Home Sport Sorteggio ottavi di finale di Champions League: classifica degli incontri con Liverpool,...

Sorteggio ottavi di finale di Champions League: classifica degli incontri con Liverpool, Bayern e Man City, i primi favoriti per il titolo

97
0

Potrebbe essere passato più tempo del previsto, ma il sorteggio della UEFA Champions League per gli ottavi di finale è terminato. Dopo che ha dovuto essere rifatto dopo che il sorteggio iniziale è stato eseguito in modo errato a causa di quello che secondo la UEFA è stato un errore tecnico, finalmente conosciamo gli otto incontri che decideranno chi passerà ai quarti di finale. Le gare di andata si giocheranno dal 15 al 16 febbraio mentre le gare di ritorno dall’8 al 9 marzo. Puoi vedere tutte le partite su Paramount+.

Desideri una copertura ancora maggiore del gioco mondiale? Ascolta sotto e segui ¡Qué Golazo! Un podcast di calcio quotidiano della CBS dove ti portiamo oltre il campo e in giro per il mondo per commenti, anteprime, riepiloghi e altro ancora.

Ecco tutti gli otto pareggi classificati dal peggiore al migliore:

8. Chelsea contro Lille

Non dovrebbe essere una gran gara per il Chelsea, anche con i recenti problemi difensivi. Il Lille non è nemmeno nella prima metà della Ligue 1 e ha avuto problemi su entrambe le estremità del campo. Supponendo che i Blues siano abbastanza sani, dovrebbero essere in grado di ottenere un buon risultato sulla strada nell’andata e girare nella seconda. Ma l’instabilità in difesa potrebbe renderlo interessante. Thomas Tuchel conosce bene il Lille dai tempi al PSG.

7. Bayern Monaco contro FC Salisburgo

Questo è probabilmente il più grande blocco in termini di vittoria di una squadra, e il Bayern probabilmente ha la migliore squadra del mondo in questo momento, ma il Salisburgo non è un pushover. Con l’americano Brenden Aaronson e un carico di talento in tutto l’XI titolare, il primo club austriaco a raggiungere gli ottavi di finale sarà pronto. Possono competere, possono mantenere interessante l’andata e possono segnare contro il Bayern. Alla fine, probabilmente non sarà così vicino, ma questo è sicuramente interessante per la qualità dei giovani in campo da entrambe le parti.

Vedi anche:  La sbiadita grandezza di Cristiano Ronaldo è al centro della scena nell'uscita dalla Champions League del Manchester United

6. Sporting Lisbona contro Manchester City

Lo Sporting Lisbona è stata una sorpresa nella competizione e ha sicuramente abbastanza per renderlo competitivo. Ora, possono vincere il pareggio? È improbabile. Ma hanno dimostrato la capacità di gestire una squadra come il Dortmund, quindi non c’è motivo per cui non possano far sudare il City, soprattutto con la squadra di Pep Guardiola che produce alcune esibizioni incoerenti in attacco. Il City di Guardiola ha avuto la tendenza a giocare in modo conservativo in Champions League e ogni tanto li ha morsi, c’è almeno una possibilità che lo Sporting possa approfittarne.

5. Villarreal-Juventus

Questo è un Villarreal migliore che a memoria recente e una Juve peggiore che a memoria recente. Potrebbe davvero andare in entrambi i modi, ma una cosa è certa: otterremo alcuni obiettivi. Mentre il Villarreal è un po’ meglio in avanti, la Juve ha quei grandi nomi in difesa che sperano di essere all’altezza della loro reputazione nonostante abbiano superato i loro primi. Aspettati che questo sia vicino quando tutto è detto e fatto, con la Juve che ha un leggero vantaggio.

4. Benfica-Ajax

Due club leggendari, vincitori in passato della competizione, che sperano di rompere la tendenza dei club con grandi somme di denaro e della massima serie che vincono tutto. L’Ajax è nettamente favorito per via del suo predominio, ma il Benfica ha una tale profondità e forza nella sua squadra che può farcela. Questo è probabilmente il matchup più intrigante in termini di qualità sottovalutata. Non vedo l’ora di vedere Antony provare a superare il muscolo che il Benfica ha in difesa. Se l’Ajax va in crociera in questo match, è tempo di iniziare a pensare a loro come a veri contendenti al titolo.

3. Inter-Liverpool

I favoriti della Serie A contro uno dei massimi contendenti alla vittoria della Champions League a Liverpool. È vero che l’Inter ha fatto meglio del previsto dopo aver perso pezzi chiave come Romelu Lukaku e Achraf Hakimi, ma non si può negare che i Reds siano favoriti per avanzare. Se Edin Dzeko e Lautaro Martinez riescono a trovare spazio e produrre sotto porta, l’Inter avrà un tiro grazie alla loro difesa. Ma questo è un compito arduo e, sebbene non sia un pareggio ideale per il Liverpool, adoreranno le loro possibilità.

Vedi anche:  Pronostico Lazio-Atalanta, quote, come guardarlo, live streaming: 22 gennaio 2022 Scelte degli esperti della Serie A italiana

2. Atletico Madrid contro Manchester United

C’è solo una trama che conta qui, ed è Cristiano Ronaldo di fronte al club a cui ha fatto l’impensabile. Ronaldo ha sostanzialmente strappato il cuore dal petto dell’Atleti e ha continuato a calpestarlo per anni. Spera di farlo di nuovo. Ha fatto parte delle due squadre del Real Madrid che hanno battuto l’Atleti nella finale di Champions League, l’ultima arrivata nel 2016 con CR7 che ha segnato il calcio di rigore vincente a San Siro di Milano. Ora, ha subito alcune sconfitte strazianti contro i Los Colchoneros, ma il più delle volte ne è uscito vincitore. Ma questa volta, nonostante sia arrivato secondo nel proprio girone, l’Atleti deve essere visto come il leggero favorito rispetto agli incoerenti Red Devils … se si riprenderanno in difesa.

1. PSG-Real Madrid

Da dove iniziamo? Quanto tempo hai? Ci sono così tante trame succose qui che rendono questo abbinamento facilmente il più intrigante. Per prima cosa Lionel Messi deve affrontare quello che è stato il suo più grande rivale per tutta la sua carriera a Barcellona. Poi c’è anche Kylian Mbappe del PSG che affronta la squadra che molte persone pensano che potenzialmente si unirà la prossima estate. Voglio di più? Che ne dici del difensore del PSG Sergio Ramos contro la sua ex squadra? Oh, anche Hakimi e Keylor Navas. C’è molta familiarità qui, per non parlare del boss del Real Carlo Ancelotti che ha allenato il PSG un decennio fa. Fuochi d’artificio in arrivo…

Articolo precedenteL’osteoporosi colpisce 3 milioni di persone in Spagna
Articolo successivoCosì puoi asciugare i vestiti all’interno della casa in inverno senza temere l’umidità