Home Economia Realia fa scattare l’utile di pertinenza: si moltiplica per 27 a 57,8...

Realia fa scattare l’utile di pertinenza: si moltiplica per 27 a 57,8 milioni

51
0

reale guadagnato un utile al netto delle imposte attribuibile di 57,86 milioni di eurocosa significa moltiplicare per più di 27 i 2,11 milioni dello stesso periodo dell’anno precedente, come riportato dalla società alla National Securities Market Commission.

La società immobiliare controllata dal messicano Carlos Slim attribuisce tale incremento di utile allo storno netto di accantonamenti a fine esercizio 2021 per un importo di 2,94 milioni, rispetto all’accantonamento netto di 14,26 milioni di fine 2020 anno finanziario; al miglioramento del margine lordo in tutte le aree di business ed infine alla variazione del risultato della valutazione degli investimenti immobiliari al fair value di 38,07 milioni di fine esercizio 2021 rispetto a -24,63 milioni dello stesso periodo 2020.

Inoltre, Margine operativo lordo (EBITDA) della società è aumentato del 25,3% fino a 65,04 milioni di euro in tutti i settori di attività.

IL REDDITO SALITA, IL DEBITO AUMENTA

Realia ha anche comunicato di averne raggiunti reddito di 180,07 milioni nell’ultimo esercizio, che rappresenta una crescita del 72,7% rispetto a quelli ottenuti nell’esercizio 2020 (104,29 milioni).

Vedi anche:  Deutsche Bank aumenta la sua consulenza su Sabadell e declassa BBVA

questo aumento è guidato dall’area di promozione del gruppo, i cui ricavi sono triplicati nell’ultimo anno: 94,76 milioni di euro, in crescita del 312,2%; Realia attribuisce questa crescita a 4 nuovi sviluppi, tra cui “Realia Parque del Ensanche I” o “Valdebebas Único”. Parimenti, l’area immobiliare registra una crescita di oltre 3 punti rispetto al 2020 per ricavi pari a 81,78 milioni di euro; Lo sviluppatore indica la nuova attività residenziale “Build to Rent” che ha iniziato ad operare nel luglio 2020 come uno degli artefici di questo risultato.

D’altra parte, l’azienda di Carlos Slim ha visto come il suo debito finanziario lordo è cresciuto a 627,43 milioni Al 31 dicembre 2021, l’8,7% in più rispetto ai 577,35 milioni di fine esercizio 2020. Allo stesso modo, il gruppo Realia ha segnalato che il proprio indebitamento finanziario netto è aumentato del 14,5% nell’ultimo esercizio, da 502,52 milioni di dicembre 2020 a 575,33 nel 2021.

Vedi anche:  Le azioni asiatiche salgono mentre gli investitori digeriscono la guerra in Ucraina

Realia attribuisce tale incremento al finanziamento di 120 milioni di euro sottoscritto con Fomento de Construcciones y Contratas, SA; alla riduzione delle polizze creditizie stipulate da Hermanos Revilla per 13,77 milioni di euro; all’ammortamento ordinario e straordinario di 61,37 milioni di euro del prestito sindacato Realia Patrimonio; e l’incremento di 4,5 milioni dovuto all’integrazione globale della società Inversiones Inmob. Rustico e Urbano 2000, SLU

ACQUISTA IL 37,1% DEI FRATELLI REVILLA

Il gruppo ha inoltre notificato alla CNMV l’acquisizione, tramite la partecipata Realia Patrimonio, di una quota del 37,11% di Hermanos Revilla per un prezzo di 189,1 milioni di euro. L’acquisizione non solo presuppone che la partecipazione del gruppo Realia ammonti a quasi l’88% del suo capitale sociale, ma comporta anche Controllo al 100% dell’azienda.

Articolo precedenteScelte d’angolo: le migliori scommesse di Champions League per Chelsea-Lille, Villarreal-Juventus e altro ancora
Articolo successivoInfortunio Weston McKennie: il centrocampista della Juventus lascia la partita di Champions League per un apparente problema alla caviglia