Home Economia Segno misto a Wall Street dopo una sessione di forti guadagni

Segno misto a Wall Street dopo una sessione di forti guadagni

47
0

Wall Street apre la sessione questo giovedì con segno misto, dopo il forti guadagni il mercoledì, guidati dal settore tecnologico. Le azioni statunitensi continuano a recuperare posizioni dopo il rally rialzista di luglio, dopo che gli investitori hanno scontato l’inasprimento monetario del Riserva Federale (Fed) e la paura della recessione.

Il buoni dati sull’attività nel settore dei servizi pubblicato negli Stati Uniti ha rafforzato la speranza che la banca centrale possa continuare ad aumentare i tassi di interesse senza provocare una crisi economica. In questo senso, gli esperti di Bankinter affermano che “la sessione di oggi è programmata come una sessione di transizione in attesa del Dati sul mercato del lavoro americanoprincipale riferimento della settimana che verrà pubblicata domani”.

A suo avviso, “a buoni dati sull’occupazione rafforzeranno l’idea che la Fed può continuare ad accelerare i rialzi dei tassi senza temere l’impatto sull’economia“.

Questo giovedì, il Bilancia commerciale degli Stati Uniti di giugno, che è sceso a 79,6 miliardi di dollari da 84,9 miliardi del mese precedente e al di sotto della stima di consenso (80,1 miliardi di dollari).

Quanto a richieste di disoccupazione settimanalihanno sperimentato a salire a 260.000 nella settimana del 29 luglio, dalle 254.000 registrate la settimana precedente, secondo i dati pubblicati dal Dipartimento del Lavoro degli Stati Uniti. Il dato è il più alto registrato da gennaio. Questa cifra è stata leggermente al di sopra delle previsioni di consenso, che prevedevano 259.000.

Vedi anche:  Acciona accusa il taglio di valutazione di Citi: pone il target price a 157 euro

Per la sua parte, James Bullardpresidente della St. Louis Fed, prevede un aumento dei tassi 3,75%/4,0% a fine anno, poiché la Fed dovrà agire rapidamente per contenere l’inflazione. A suo avviso, nonostante due trimestri consecutivi con crescita negativa, non è opportuno parlare di recessionedata la forza del mercato del lavoro.

Sullo scenario geopolitico, il mercato si affaccia Le esercitazioni militari cinesi vicino a Taiwanin risposta alla visita di Nancy Pelosi che ha tanto sconvolto il governo di Pechino.

IL RALLY RIALZISTA NON AVRA’ CONTINUITA’

Steven Bellcapo economista presso Ago Filo Columbia, ritiene che l’attuale rally rialzista di Wall Street non sia sostenibile. “I mercati hanno reagito ai pessimi dati economici abbassando le loro aspettative di aumento dei tassi di interesse da parte della Fed. Penso che ci sia un difetto in questa argomentazione”, dice.

Vedi anche:  In teoria, nell'area dei 18 euro, Solaria torna a dare segnale di acquisto

“L’inflazione è troppo alta e troppo persistente, il che significa che la Fed dovrà aumentare i tassi in modo significativo. Negli Stati Uniti si profila una recessione e ciò rende probabile l’aumento della disoccupazione e il calo dei profitti aziendali.“, aggiunge questo esperto.

“Molti investitori si aspettano una recessione, quindi le azioni potenzialmente non devono scendere troppo, ma il rally di luglio sembra di breve durata“, conclude questo esperto.

AZIENDE E ALTRI MERCATI

Nel panorama degli affari, la catena di supermercati Walmart ha iniziato a licenziare i dipendenti una settimana dopo aver ridotto le loro prospettive di profitto e ha avvertito che i consumatori hanno ridotto la spesa discrezionale a causa dell’inflazione.

In altri mercati, il Petrolio Texas occidentale in calo dell’1% ($ 89,76) e greggio Brent rende l’1,2% ($ 95,47) dopo il leggero aumento della produzione approvato mercoledì dall’OPEC.

Inoltre, il Euro apprezza lo 0,14% ($ 1,0178), mentre il oncia d’oro in aumento dello 0,9% ($ 1.792). Da parte sua, il Rendimento obbligazionario statunitense a 10 anni si rilassa al 2,74%; e il bitcoin scende del 2,3% ($ 22.937).

Articolo precedentenon tutti i prodotti antizanzare sono efficaci
Articolo successivoGorilla si tira indietro, anche sul mercato interno tedesco