiovanire in difesa dopo aver lasciato Romain Saiss partirà quest’estate ma non migliorerà i problemi più urgenti dei Wolves. Morgan Gibbs-White potrebbe riportare a casa la sua forma nitida dal suo periodo di prestito con Sheffield United, ma giocare da dieci invece che da seconda punta cambierà il modo in cui influenza il gioco. Perché i lupi se la cavino bene, Pedro Neto e Deniel Podence dovranno fare importanti passi avanti. È certamente possibile che lo facciano, ma se non lo fanno, un attacco che ha segnato solo 38 gol (buono per il quarto peggior numero del campionato) la scorsa stagione, andrà peggio e di conseguenza affonderà la squadra.

Miglior lato promosso: Foresta di Nottingham

I Tricky Trees guadagnano questo titolo grazie a La storia del Fulham in Premier League e di Bournemouth mancanza di affari. Steve Cooper ha un duro lavoro nel convincere i loro nuovi acquisti a fare clic, ma deve anche essere un lavoro più facile rispetto allo scorso anno quando ha rilevato la squadra durante la stagione e li ha promossi dal campionato. Sulla carta, Forest ha fatto aggiunte impressionanti, ma dovranno assicurarsi che Taiwo Awoniyi e Brennan Johnson sono supportati bene in attacco. Potrebbe essere un inizio difficile per Forest e potrebbero finire ovunque dal decimo posto in campionato all’ultimo e non sarebbe sorprendente per me. Apertura della stagione con Newcastle, West Ham, EvertonLe aspettative di , Tottenham e Manchester City saranno basse per i punti fuori dal cancello, ma ciò consentirà alla squadra di gelare sotto pressione prima di tre partite consecutive contro squadre che saranno in zona retrocessione con loro. Entro la fine di settembre, dovremmo almeno avere un’idea di quale direzione prenderà la foresta.

Interprete emergente: Eberechi Eze, Palazzo di cristallo

Uno dei giocatori più emozionanti del campionato quando è stato ingaggiato dal QPR, Eze non è stato in grado di replicare la sua prima stagione forte con gli Eagles dove ha segnato quattro gol e assistito altri sei. Dopo aver perso parecchio tempo a causa di un infortunio al tendine d’Achille, torna con un’intera pre-stagione alle spalle e la maglia numero dieci che dimostrano di essersi guadagnato anche la fiducia di Patrick Vieira. Insieme a Conor Gallagher torna a Chelsea, Eze si assumerà la responsabilità di essere il fulcro creativo dell’attacco del Palace, che potrebbe vederlo facilmente superare in doppia cifra in gol e assist combinati in questa stagione. Vieira sta costruendo qualcosa di speciale nel sud di Londra e le esibizioni di Eze saranno al centro del suo funzionamento in questa stagione.

Vedi anche:  Infortunio Angel Di Maria: il nuovo esterno della Juventus esce almeno 10 giorni dopo aver segnato all'esordio in Serie A

Miglior giovane giocatore: Bukayo Saka, Arsenale

Saka festeggerà il suo 21esimo compleanno tra un mese. È incredibile che abbia solo 20 anni all’inizio della stagione nonostante abbia tre stagioni di Premier League alle spalle. Saka è fondamentalmente un veterano esperto in questa entusiasmante squadra dell’Arsenal. Dopo un anno eccezionale che lo ha visto segnare 11 gol e assisterne altri sette in Premier League, l’Arsenal ha circondato Saka con più qualità in modo che possa dare il meglio all’attacco. Con Gabriele Gesù, Gabriele Martinelli e Martin Odegaard nell’ultimo terzo, Saka potrebbe far sembrare niente le statistiche di conteggio della scorsa stagione, ma il suo obiettivo sarà quello di riportare l’Arsenal in Champions League dopo aver perso a causa di una sconfitta contro i rivali del nord di Londra, il Tottenham, proprio prima dell’ultima settimana della partita della stagione . Si spera che la delusione porti l’Arsenal a non lasciare le cose così tardi in questa stagione.

Giocatore americano più prezioso: Tyler Adams, Leeds Unito

Insieme a Cristiano Pulisico avendo bisogno di combattere per minuti al Chelsea, Chris Richards si trova in una posizione simile con il Crystal Palace e Antonee Robinson che combatte una battaglia in salita con il Fulham, tutti gli occhi sono puntati sulla coppia americana del Leeds United composta da Tyler Adams e Brenden Aaronson. Adams sostituisce Kalvin Phillips, passato al Manchester City. Il Leeds ha bisogno di riempire l’enorme buco che ha lasciato nella squadra e Marco Rocca e Adams è stato incaricato di farlo. Adams è un forte centrocampista difensivo ed è importante che Jesse Marsch sappia cosa Adams può e non può fare in modo che non sia troppo esteso mentre cerca di adattarsi alla vita in Premier League. Affinché il Leeds faccia un passo avanti rispetto all’evitare la retrocessione la scorsa stagione, sarà necessario un miglioramento difensivo. Adams sarà centrale in questo. Il Leeds ha fatto parecchi acquisti quest’estate, quindi un inizio di stagione difficile potrebbe vedere che i dubbi iniziano a insinuarsi, ma se andrà bene, Adams sarà in un ottimo posto in vista della Coppa del Mondo di novembre.

Menzioni d’onore

I peggiori tatuaggi sul collo: Gianluca Scamacca, West Ham United
Sembra un leone duello e una donna al collo di Scamacca. Anche se dovrebbe segnare un bel po’ di gol per gli Hammers in questa stagione, mi piacerebbe conoscere la storia che i suoi tatuaggi hanno da raccontare.

Molto probabilmente in uno spot pubblicitario di Head and Shoulders: Marc Cucurella
Dopo un trasferimento sorprendente al Chelsea con un accordo che potrebbe valere fino a 62 milioni di sterline, è tempo di aumentare il gioco di sponsorizzazione di Cucurella seguendo le orme di Troy Polamalu.

“Aspetta che è ancora qui?”: Antonio Marziale
Sembra che il Manchester United abbia un giocatore in questo modo ogni stagione, ma dalla sua buona stagione nel 2019, Martial è stato in gran parte assente per lo United. Ciò potrebbe cambiare sotto Erik ten Hag una volta che si riprenderà da un lieve infortunio.

Articolo precedenteMercadona irrita i suoi clienti con questo cambio di regole
Articolo successivoCura e protezione doposole