Home Sport Roberto De Zerbi si unisce a Brighton e Hove Albion: cosa sapere...

Roberto De Zerbi si unisce a Brighton e Hove Albion: cosa sapere sul nuovo manager dei Seagulls

54
0

Dopo la partenza di Graham Potter per ChelseaBrighton hanno chiamato Roberto De Zerbi come loro nuovo allenatore. Già di Sassuolo e Shakhtar Donetsk, il 43enne avrà delle grandi scarpe da riempire a Brighton, ma è una buona scelta per mantenere la buona parte del sistema di Potter mentre eleva ciò che Brighton può fare. Nonostante abbia perso il loro direttore sportivo Dan Ashworth a Newcastle United, Potter e quasi tutto il suo staff, incluso il direttore del reclutamento Kyle Macaulay, il buon processo decisionale di Brighton continua. Per sostituire quelle sconfitte, De Zerbi prevede anche di portare il suo staff dietro le quinte dallo Shakhtar al Brighton.

De Zerbi ha un grande lavoro davanti a sé dopo che Potter ha aiutato a portare il Brighton in avanti dopo aver sostituito Chris Houghton nel 2019. In tre anni alla guida del club, Potter è stato in grado di reinventare la squadra da una squadra che si è rilassata facendo affidamento su una solida difesa per evita la retrocessione in una delle squadre della Premier League più attraenti da guardare al di fuori delle prime sei. Ora, De Zerbi cercherà di sfruttare il bene fatto da Potter per spingere il club in posti europei dove può usare l’esperienza in Champions League che ha acquisito con lo Shakhtar la scorsa stagione. Il suo tempo allo Shakhtar, ovviamente, non è terminato normalmente. La stagione della squadra è stata posticipata lo scorso anno a causa di circostanze faticose a causa della guerra in Ucraina che ha portato anche all’addio di De Zerbi di comune accordo. E, durante la guerra, c’è stata la spaventosa prova del tecnico che è riuscito ad uscire dal Paese, un viaggio arduo per l’allenatore italiano.

Prenderà il controllo di una squadra del Brighton che non gioca una partita dal 4 settembre, prima della partenza di Potter. I rinvii dovuti alla morte della regina Elisabetta II e gli scioperi ferroviari hanno visto incontri contro Bournemouth e Palazzo di cristallo mosso. Con la nomina di De Zerbi prima della pausa per le Nazionali, avrà alcune settimane per lavorare con i giocatori attualmente al club per vedere cosa avrà prima della sua prima partita del primo ottobre contro Liverpool. Nonostante le partite perse, il Brighton è attualmente quarto in Premier League con 13 punti in sei partite, quindi De Zerbi sta entrando in una buona situazione a Brighton.

Vedi anche:  Ci siamo: il Barcellona accetta i termini personali con Kounde, Ronaldo vuole ancora uscire dal Manchester United, di più

Chi è Roberto De Zerbi?

Dopo una carriera da giocatore trascorsa principalmente nelle serie minori italiane, che ha raggiunto il picco con un periodo in Napoli, ha iniziato come allenatore dell’US Darfo Boario in Serie D prima di trasferirsi rapidamente al Foggia in Serie C, club di cui ha fatto parte durante i suoi giorni da giocatore. De Zerbi ha vinto la Coppa Italia Serie C con il Foggia e ha saltato per poco la promozione in Serie B nel 2016 prima di essere rimosso dal club. Secondo quanto riferito, quella rimozione era dovuta a disaccordi con il consiglio, un problema che sarebbe seguito alla sua prossima posizione con Palermo in Serie A. Dopo solo 13 partite in carica, De Zerbi è stato rimosso e avrebbe dovuto aspettare quasi un anno per il suo prossimo incarico di dirigente con Benevento.

Nuovo in Serie A, è stata una lotta per il Benvenento sotto De Zerbi, ma il suo stile offensivo e l’occhio per i trasferimenti hanno iniziato a farsi notare portando al suo trasferimento al Sassuolo in Serie A. Al Sassuolo, ha iniziato a mettere insieme una squadra simile a quella Potter è stato al Brighton, è stato un piacere da guardare ed è stato salutato come un killer gigante in Serie A. La sua stagione più forte è stata nel 2020-21, quando la squadra è stata guidata da 17 gol da Domenico Berardi e ha perso l’Europa Conference League per la sola differenza reti Roma, finendo all’ottavo posto. Lascerebbe il Sassuolo alla fine di quella stagione con le proprie forze per voler allenare un club più grande.

Trasferitosi dal Sassuolo, De Zerbi approderebbe con lo Shakhtar Donetsk vincendo la Supercoppa d’Ucraina e lo scudetto, diventando il primo allenatore italiano a vincere lo scudetto. Mentre la sua storia con lo Shakhtar è ovviamente finita per ragioni al di fuori del suo controllo, prima che scoppiasse la guerra, i poveri rapporti con il consiglio che affliggevano De Zerbi altrove erano diventati un ricordo del passato poiché De Zerbi era più coinvolto nelle decisioni di trasferimento. È un modo simile al modo in cui il Brighton ha operato sotto Potter, quindi non sarà molto diverso da ciò a cui il club è abituato.

Vedi anche:  Real Madrid vs Chelsea: live streaming Champions League, canale TV, come guardare online, pronostico, notizie, quote

Stile di gioco

Squadre gestite

Squadra

Giochi gestiti

Punti per partita

Shakhtar

30

2.17

Sassuolo

120

1.38

Benvento

29

.72

Palermo

13

.38

Foggia

90

1.86

De Zerbi è noto per avere uno stile offensivo basato sul possesso che si adatta bene al Brighton. Anche il suo utilizzo di Berardi si allineerà bene con l’utilizzo di Potter Pasquale Gross e Leandro Trossard. Manuel Locatelli anche arrotondato in forma con De Zerbi poiché pone l’accento sul miglioramento dei giocatori. Principalmente operando su un 4-2-3-1 giocando a volte da tre terzi, le squadre di De Zerbi controllavano il possesso palla ma non erano molto forti in fase difensiva. Riuscire a bilanciare il possesso con la difesa sarà una sfida per sostituire le configurazioni organizzate di Potter, soprattutto perché i difensori centrali saranno coinvolti nella preparazione di De Zerbi. Il movimento fuori palla era importante per il Brighton sotto Potter quanto il movimento su di essa, quindi il lato positivo è che i giocatori avranno una buona base se De Zerbi cercherà di modificare le cose invece di revisionarle.

Aspettative

Mentre il Brighton è attualmente in un posto in Champions League, è inaspettato che rimarranno lì poiché l’unica squadra tra le prime sei che hanno affrontato finora è Manchester United. La squadra è sicuramente una buona squadra, ma è davanti a Manchester United, Chelsea e Liverpool in classifica dopo aver segnato 11 gol e averne concesso cinque, un ritmo che sarà difficile tenere il passo quando il programma si farà più duro. Il Brighton dovrebbe essere nel mix con queste squadre, ma con la prevista regressione difensiva, un settimo o ottavo posto sarebbe un successo per loro, soprattutto se si tratta di un posto in Conference League. Il Brighton è una squadra che merita il calcio europeo e De Zerbi ha le carte in regola per portarlo.

Articolo precedenteArriva Google News Showcase, il nuovo servizio che racchiude oltre 140 titoli spagnoli di 60 gruppi editoriali
Articolo successivoCosa fare se il tuo account Twitter viene violato