Home Economia Scattano gli allarmi nell’S&P 500: preoccupazione per il potenziale ‘crocevia della morte’

Scattano gli allarmi nell’S&P 500: preoccupazione per il potenziale ‘crocevia della morte’

59
0

Negli ultimi tempi sono suonati molti allarmi che il ‘death crossing’ è in atto nel principale indice mondiale e che quindi siamo sul punto di avviare un altro grande impulso correttivo in questo e quindi per l’insieme dei mercati azionari mondiali.

Analisi tecnica
NESSUN SEGNALE
NESSUN SEGNALE

Questa croce è esattamente l’opposto di quella che è conosciuta come la “Croce d’Oro” o croce d’oro e si verifica quando la MA50 giornaliera (o media mobile giornaliera semplice di 50 sessioni) incrocia la MA200 giornaliera. Ebbene, quando si verifica questo crossover, si capisce che il sottostante in questione attiverebbe un chiaro segnale di debolezza a medio e lungo termine. Quello che non significa è che nel breve non possono esserci rimbalzi di qualche considerazione, controtendenza.

Ma no, le cose sui mercati non sono così facili come il fatto che una media incrocia al ribasso e da lì, sì o sì, crolla. Vorrei che fosse tutto così semplice. Infatti l’ultima volta che si è verificato questo incrocio è stato nel marzo 2020, solo il momento peggiore della pandemia per i mercati. Nello specifico, l’incrocio è avvenuto a fine marzo e da allora il mercato aveva già corretto del 35% i massimi prima della pandemiafissando un minimo per l’S&P 500 a 2.192 punti.

Vedi anche:  L'Ibex 35 avanza sostenuto dalle banche mentre Siemens Gamesa ne risente

Ma quando si è verificato il cross al ribasso, è sceso solo del 6% e poi è salito sempre più in alto. In effetti, non ha smesso di aumentare fino ai recenti massimi storici di inizio anno a 4.818 punti. In breve, il mercato è sceso duramente per alcuni giorni dopo il crossover al ribasso e poi si è ripreso molto fortemente. Gran parte dell’incidente era già avvenuto prima del crossover al ribasso delle medie.

spx1803223
Grafico giornaliero S&P 500 (.SPX)

E COSA È SUCCESSO IN PASSATO?

Bene, c’è un po’ di tutto. Nel cross al ribasso di dicembre 2018, è poi sceso a -quindici%ad agosto 2015 la successiva rettifica è stata -10%nell’agosto 2011 del -16%, a luglio 2020 non solo non si è corretto ma ha iniziato a rimbalzare fortemente. Tuttavia, è stato nel dicembre 2007 quando la media ha attraversato al ribasso ed è iniziato il mercato ribassista che è durato fino a marzo 2009 (Lehman Brothers è fallita), con un crollo del -55%.

Conclusione, devi essere preparato a tutto. È vero che nella maggior parte dei casi le cadute continuano, ma abbiamo già visto che in altri la caduta precedente è abbastanza importante da non cadere ulteriormente. E anche a volte, il minimo, ci sono rimbalzi importanti. Ma è vero che il fatto che, nonostante il forte rimbalzo dai minimi di un paio di settimane fa, il pessimismo degli investitori sia molto alto, mi fa pensare.

Sappiamo che la teoria dell’opinione contrarian di solito funziona molto bene ed è difficile che il mercato ci caschi pessimismo così alto.

spx1803224
Grafico giornaliero S&P 500 dal 2006
Articolo precedenteCos’è il pesce argentato e perché devi ucciderlo?
Articolo successivoUno studio avverte che il bisfenolo A aumenta il rischio di asma nelle ragazze