Home Economia S&P prevede che la volatilità del petrolio e i prezzi del gas...

S&P prevede che la volatilità del petrolio e i prezzi del gas rimarranno elevati per i prossimi due anni

40
0

I prezzi del petrolio rimarranno volatili e i prezzi del petrolio gas naturale rimarrà alto per i prossimi due anni. è ciò che indica Valutazioni globali di S&P guardando al resto del 2022 e del 2023. Crede inoltre che i blocchi legati al Covid-19 in Cina continuino a compensare le preoccupazioni sulla carenza di forniture dalla Russia.

Come dettagliato dall’agenzia in un recente rapporto, si aspetta che i prezzi del gas naturale rimangano cresciuto nei due anni successivipoiché i paesi europei cercano di ridurre la loro dipendenza dal gas naturale di origine russa e aumentare la fornitura di gas naturale liquefatto (GNL) dagli Stati Uniti.

Inoltre, le riaperture economiche globali e la transizione energetica in corso verso fonti energetiche più rispettose del clima continueranno a mantenere i prezzi del gas più alti, affermano.

Vedi anche:  Il Fmi avverte: "Il commercio mondiale ha bisogno di più diversità, non di meno"

Per quanto riguarda i prezzi del petrolio, lo stimano rimarrà volatilepoiché gli utenti del petrolio russo continueranno a guardare altrove e le restrizioni dell’UE del 15 maggio inizieranno a entrare in vigore.

“Sebbene prevediamo che ipotesi più elevate sui prezzi del petrolio e del gas naturale porteranno a migliori metriche di leva finanziaria a breve termine per i produttori di petrolio e gas a tutti i livelli di rating, rimaniamo concentrati sulle politiche finanziarie degli emittenti con rating investment grade e sull’uso previsto di eventuali ulteriori flusso di cassa nei prossimi uno o due anni”, aggiunge S&P Global Ratings.

Articolo precedenteBarclays valuta BBVA a 6,50 euro e CaixaBank a 3,40 euro dopo i suoi risultati
Articolo successivoRBC si fida di Iberdrola e aumenta il suo prezzo obiettivo a 12,75 euro per azione