Home Economia Rimbalzo su Wall Street: l’S&P 500 si allontana dal supporto di 3.800...

Rimbalzo su Wall Street: l’S&P 500 si allontana dal supporto di 3.800 punti

95
0

Wall Street ha iniziato la settimana con un rimbalzo vicino al 2% (Dow Jones: +1,96%; S&P 500: +1,86%; Nasdaq: +1,59%) dopo il minimi annuali segnati la scorsa settimana dagli indici di New York. L’attenzione del mercato, al di là dei fattori fondamentali che preoccupano gli investitori, è focalizzata sull’analisi tecnica, dal momento che il S&P 500 toccato venerdì scorso il supporto chiave del 3.800 punti.

L’indicatore azionario più importante del mondo è sceso a 3.810 numeri interiche significa a 38,2% di ritracciamento di Fibonacci dell’intero rialzo dai minimi della pandemia (marzo 2020) ai massimi storici di inizio anno.

L’S&P 500 è riuscito a chiudere 3.900 puntimotivo per cui molti speculatori ritengono che a violento rimbalzo a breve termine nel mercato americano da questo maggiore supporto di mercato, dovuto al ipervenduto estremo accumulato dalle azioni americane nelle ultime settimane (il Dow Jones, ad esempio, è sceso nelle ultime 8 settimane, la sua peggiore serie dal 1932) e pessimismo generale dell’opinione pubblica.

FATTORI FONDAMENTALI

Per quanto riguarda i fattori fondamentali, il Forum mondiale di Davosa cui partecipano numerosi leader mondiali e che servirà a valutare se l’economia mondiale si sta dirigendo verso a scenario di stagflazione o di recessione nel medio termine, come temono molti analisti.

È anche una novità Joe Bidenche da un lato ha affermato che la sua amministrazione è disposta ad abbassare i dazi sui prodotti cinesi, nel tentativo di contenere l’inflazione, ma ha aggiunto che gli Stati Uniti restano impegnati a usare la forza per difendere Taiwan di un possibile attacco cinese, che ha suscitato ancora una volta le critiche del governo comunista.

Vedi anche:  Disparità nella seduta asiatica dopo la chiusura positiva di Wall Street

Tutto questo mentre La Russia continua la sua grande offensiva militare nell’Ucraina orientale, dove si svolgono aspri combattimenti per controllare la regione strategica del Donbas. Per il momento non è prevista la fine delle ostilità nel breve termine, che continuano a rappresentare un freno per i mercati azionari.

ORDINE DEL GIORNO ECONOMICO

Per questo lunedì, gli interventi di Raffaello Bostic Y Ester Giorgio, due dei membri del ramo più aggressivo della Federal Reserve (Fed). Mercoledì, il futuro vicepresidente dell’organizzazione, Lael Brainardterrà anche un discorso, prima di conoscere quello stesso giorno il verbale dell’ultima riunione della banca centrale.

Ricordiamo che il Fed inasprisce per combattere l’inflazione è il principale vento contrario per Wall Street, poiché il mercato ha previsto che ci sarà una crescita minore e condizioni finanziarie più restrittive nei prossimi mesi.

A livello economico, Prestare attenzione all’indicatore del prezzo PCE venerdì, che “assume particolare rilevanza in un momento di alta inflazione e viene utilizzato dalla Fed per prendere le sue decisioni di politica monetaria”, sottolineano da Bankinter. Se il PCE indica una tregua nel tasso di aumento dell’inflazione può essere la scusa perfetta per il rimbalzo del mercato.

Vedi anche:  McCain compra snack vegetali olandesi

AZIENDE E ALTRI MERCATI

Nella scena degli affari, broadcom è in trattative per acquisire la società di cloud computing VMware, le cui azioni sono salite alle stelle.

Inoltre, starbucks ha annunciato che lascerà definitivamente la Russia e chiuderà i 130 franchising che aveva nel paese. L’azienda ha assicurato che pagherà i suoi quasi 2.000 lavoratori nel paese per sei mesi e che li aiuterà a trovare lavoro durante quel periodo.

Inoltre, gli investitori stanno ancora osservando il settore della vendita al dettaglio, che è crollato la scorsa settimana dopo gli avvertimenti di Walmart e Target sull’aumento dei costi. Nei prossimi giorni, altre aziende apprezzano di Macy Y Generale del dollaro Pubblicheranno i loro risultati e previsioni.

In altri mercati, il barile di greggio Texas occidentale ha chiuso praticamente piatto (+0,018, 110,30$) e il barile Brent è avanzato dello 0,61% ($ 113,24), mentre il Euro si è apprezzato dell’1,20% ($1,0687) dopo i commenti di Lagarde sui rialzi dei tassi nell’eurozona a partire da luglio. Oltre al oncia d’oro è aumentato dello 0,58% ($ 1.852,8); e la redditività di Obbligazione statunitense di 10 anni è salito al 2,86%. Infine, il bitcoin Il 2,67% ($ 29.138) è stato lasciato.

Articolo precedenteL’UE raccomanda la quarantena per gli animali domestici esposti al vaiolo delle scimmie
Articolo successivoLe scommesse di JP Morgan: titoli ‘value’, Cina nei mercati emergenti e Regno Unito nei paesi sviluppati