Home Economia Ryanair attacca la parte alta del fianco (resistenza) degli ultimi 14 mesi

Ryanair attacca la parte alta del fianco (resistenza) degli ultimi 14 mesi

76
0

Le azioni Ryanair si muovono all’interno di una fascia ampia da novembre 2020. Parte con una chiara zona di supporto, in numeri tondi, a 13,80 euro e resistenza a 17,60 euro.

Analisi tecnica
DEFINIZIONE RIALZISTA DOPO SIDEWAYS
DEFINIZIONE RIALZISTA DOPO SIDEWAYS
S1
15.25
S2
13.84
R1
17.33
R2
18.30

Breve termine

Medio termine

Lungo termine

Ryanair annunciato questo lunedì perdite per 96 milioni di euro nel terzo trimestre fiscale (ultimi tre mesi del 2021), un periodo che è stato influenzato da Ómicron, che “ha seriamente danneggiato le prenotazioni e le tariffe di Natale e Capodanno”, ha indicato la compagnia aerea. Questi numeri rossi contrastano con i -321 milioni persi nello stesso periodo di un anno fa, nel pieno della crisi del Covid.

Tecnicamente, è un valore molto interessante. Soprattutto perché il superamento, con facilità ea candeline settimanali, del lato su cui si è mosso il prezzo attiverebbe un potente segnale di forza nel sottostante a medio e lungo termine. Lo sappiamo per esperienza quando un lungo laterale si rompe verso l’alto, è normale assistere a incrementi importanti sostenuti nel tempo. Ora, ci sono due grandi ostacoli lungo la strada: i massimi del 2021 a 18,30 euro e i massimi storici a 19,80 euro (massimi di agosto 2017).

ryan310122
Grafico settimanale Ryanair (RY4B)
Articolo precedenteIAG: Morgan Stanley riparte buy coverage e target prezzo a 2,50 euro
Articolo successivoInvestire in Berkeley?: non importa quanto rimbalzi, continuerà ad essere ribassista