Home Economia S&P abbassa il rating del debito russo a “CCC-” e avverte che...

S&P abbassa il rating del debito russo a “CCC-” e avverte che potrebbe ulteriormente declassarlo

89
0

Un’altra riduzione per la Russia. Valutazioni globali di S&P declassa il rating del debito russo a ‘CCC-‘ e l’agenzia di rating finanziario avverte che potrebbe declassarla ulteriormente, poiché, come dice, le ultime sanzioni minano la capacità di agire della Banca centrale russa.

“Il conflitto militare della Russia con l’Ucraina ha provocato un nuovo round di sanzioni del G7, comprese quelle contro le riserve valutarie del Banca centrale russa (CBR). Ciò ha reso inaccessibile gran parte di queste riserve, minando la capacità della CBR di agire come prestatore di ultima istanza e minando quella che era stata, fino a poco tempo, l’eccezionale forza creditizia della Russia: la sua posizione netta di liquidità sull’estero.

Aggiungono in una dichiarazione che, per mitigare l’elevata volatilità derivante dal tasso di cambio e dal mercato finanziario e per preservare le restanti riserve valutarie, le autorità russe, tra le altre misure, hanno introdotto misure di controllo del capitale “Ciò che comprendiamo potrebbe impedire ai detentori di titoli di stato non residenti di ricevere pagamenti tempestivi di capitale e interessi”.

Vedi anche:  Elon Musk acquista Twitter: permetterà il ritorno di Donald Trump?

Di conseguenza, i rating del credito sovrano a lungo termine della Russia in valuta estera e locale sono stati declassati rispettivamente a “CCC-” da “BB+” e “BBB-“. “Il downgrade segue l’imposizione di misure che riteniamo probabile aumenterà notevolmente il rischio di insolvenza“, spiegano.

In questi giorni sono state diverse le agenzie di rating che si sono pronunciate sulla situazione. Fitch e Moody’s ha declassato il rating del debito sovrano della Russia rispettivamente a “B” e “B3”, alla categoria speculativa o “obbligazione spazzatura”, poiché aumenta il rischio che le sanzioni internazionali possano minare la sua capacità e volontà di pagare il debito. Per la sua parte, Valutazioni dell’ambito ha declassato il rating dell’emittente a lungo termine e del debito senior non garantito della Russia a “BB+”, sia in valuta estera che locale, e li ha posti sotto esame.

Vedi anche:  Video analisi di Logista: il titolo guarda di traverso ai massimi storici

Articolo precedenteBitcoin guarda indietro a 40mila tra le sanzioni e l’attacco a una centrale nucleare ucraina
Articolo successivoE Repsol erre that erre con la linea guida ribassista