Home Sport Risultati in Champions League: il Chelsea vince mentre Pulisic e Kante abbagliano;...

Risultati in Champions League: il Chelsea vince mentre Pulisic e Kante abbagliano; Pareggio della Juventus quando McKennie esce infortunato

53
0

Martedì, gli ottavi di finale di UEFA Champions League hanno visto il Chelsea battere il Lille 2-0 e la Juventus pareggiare 1-1 il Villarreal nell’andata. I Blues hanno ottenuto i gol di Kai Havertz e Christian Pulisic – su una fantastica corsa di N’Golo Kante – per avvicinarsi di poco al posto nei quarti di finale, mentre nessuno è riuscito a guadagnare il vantaggio in Spagna con Dani Parejo che ha annullato il primo di Dusan Vlahovic apertura del minuto.

Il Chelsea è stato efficiente, finendo due dei quattro tiri in porta con Thiago Silva in difesa. Il risultato significa che una sconfitta di un gol al ritorno vedrebbe comunque la qualificazione dei campioni d’Europa in carica. Quanto all’altro pareggio, tra tre settimane c’è ancora tutto da giocare. Mentre la Juventus ha preso il comando e ha avuto i suoi momenti, è stata molto tranquilla nel secondo tempo e ha concluso con un xG di soli 0,32 e con Weston McKennie che zoppicava per un infortunio. Il Villarreal sembrava la squadra migliore nei secondi 45 minuti, ma ora deve affrontare il difficile compito di dover vincere in Italia per andare avanti.

Vlahović non era abbastanza

Dusan Vlahović ha segnato il primo gol solo trenta secondi dopo il fischio iniziale. Da quel momento in poi il Villarreal ha iniziato a mettere in atto il proprio piano di gioco e ha giocato in modo più organizzato. La Juventus ha gestito bene la partita nel primo tempo, ma non è riuscita a segnare il secondo gol ea mettere in rete la partita. Il secondo tempo è stato completamente diverso e il Villarreal ha avuto più occasioni e ha meritato di segnare il pareggio con Daniel Parejo, che ha sfruttato un errore di Matthijs de Ligt e Adrien Rabiot, peggior giocatore in campo per la squadra ospite. Alcuni minuti dopo il gol meritava anche l’espulsione, ma l’arbitro ha trascurato un contrasto con la gamba alta e ha deciso di assegnare solo un cartellino giallo. La forma della Juventus è calata fisicamente nel secondo tempo e il Villarreal ha creato più occasioni anche realizzando una partita di due tempi e lasciando il pareggio come giusto risultato.

Vedi anche:  Punteggio Real Madrid vs PSG, valutazioni: tripletta di Benzema, Modric magic alimentano la rimonta della Champions League da secoli

Niente Lukaku? Nessun problema

La notizia sorprendente prima del calcio d’inizio è stata la retrocessione di Romelu Lukaku in panchina e il Chelsea non lo ha mancato. L’attaccante belga non ha nemmeno fatto la sua comparsa, e questo solleverà alcune domande sul fatto che le cose siano peggiorate tra lui e Thomas Tuchel. Il trio offensivo di Pulsic, Hakim Ziyech e Kai Havertz ha segnato due gol, anche se un infortunio a Ziyech, che è venuto fuori all’ora, è preoccupante. Ma hanno fatto più che abbastanza perché Tuchel volesse continuare a usare quei giocatori veloci e tecnici in alto invece del numero 9. Vedremo se gli infortuni lo cambieranno, ma è stata una buona dimostrazione generale per i Blues dove hanno fatto poco sbagliato.

Prestazioni notevoli

Adrien Rabiot, Juventus: Pessima prestazione del centrocampista francese. Nella ripresa non riesce a seguire la corsa di Parejo sul pareggio, lasciandolo completamente libero di fantasmi in area e pochi minuti dopo merita l’espulsione per fallo su Chukwuenze ma l’arbitro decide solo per un cartellino giallo nonostante le proteste dalla squadra di casa e il VAR ha rifiutato una recensione. Voto: 4

Alvaro Morata, Juventus: Ci aspettavamo molto di più dall’attaccante spagnolo, che più di ogni altro giocatore conosceva questo avversario. Non ha fatto molto, ha aiutato Vlahović soprattutto nel primo tempo ma potrebbe fare molto meglio nel secondo tempo. Non ha giocato da attaccante ma più sulla fascia, ma anche così dovrebbe fare meglio di 2 tiri per 0,10 xG. Voto: 5

Daniel Parejo, Villarreal: Un gol decisivo che permette alla squadra di Emery di preservare le proprie chance di andare ai quarti di finale, occasioni migliorate dal fatto che la regola del goal in trasferta non è più in vigore. Ha preso un gol molto bello, arrivando all’interno dell’area dal nulla e approfittando dell’errore di Rabiot che lo ha lasciato completamente libero. Voto: 7

Thiago Silva, Chelsea: Assolutamente dominante nella parte posteriore. Il brasiliano migliora con l’età. Ha avuto sei rimozioni, ha distrutto quasi tutto in aria e ha recuperato palla 12 volte, più di N’Golo Kante. Semplicemente superbo. Voto: 8

Vedi anche:  Pronostico, quote, linea di Leicester City vs Wolverhampton: l'esperto rivela le scelte della Premier League, le scommesse per il 20 febbraio

Christian Pulisic, Chelsea: Crea due occasioni per la sua squadra e segna sul suo unico tiro, facendo una buona corsa sulla sinistra prima di piazzare la palla sul secondo palo. Un obiettivo che infonde fiducia e che si spera risulterà in più minuti. Dovrebbero essere sottratti punti per la sua danza a griglia però. Voto: 7

Obiettivo della giornata

Dusan Vlahović ha segnato il suo primo gol in Champions League solo trenta secondi dopo l’inizio della partita contro il Villarreal. L’attaccante serbo ha esordito nella competizione dopo essere approdato alla Juventus lo scorso gennaio dalla Fiorentina. È il secondo giocatore più giovane a segnare all’esordio in Champions League con la Juventus dopo solo Alessandro Del Piero. Era il suo terzo gol con la Juventus, dopo aver segnato i primi due nelle prime due partite giocate con la sua nuova società.

Prospettive per il ritorno

Juventus-Villarreal (16 marzo): La gara di ritorno sarà molto aperta dopo il risultato di oggi. Il Villarreal ha una reale possibilità di avanzare nella competizione, ma la Juventus sarà favorita poiché giocherà a Torino e probabilmente avrà anche alcuni giocatori infortunati in rosa, come Paulo Dybala che stasera non era disponibile. Allo stesso tempo Massimiliano Allegri non deve sottovalutare la squadra di Unai Emery. Sono sempre un avversario difficile e lo stanno dimostrando soprattutto in questa Champions League.

Lille vs Chelsea (16 marzo): I Blues hanno il pieno controllo in vista della gara di ritorno e ci vorrà qualcosa di speciale dal Lille per rimettersi in gioco. A meno che i Blues non abbiano un paio di guasti alle spalle, sembra che non ci sia un modo realistico per farlo saltare. Anche una sconfitta di un gol li vedrebbe avanzare. Un gol in anticipo potrebbe rendere le cose interessanti, ma mi aspetto che il Chelsea raggiunga i quarti di finale.

Il palinsesto di mercoledì

Articolo precedenteInfortunio Weston McKennie: il centrocampista della Juventus lascia la partita di Champions League per un apparente problema alla caviglia
Articolo successivoObiettivo di Christian Pulisic: guarda il punteggio della stella USMNT per il Chelsea nella fase a eliminazione diretta contro il Lille