Home Moda e bellezza Sei inserito in un elenco di inadempienti? Come uscire dagli istituti...

Sei inserito in un elenco di inadempienti? Come uscire dagli istituti di credito finanziario

121
0

Ogni anno, le organizzazioni che difendono i consumatori ricevono una moltitudine di reclami degli utentiin particolare i servizi relativi alle banche e alla telefonia mobile.

Secondo i dati del OCU (l’Organizzazione dei consumatori e degli utenti) lo scorso anno ha registrato più di 253.000 reclami e richieste dei consumatori. I servizi finanziari sono stati il ​​settore più richiesto, soppiantando le telecomunicazioni, che tradizionalmente accumulano molti dei reclami ricevuti dall’OCU.

Incluso nell’Asnef

Se sei una di quelle persone che hanno avuto problemi con un istituto finanziario o una compagnia telefonica e hanno qualche debito con queste o altre società, falso o irreale o un pufo a tutti gli effetti– È probabile che tu sia stato inserito nell’elenco degli inadempienti del dossier Asnef (Associazione nazionale degli istituti di credito finanziario).

Quelle persone che hanno un debito non pagato dimostrabile possono essere incluse nell’elenco Asnef. L’età di questo debito, inoltre, deve essere superiore a quattro mesi. Qualsiasi azienda che fa parte dell’associazione può includerti nell’elenco.

Come sapere se lo sei

Per sapere se lo sei nel loro Fileè necessario compilare il modulo di richiesta Agile sul suo sito Web o chiamare il numero 917 814 400. La risposta al modulo richiede solitamente una media di 10 giorni lavorativi.

Vedi anche:  Le donne che rivoluzionano il settore calzaturiero raccontano la loro storia

È possibile richiedere le informazioni anche per iscritto, contattando il Servizio consumatorir via e-mail a sac@equifax.es -Le richieste inviate via e-mail non devono superare i 3Mb di dimensione- o alla casella postale 10.546, Madrid 28080.

La lettera deve indicare:

  • Nome e cognomi o ragione sociale dell’azienda.

  • DNI / NIF / CIF

  • Indirizzo a cui inviare la risposta.

  • Nel caso di persone munite di certificato di cittadinanza del sindacato, oltre a questo, devono accompagnare la fotocopia del passaporto o del documento di identità del proprio Paese di origine.

  • Data di spedizione e firma.

Se sei nell’elenco dei delinquenti, le società annesse all’associazione potrebbero negarti un prestito o un mutuo, darti un importo inferiore a quello che chiedi o chiederti più garanzie o requisiti rispetto a un soggetto che non compare nell’elenco .

Come uscire dalla lista dei delinquenti

Per uscire dalla lista dei delinquenti, il il metodo più semplice e veloce è quello di ripagare il debito. Quando gli importi dovuti vengono pagati, la società debitrice deve avvisare Asnef in modo che possa rimuovere i tuoi dati dai propri archivi. In caso contrario, è necessario contattare l’associazione e inviare loro una prova di pagamento e richiedere la cancellazione dei dati. Ma questo finché sei d’accordo con il debito, ovviamente.

Vedi anche:  Quindi puoi pulire la gomma della lavatrice per lasciarla come nuova

In disaccordo

Se non sei d’accordo con il debito o si tratta di un errore, devi contattare Asnef per richiedere la cancellazione dei dati. Se non soddisfano la tua richiesta, dovrai andare in tribunale per i danni causati. La giurisprudenza della Corte di Cassazione tende a favorire i clienti che segnalano, quindi le possibilità di vittoria sono molte. Ovviamente spendendo tempo e denaro.

E c’è da tenere conto che, se non si paga o si va in tribunale per risolvere l’inclusione nel fascicolo Asnef, la legge richiede che le informazioni contenute in questi fascicoli vengano eliminate. dopo che sono trascorsi 6 anni.

Articolo precedenteLa Catalogna riporta 2.403 infezioni da covid-19 e nessun decesso
Articolo successivoCadono le aziende elettriche: il Governo pensa di riattivare il canone idraulico