Home Sport Real Madrid vs PSG: dove si colloca questa inversione di tendenza/crollo tra...

Real Madrid vs PSG: dove si colloca questa inversione di tendenza/crollo tra i più grandi nella storia della Champions League?

77
0

È stata un’altra notte magica nella più grande competizione per club del mondo: la UEFA Champions League. Kylian Mbappe, Lionel Messi e Paris Saint-Germain erano in vantaggio all’inizio del secondo tempo nel ritorno degli ottavi di finale, in vantaggio complessivamente per 2-0 al Real Madrid, e sembravano un punto fermo per passare ai quarti di finale. Non c’era modo che il PSG rinunciasse a due gol e concedesse i tempi supplementari, giusto?

Il PSG non ne ha permesso due. Ne hanno permesso tre! Una magnifica tripletta di Karim Benzema, che gli è valsa un perfetto punteggio di 10 nelle nostre valutazioni dei giocatori, si è assicurata una rimonta scioccante grazie a un Vittoria per 3-1 sul PSG. E’ stata una rimonta assolutamente strepitosa considerando che la squadra di Carlo Ancelotti non era poi così minacciosa prima dell’arrivo dei gol, e non ha fatto assolutamente nulla all’andata perché sembrava quasi ritirarsi di proposito nel tentativo di decidere il pareggio al Bernabeu.

Ma Benzema è diventato il giocatore più anziano ad assicurarsi una tripletta in Champions League, segnando tutte e tre le reti in meno di 20 minuti per dare il via a una squadra la cui stagione è ormai un fallimento, qualunque cosa accada andando avanti. Il PSG si misura semplicemente dal successo europeo che continua a sfuggirgli.

Guardando indietro agli anni di questa competizione storica, dove si colloca questo sbalorditivo ritorno (o crollo, a seconda del tuo interesse di base) di mercoledì nel secondo tempo? Ecco i miei primi cinque:

5. Deportivo 4, Milan 0 (quarti 2003-04)

Una svolta degli eventi assolutamente scioccante. Il Milan ha battuto il Deportivo La Coruna 4-1 all’andata, e non c’era modo che una squadra con artisti del calibro di Dida, Cafu, Paolo Maldini, Andriy Shevchenko e probabilmente il più grande giovane talento del mondo Kakà, avrebbe fallito. Ora, il Deportivo non era un pushover, con grandi talenti come Juan Carlos Valeron e Alberto Luque, ma il Milan era il campione in carica ed è stato assolutamente cancellato, perdendo 4-0 al ritorno e crollando 5-4 complessivamente. Questo è stato uno di quei risultati, durante la mia infanzia, che mi hanno insegnato la magia di questo sport.

Vedi anche:  Villarreal vs. Liverpool: live streaming Champions League, canale TV, come guardare online, notizie, quote, tempo

4. Real Madrid 3, PSG 1 (ottavi di finale 2021-22)

Metto la rimonta di mercoledì qui come la quarta migliore di tutti i tempi. Certo, non è stato attraverso una folle quantità di gol, e non avere più la regola dei gol in trasferta ha aggiunto più intrigo e convinzione che il Real fosse ancora lì. Ma anche se ci fossero stati i gol in trasferta, il Real sarebbe comunque avanzato. L’errore di Gianluigi Donnarumma sulla pressione di Benzema ha ribaltato le sorti e il Real non si è mai guardato indietro. Con le trame aggiunte di Lionel Messi che affronta i suoi vecchi rivali e Kylian Mbappe che affronta quella che molti credono sarà la sua prossima squadra, il Real sembrava impensabile a 30 minuti dalla fine. Benzema è già una leggenda del Real Madrid, ma questa era roba di livello successivo del francese.

3. Liverpool 4, Barcellona 3 (semifinali 2018-19)

L’inizio della fine per Lionel Messi al Barcellona. Questo crollo è stato un risultato Barca da cui non si è ancora ripreso. Una vittoria per 3-0 all’andata al Camp Nou sembrava più che sufficiente per avanzare dopo 90 minuti ad Anfield. In tutta onestà, una vittoria per 3-0 per i Reds sarebbe stato uno shock, quindi 4-0? Fuori dal mondo. Il calcio d’angolo di Trento Alexander-Arnold per Divock Origi è un gioco radicato nei nostri sogni per l’eternità, ed è roba da incubi per i tifosi blaugrana.

2. Barcellona 6, PSG 1 (ottavi di finale 2016-17)

Questo è il crollo epico di tutti i tempi per il PSG. Hanno sconfitto il Barca 4-0 all’andata, ma hanno perso 6-1 al ritorno al Camp Nou con il vincitore in ritardo di Sergi Roberto. Il PSG ha subito quattro gol nel secondo tempo e tre gol dopo l’88’. Conosciuti come La Remontada (The Comeback) per i tifosi del Barca, hanno cancellato uno svantaggio di quattro gol e vinto per cinque, il che ha lasciato Unai Emery sbalordito a bordo campo del PSG. Questo ha segnato la prima volta in assoluto che una squadra ha reagito e vinto dopo essere stata sotto di quattro gol in un doppio pareggio.

Vedi anche:  Inter vs Milan: Derby di Milano in diretta streaming, canale TV, come guardare la Serie A online, ora di inizio

1. Liverpool 3, Milan 3 — I Reds vincono in PK (finale 2004-05)

Non c’è nessun rabbocco. La finale di Istanbul è una delle partite di calcio più iconiche della storia, una che ricordo vividamente. Complimenti al mio allenatore di calcio del liceo per avercelo fatto guardare nella sua classe prima dell’allenamento. Non tutti gli eroi indossano mantelli.

Ma questa partita è stata solo una pazzia, con il Milan che ha preso il comando un minuto dopo con Maldini. 3-0 a metà con una doppietta di Hernan Crespo, l’ultimo gol al 44′ a mettere definitivamente fine a ogni speranza di rimonta. Ma sono stati Steven Gerrard, Vladimir Smicer e Xabi Alonso su un calcio di rigore sbagliato, a battere sul rimbalzo, pareggiando con tre gol in sette minuti. La partita è andata ai supplementari, poi sono arrivati ​​i rigori e il resto è storia. Jerzy Dudek è stato l’eroe della sparatoria, ma ha anche fatto un memorabile doppio salvataggio su Andriy Shevchenko alla fine dei tempi supplementari per forzare i tiri dal dischetto.

Istanbul, 2005 — la più grande rimonta sul più grande dei palcoscenici che lo sport abbia mai visto.

Articolo precedentePunteggio Real Madrid vs PSG, valutazioni: tripletta di Benzema, Modric magic alimentano la rimonta della Champions League da secoli
Articolo successivoUEFA Champions League: il PSG non può aspettarsi di trattenere Kylian Mbappé dopo l’ultima implosione contro il Real Madrid