Home Economia Sabadell avverte del rischio che la guerra in Ucraina rappresenta per l’economia

Sabadell avverte del rischio che la guerra in Ucraina rappresenta per l’economia

87
0

Banca Sabadell ha avvertito i suoi investitori che lo sviluppo del conflitto tra Ucraina e Russia sta condizionando l’economia mondiale, come ha riconosciuto la banca in un supplemento all’Universal Registration Document inviato nei giorni scorsi alla National Securities Market Commission (CNMV).

“L’impatto diretto del deterioramento economico in Russia sul PIL spagnolo dovrebbe essere limitato, dato che i legami con la Russia sono limitati. Per esempio, le esportazioni di merci spagnole in Russia rappresentavano lo 0,7% dell’export totale nel 2021″, hanno fatto notare da Sabadell, quindi “il principale canale di trasmissione all’economia sarebbe attraverso il aumento dei prezzi dell’energia e materie prime derivate dal conflitto e dalle sanzioni imposte alla Russia dalle economie occidentali”.

“Questo può significare un aumento significativo dei costi che mette sotto pressione il reddito delle famiglie e i margini delle imprese e, in definitiva, influisce sull’evoluzione dei consumi e degli investimenti. Inoltre, l’attuale situazione di elevata incertezza rappresenta un fattore in più di impatto economico”, hanno aggiunto.

Vedi anche:  Ufficio analisi tecniche: Audax, Sacyr, Mapfre, Línea Directa, Xpeng, Alibaba, Tesla...

L’entità finanziaria sottolinea che l’aumento dei prezzi dell’energia “si aggiunge a un contesto di inflazione che era già su livelli elevati” e che per questo “le banche centrali potrebbero accelerare i rialzi dei tassi di interesse” e, quindi, “innescare un contesto di maggiore avversione al rischio e di inasprimento delle condizioni finanziarie a livello globale”.

Da parte sua, Sabadell sottolinea di avere un “rischio limitato” rispetto all’invasione russa dell’Ucraina “sia con i privati ​​che con le aziende”.

IL RISCHIO DA COVID E’ ANCORA PRESENTE

Allo stesso modo, la banca ha sottolineato che, sebbene il rischio derivato dalla situazione sanitaria sia diminuito negli ultimi mesi grazie all’effetto dei vaccini, “Non sono da escludere episodi di contagio massiccio a livello nazionale e internazionale”.

“A fronte di un’evoluzione negativa della pandemia, con limitazioni alla mobilità e allo sviluppo dell’attività economica, il turismo e i settori più colpiti da tali limitazioni rimarrebbero in una situazione di particolare vulnerabilità. Le economie, nel loro insieme, potrebbero vedere chiaramente appesantite le loro dinamiche di crescita in un contesto in cui si deteriorerebbe anche la posizione finanziaria degli agenti economici”, hanno indicato.

Vedi anche:  Rimbalzo moderato su Wall Street con focus su obbligazioni, Cina e Ucraina

Allo stesso modo, hanno indicato che le prospettive economiche “domestiche e globali” potrebbero deteriorarsi “per eventualità climatiche, tra gli altri fattori”.

Per questo Sabadell ritiene che l’utilizzo e la gestione dei fondi europei ‘Next Generation EU’ saranno “chiave” per le “dinamiche di crescita dell’economia spagnola”. “D’altra parte, le riforme strutturali legate alla percezione dei fondi europei continueranno a rappresentare un centro di attenzione”, hanno sentenziato dall’istituto finanziario.

Articolo precedenteIl governo rinuncia al limite di 180 euro/MWh nel prezzo dell’energia elettrica
Articolo successivoEcco come il covid può influenzare i tuoi occhi