Home Economia Shiba Inu viene catapultato del 20% dopo la prima in Robinhood; ...

Shiba Inu viene catapultato del 20% dopo la prima in Robinhood; bitcoin, a 40.000

60
0

Shiba inu (SHIB) è il protagonista assoluto del mercato delle criptovalute questo mercoledì, quando mantiene voluminosi aumenti di quasi il 20% nelle ultime 24 ore. La parodia del “crypto meme” di dogecoin è stata catapultata martedì dopo la sua prima su Robinhood.

Dopo mesi di voci secondo cui la piattaforma avrebbe offerto la possibilità di scambiare la valuta digitale, Robinhood l’ha resa ufficiale tramite il suo account Twitter. Inoltre, la piattaforma ha annunciato a Omaggio di criptovaluta da $ 100.000 incoraggiare l’adozione di SHIB. Gli utenti hanno la possibilità di guadagnare una parte del prezzo interagendo con Robinhood attraverso il social network di microblogging.

L’annuncio aveva a impatto positivo sul prezzo SHIB e nei prezzi di solana (SOL), composto poligonale (MATIC) (COMP). Subito dopo, la criptovaluta ha iniziato un rally dai minimi annuali, toccando un massimo di 0,00002977$. La società di ricerca Santiment ha registrato un aumento del 30% per SHIB, rendendola la criptovaluta con le migliori prestazioni quotata per la prima volta su Robinhood. “Il volume degli scambi è elevato e ci si dovrebbe aspettare che questi quattro asset abbiano una volatilità molto elevata”, ha scritto la società di analisi blockchain.

Vedi anche:  Carnage nel rublo, che scende del 15% dopo il colpo alla Banca centrale russa

La maggior parte delle “altcoin” rimangono in verde nelle ultime 24 ore questo mercoledì, anche Bitcoin lascia guadagni molto modesti dopo aver rinunciato a $ 40.000 lunedì, livello dei prezzi che si è ripreso martedì dopo che i “tori” hanno difeso con forza il livello di $ 39.500. L’analisi tecnica suggerisce che le prospettive ribassiste a breve termine continueranno, sebbene gli analisti indichino che se il rally sopra i 40.000 dollari fosse confermato, potrebbero verificarsi ulteriori acquisti per le valute digitali più scambiate. Per ora, bitcoin è in calo del 17% dal suo recente massimo annuale del 28 gennaio, sopra i $ 48.000.

Ethereum (ETH) segue uno schema simile. Nel caso della seconda valuta digitale per capitalizzazione di mercato, si aggrappa a $ 3.000 e i grafici mostrano che è in calo dal 3 aprile. Il rifiuto ha convalidato una linea di resistenza discendente (icona rossa) che regge dal 10 novembre. Finora, l’ETH ha raggiunto un minimo di $ 2.948 il 1 aprile.

Vedi anche:  Incoraggiati gli Ibex 35 e l'Europa: le banche festeggiano un possibile rialzo dei tassi da parte della BCE

Se il movimento al ribasso continua, la zona di supporto più vicina sarebbe a 2.800$. Ciò convaliderebbe una linea di supporto ascendente dal mese di gennaio. Se combinato con la linea di resistenza discendente, creerebbe anche un triangolo simmetrico.

Articolo precedenteBitcoin ed ethereum non sono fuori pericolo e combattono con supporti importanti, secondo il tecnico
Articolo successivoCalma nelle borse? Tre motivi per cui la volatilità rimarrà “infuocata”