Home Sport Serie A: Jose Mourinho, la Roma può salvare la stagione europea deludente...

Serie A: Jose Mourinho, la Roma può salvare la stagione europea deludente per l’Italia con un titolo di Conference League

65
0

Jose Mourinho è l’ultimo allenatore ad aver vinto un trofeo europeo con un club italiano. Era il 2010 quando l’allora tecnico portoghese vinse la UEFA Champions League con l’Inter. Dodici anni dopo inseguiva un altro trofeo portando l’AS Roma alle semifinali della UEFA Conference League, la nuova, terza competizione europea lanciata in questa stagione. È chiaro che stiamo parlando di una competizione molto diversa, ma i tifosi dell’AS Roma non vedono l’ora di vedere la loro squadra vincere un trofeo più di dieci anni dopo l’ultima volta in cui hanno alzato una coppa d’argento. I giallorossi sono l’unico club italiano rimasto in Europa nelle tre competizioni maschili per club. La Juventus è stata clamorosamente eliminata dalla Champions League dal Villarreal (anche se ora che gli uomini di Unai Emery hanno battuto anche il Bayern il pungiglione non è così netto) e l’Atalanta è stata eliminata dalla UEFA Europa League nei quarti di finale dall’RB Lipsia.

Ogni anno ci sono discussioni sullo stato del calcio italiano che sta sicuramente attraversando anni difficili in termini di coppe europee. Dopo che l’Inter ha vinto la Champions League nel 2010 solo la Juventus ha avuto successo, arrivando due volte in finale ma perdendo in entrambe le occasioni contro il Barcellona nel 2015 e contro il Real Madrid nel 2017. In Europa League solo l’Inter ha raggiunto la finale nel 2020 con Antonio Conte ma alla fine ha perso contro il Siviglia. Quella è stata l’unica volta che una squadra italiana ha giocato la finale di Europa League anche dal 2010.

Vedi anche:  Champions League: la tattica di Diego Simeone fallisce contro il Manchester City poiché la difesa prima diventa solo difesa

Questa nuova Conference League dovrebbe essere vista come un’opportunità per i club italiani di migliorare lo status del calcio italiano e Jose Mourinho è molto desideroso di cogliere questa opportunità. Inoltre, essendo nuovo, è l’unico trofeo europeo che gli è rimasto. In un certo senso, lo Special One può salvare la stagione europea per i club italiani, ma anche ottenere qualcosa da aggiungere personalmente al suo record di trofei che è rimasto bloccato dal 2017, quando ha vinto l’Europa League con il Manchester United. Cinque anni senza vincere un trofeo sono decisamente troppi per un allenatore come Mourinho e la Conference League è l’occasione perfetta per riportare un trofeo a casa sua.

E stranamente, il trofeo sarebbe il riconoscimento di quella che è stata una prima stagione forte per Mourinho alla Roma, anche se la classifica della Serie A non lo ha sempre rispecchiato. La Roma ha segnato solo 53 gol in Italia, il settimo punteggio più alto in Serie A, ma il totale previsto è di 61,85 e segue solo l’Inter. Difensivamente i loro numeri sono più in linea con 36 gol subiti, il sesto miglior record difensivo in Serie A e 35,76 xG subiti il ​​quarto miglior totale difensivo. Tuttavia, per una squadra con statistiche avanzate su entrambi i lati della palla tra le prime quattro, un probabile quinto posto potrebbe essere un po’ duro.

Vedi anche:  La vittoria nel finale del Milan contro la Lazio mantiene vive le speranze per lo scudetto dei rossoneri

In ogni caso, il destino sta cospirando per rendere l’avventura della Roma in Europa Conference League importante. Potrebbe non essere dove Mourinho, o il calcio italiano in generale, vogliono finire, ma un trofeo nella terza divisione delle competizioni europee per club è, almeno, un trampolino di lancio per le cose più grandi che sia il club che il paese immaginano. prossimi anni da portare.

Articolo precedenteManchester City vs Liverpool: l’ululante di Zack Steffen promuove il dilemma del portiere dell’USMNT per Gregg Berhalter
Articolo successivoI sette venti contrari alle azioni, secondo Credit Suisse