Home Economia “Se gli Stati Uniti percepiscono che la Russia usa bitcoin per evitare...

“Se gli Stati Uniti percepiscono che la Russia usa bitcoin per evitare sanzioni, possono vietarlo”

91
0

Il bitcoin mantiene il suo rialzo dei prezzi questo mercoledì, nel mezzo della guerra tra Russia e Ucraina e delle prove che entrambi i paesi stanno utilizzando risorse crittografiche per vari scopi legati all’attacco russo e alle sanzioni internazionali. Il il commercio con bitcoin in rubli e grivna è al massimomentre gli esperti avvertono che le risorse elettroniche possono essere un rifugio sicuro per i russi.

Tutti questi eventi hanno dato le ali al valute elettroniche, che si sono comportate francamente bene nel bel mezzo del caos scatenato nei mercati finanziari globali. Dopo le vendite iniziali della scorsa settimana, quando sono emerse le prime notizie degli attacchi, le balene hanno difeso il prezzo intorno ai 35.000 dollari, da dove hanno recuperato a quasi 45.000 dollari questo martedì. In ethereum il comportamento è stato simile, con un massimo il 1 marzo a 3.000 dollari, mentre la capitalizzazione totale supera 1,9 miliardi e guarda a 2 miliardi.

Questo mercoledì, il due valute digitali a maggiore capitalizzazione si ritirano leggermente, con bitcoin sopra i 44.000 ed ether – l’unità del network Ethereum – sotto i 3.000 dollari, ma gli analisti scommettono che i rialzi continueranno nel fervore delle tensioni in Ucraina. Specifico, probabilmente raggiungerà $ 50.000 entro la fine di questo mese, secondo Nigel Green del gruppo deVere. “Nelle ultime 24 ore, bitcoin è salito di oltre $ 6.000 a un certo punto a oltre $ 44.000, il suo più grande aumento giornaliero da febbraio 2021”, ha detto, per il quale crede “possiamo aspettarci di vedere Bitcoin raggiungere $ 44.000”. $ 50.000 entro la fine di questo mese».

Vedi anche:  Stella cadente nel prezzo del petrolio: la cosa logica è vedere una correzione a breve termine

I commercianti credono che le persone di Russia e Ucraina siano davvero dietro l’attuale rally di bitcoin. Ma un fattore cruciale da tenere a mente quando si tratta del prezzo del bitcoin è che se gli Stati Uniti cominciano a vedere che i russi stanno usando bitcoin come mezzo per aggirare le sanzioni, è molto probabile che potrebbero spingere per un’azione coordinata per ban it. digital currency”, afferma Naeem Aslam, capo dell’analisi di AvaTrade.

“Vietare bitcoin in quello scenario comporterà una volatilità dei prezzi molto maggiore. Può scuotere l’intero mercato finanziario perché molte aziende hanno un’esposizione massiccia di bilancio a questo asset. Ma è sicuramente qualcosa di cui i trader devono essere consapevoli”. .

Dal punto di vista dell’analisi tecnica, “è ancora presto per lanciare le campane al volo, ma non c’è dubbio che le sensazioni migliorano ogni giorno che passa”, afferma José María Rodríguez, analista tecnico di Bolsamanía. “Ma Fino a quando non supera chiaramente i $ 46.000, qui non è successo nulla.“, Aggiunge.

Vedi anche:  Nvidia cerca di aggrapparsi al DMA200 come una cannuccia

Green ha anche fatto riferimento ad alcuni rapporti che suggeriscono che le istituzioni – che portano enorme capitale, esperienza e influenza reputazionale – sono ora i trader di criptovalute dominanti. “Man mano che sempre più investitori istituzionali prendono il controllo del settore, la credibilità aumenta, i volumi di scambio aumentano e la volatilità diminuisce, tTutto questo è una buona notizia per gli investitori ordinari.“.

Il CEO di deVere ha concluso che gli eventi degli ultimi giorni hanno messo in evidenza le caratteristiche chiave del bitcoin, tra cui essere senza confini, senza autorizzazione, resistente alla censura e non confiscabile.

Articolo precedenteIl Brent supera i 110 dollari per la prima volta dal 2014 a causa della guerra in Ucraina
Articolo successivoLa banca russa Sberbank si ritira dal mercato europeo dopo le sanzioni dell’UE