Home Economia Rimbalzo a Wall Street dopo l’annuncio dell’accordo tra Musk e Twitter

Rimbalzo a Wall Street dopo l’annuncio dell’accordo tra Musk e Twitter

42
0

Wall Street ha chiuso la giornata di lunedì con un sensibile rimbalzo (Dow Jones: +0,71%; S&P 500: +0,57%; Nasdaq: +1,29%) dopo il pesanti perdite venerdì scorso, che hanno portato gli indici di New York vicino ai minimi annuali e hanno fatto scattare gli allarmi per l’analisi tecnica. Tuttavia, la notizia del giorno è L’accordo tra Twitter ed Elon Musk per quest’ultimo acquisire il social network dell’uccello azzurro per 44.000 milioni di dollari.

“Il prezzo di acquisto rappresenta un premio del 38% rispetto al prezzo di chiusura delle azioni di Twitter il 1 aprile 2022che è stato l’ultimo giorno di negoziazione prima che Musk rivelasse la sua partecipazione di circa il 9% in Twitter”, ha affermato Twitter in un comunicato stampa.

Da parte sua, Musk ha sottolineato che “la libertà di espressione è la base di una democrazia che funziona e Twitter è la piazza digitale in cui si dibattono questioni vitali per il futuro dell’umanità”. “Voglio anche rendere Twitter migliore che mai, migliorando il prodotto con nuove funzionalità, rendendo gli algoritmi open source per aumentare la fiducia, sconfiggendo i bot spam e autenticando tutti gli esseri umani. Twitter ha un enorme potenziale: non vedo l’ora di lavorare con il azienda e la community di utenti per sbloccarlo”, ha condannato il CEO di Tesla.

Dopo l’annuncio, le azioni della società sono aumentate di circa il 6% a Wall Street. Twitter prevede di pubblicare il suo risultati del primo trimestre dell’anno fiscale 2022 prima dell’apertura del mercato il 28 aprile 2022.

Vedi anche:  I 7 temi chiave per i mercati nel 2022

ANALISI TECNICA

Con gli indici di New York scambiati vicino ai minimi annuali, César Nuez, analista di Bolsamanía, commenta che è necessario avere “molto attenti all’abbandono dei minimi annuali del Dow Jones“.

“Il selettivo ha richiesto diverse settimane cercando di risalire al di sopra della media di 200 sessionisebbene potessimo vedere come questo venerdì ha polverizzato il supporto di 34.102 punti“spiega questo esperto.

“Questo complica le loro prospettive tecniche a breve termine e sembra potremmo finire per vedere come mette alla prova la solidità del supporto di 32.272 puntiminimi annuali e livelli chiave per la sua evoluzione tecnica a medio e lungo termine”, aggiunge.

“Stai molto attento ad abbandonare questo livello di prezzo, dal momento che un cambio di tendenza potrebbe essere confermato per i prossimi mesi. Vedremo solo un segnale di forza con il superamento della resistenza di 35.492 punti, il massimo di giovedì”, conclude Nuez.

FATTORI FONDAMENTALI DI PREOCCUPAZIONE

La pessima situazione tecnica di Wall Street si riflette nelle preoccupazioni fondamentali del mercato. Oltre di Inasprimento monetario della Federal Reserve (Fed). per controllare l’elevata inflazione negli Stati Uniti, le prospettive di crescita inferiori dovute al guerra in ucraina e il diffusione del covid in cina minacciano di provocare uno scenario di stagflazione che non piace agli investitori.

Pertanto, il petrolio registra forti cali dovuti al fatto che La Cina sta bloccando Pechino per contenere un focolaio di Covid. Le autorità comuniste continuano ad applicare la loro politica di tolleranza zero contro il virus, che sta colpendo l’attività economica del Paese e anche la catena di approvvigionamento globale.

Vedi anche:  La Disney si unisce all'esodo americano e interrompe le sue operazioni in Russia

Nel capitolo di risultatisiamo nella settimana più importante, da allora Fino a 160 società S&P 500 pubblicheranno i propri dati. Questo lunedì è stata la volta di Coca Colache ha superato le previsioni.

Anche se il focus dell’interesse sarà su Alfabeto (matrice di Google) e microsoft (Martedì), Obbiettivo (Matrice Facebook) (mercoledì), amazzone Y Mela (giovedì).

sul fronte di guerra, La Russia continua a imperversare nell’Ucraina orientale e meridionale per ottenere il controllo di donbas e cogli il tuo vantaggio strategico. Per il momento, non è previsto un cessate il fuoco fino a quando Putin non raggiungerà almeno alcuni dei suoi obiettivi militari.

Vi ricordiamo infine che venerdì il Indicatore di inflazione PCE USAche sarà fondamentale per l’andamento delle borse a fine settimana.

Il barile di greggio Texas occidentale Il 2,90% ($ 99,10) è stato lasciato e il barile Brent è sceso del 3,52% ($ 102,90), mentre il Euro si è deprezzato dello 0,77% (1,071) e segna Minimo due anni e mezzo contro il biglietto verde.

Oltre al oncia d’oro è in calo dell’1,89% ($ 1.899). Infine, il bitcoin è rimbalzato dell’1,50% ($ 40.312); e la redditività di Obbligazione statunitense di 10 anni è sceso al 2,822%.

Articolo precedenteElon Musk accetta di acquistare Twitter per 44 miliardi di dollari
Articolo successivoPronostici Liverpool-Villarreal, quote Champions League: gli uomini di Jurgen Klopp travolgono i favoriti