Home Economia Shock Sabadell nel divario al ribasso a fine febbraio

Shock Sabadell nel divario al ribasso a fine febbraio

42
0

Dai minimi di marzo, il titolo dell’istituto finanziario è salito del 45% e dopo aver parzialmente colmato il gap al ribasso di fine febbraio, ha iniziato a correggere.

Analisi tecnica
GAP ribassista
GAP ribassista
S1
0,69
S2
0,6340
R1
0,8050
R2
0,9144

Breve termine

Medio termine

Lungo termine

Un “gap” ribassista è uno spazio lasciato dal prezzo (un buco) che si verifica quando l’offerta è molto più alta della domanda e, quindi, quando il sottostante in questione inizia a negoziare, lo fa ben al di sotto del prezzo di chiusura della sessione precedente. I gap possono essere sia rialzisti che ribassisti. Un gap ribassista ha connotazioni di debolezza e questo ‘gap’ diventa automaticamente lo ‘stop loss’ per qualsiasi posizione corta (o ribassista) sul sottostante in questione.

Vedi anche:  Il rublo sale del 27% e scende sotto i 100 per dollaro dopo l'accordo con l'Ucraina

Ed è quello che Sabadell ci ha lasciato a fine febbraio. ‘Gap’ che si verifica anche praticamente in tutti i valori su scala globale. Poi alcuni lo hanno chiuso e altri no. Ma la stragrande maggioranza non lo ha ancora fatto. Il comportamento è come previsto colmare parzialmente questa lacuna per poi correggere/regolare proporzionalmente gli ultimi caricamenti. L’esperienza mi ha dimostrato più e più volte che questi tipi di lacune non chiudono quasi mai alla prima occasione. E semmai nel seguito. Quindi il titolo non è stato in grado di farlo con il gap ribassista di 0,8046 euro e il giorno in cui lo chiuderà/cancellerà, lì avremo un chiaro segnale di forza che non possiamo ignorare.

sab060422
Grafico giornaliero Sabadell
Articolo precedenteChelsea vs Real Madrid: live streaming Champions League, canale TV, come guardare online, pronostico, quote, tempo
Articolo successivoTesla si ferma per diminuire la resistenza, ora già una linea guida ribassista