Home Sport Serie A: Il Milan resta in testa alla classifica sull’Inter con il...

Serie A: Il Milan resta in testa alla classifica sull’Inter con il successo in trasferta contro il Verona

44
0

Il Milan rimane primo in Serie A e due punti di vantaggio sull’aspra rivale dell’Inter dopo che due gol di Sandro Tonali e un gol di Alessandro Florenzi hanno assicurato una vittoria per 3-1 in casa dell’Hellas Verona domenica, che i padroni di casa avevano condotto in anticipo.

Le cose potevano iniziare ancora meglio per Tonali e rossoneri con il centrocampista negato al Bentegodi dal VAR al 17′, ma i padroni di casa di Igor Tudor segnano per primo con Davide Faraoni al 38′.

Il vantaggio del Verona non è durato a lungo con Rafa Leao che ha portato Tonali al pareggio allo scadere dell’intervallo prima che la stessa combinazione vedesse la squadra di Stefano Pioli passare in vantaggio subito dopo la ripresa a soli sei minuti di distanza dai due gol.

Il Milan ha mantenuto il vantaggio di un gol fino agli ultimi cinque minuti, quando il sostituto Alessandro Florenzi ha messo al sicuro il risultato con un terzo dagli ospiti che li mantiene a due punti dall’Inter a due giornate dalla fine di questa stagione.

Vedi anche:  Bayern Monaco vs RB Salisburgo: streaming live dell'UCL, canale TV, come guardare online, notizie, quote, tempo

È stata la seconda volta nelle ultime tre uscite che Tonali ha fornito un contributo fondamentale con tre gol in tre partite dopo che il suo vincitore nel finale si è assicurato punti vitali contro la SS Lazio di recente e sottolinea l’affermazione del talento azzurro come figura chiave nella sua seconda stagione al San Siro.

L’abilità del 22enne era nota da tempo prima di approdare al Milan inizialmente in prestito dal Brescia Calcio e poi stabilmente la scorsa estate, ma questa stagione ha aggiunto gol al suo repertorio e si è fatto impazzire contro giocatori del calibro di Atalanta BC, Lazio. ed ora Verona.

Anche quei gol potrebbero rivelarsi cruciali, visto che non cede terreno all’Inter prima delle difficili partite contro Atalanta e Sassuolo per concludere la stagione con gli uomini di Pioli ora sicuri che un paio di vittorie li incoronano campioni indipendentemente dai loro vicini.

Non è stata solo questione di Tonali, con Leao che ha fornito altri due assist per portarlo a due gol e tre assist nelle ultime quattro uscite di Serie A con contributi decisivi in ​​tre di esse mentre continua a maturare ed emergere come una delle figure chiave del Milan.

Vedi anche:  "Wagatha Christie" ha spiegato: tutto da sapere sul caso per diffamazione di Rebekah Vardy e Coleen Rooney in corso

Per una squadra con così tanta esperienza, molti dei più giovani si dimostrano influenti con Mike Maignan che eccelle regolarmente e anche Theo Hernandez e Pierre Kalulu contribuiscono fortemente come parte del contingente francese.

Il Milan ha bisogno di qualcosa di più in casa contro l’Atalanta e poi in trasferta al Sassuolo, mentre l’Inter ha i compiti relativamente facili del Cagliari in trasferta e della Sampdoria in casa dopo una finale infrasettimanale di Coppa Italia contro la vecchia Juventus.

Tuttavia, la pressione è momentaneamente allentata ancora una volta grazie al doppio atto di Tonali e Leao e lo stretto di casa ora richiederà più della stessa determinazione mentre cercano di porre fine alla loro attesa per il primo scudetto dal 2011, che deve sentirsi un po’ più vicino al loro raggiungere ormai.

Articolo precedenteL’Arsenal stringe la presa sul quarto posto mentre la doppietta di Eddie Nketiah è sufficiente per negare il Leeds minacciato dalla retrocessione
Articolo successivoLa “tecnologizzazione” dell’economia, opportunità e sfida per gli investimenti