Home Sport Real Madrid vs Manchester City: dove si colloca questa rimonta in Champions...

Real Madrid vs Manchester City: dove si colloca questa rimonta in Champions League tra le più grandi della storia?

36
0

È stata un’altra notte magica nella più grande competizione per club del mondo: la UEFA Champions League. Il Manchester City sembrava arrivare alla finale dell’UCL con un vantaggio complessivo di 5-3 dopo che Riyad Mahrez ha aperto le marcature al 73′ in casa del Real Madrid. I Blancos non avevano segnato un tiro in porta, non l’avrebbero fatto fino al 90′, e avevano bisogno di due gol solo per forzare i tempi supplementari. Hanno ottenuto i due gol dal sostituto Rodrygo prima che il calcio di rigore di Karim Benzema ai tempi supplementari vedesse il Real vincere la gara di ritorno 3-1, avanzando complessivamente 6-5. Si può obiettare che è stata la rimonta più improbabile perché negli altri sotto c’era tutto il tempo per farcela, forse metà o un’intera partita. Ma quello che il Real è riuscito a fare mercoledì non sarà dimenticato da nessuno che l’abbia assistito, mentre il City vorrà dimenticare un crollo che porterà notti insonni per tutta l’estate.

Desideri una copertura ancora maggiore del gioco mondiale? Ascolta qui sotto e segui ¡Qué Golazo! Un podcast giornaliero della CBS Soccer in cui ti portiamo oltre il campo e in giro per il mondo per commenti, anteprime, riepiloghi e altro ancora.

Guardando indietro agli anni di questa competizione storica, dove si colloca questo sbalorditivo ritorno (o crollo, a seconda del tuo interesse di base) di mercoledì nel secondo tempo? Ecco la mia top five e una menzione d’onore, e ovviamente due di queste sono arrivate dal Real Madrid in questa stagione.

Menzione d’onore: Deportivo 4, Milan 0 (quartieri 2003-04)

Una svolta degli eventi assolutamente scioccante. Il Milan ha battuto il Deportivo La Coruna 4-1 all’andata, e non c’era modo che una squadra con artisti del calibro di Dida, Cafu, Paolo Maldini, Andriy Shevchenko e probabilmente il più grande giovane talento del mondo Kakà, avrebbe fallito. Ora, il Deportivo non era un pushover, con grandi talenti come Juan Carlos Valeron e Alberto Luque, ma il Milan era il campione in carica ed è stato assolutamente cancellato, perdendo 4-0 al ritorno e crollando 5-4 complessivamente. Questo è stato uno di quei risultati, durante la mia infanzia, che mi hanno insegnato la magia di questo sport.

Vedi anche:  Everton vs Watford pronostici, quote, linea: l'esperto di calcio rivela le scelte della Premier League inglese 2022 per l'11 maggio

5. Real Madrid 3, PSG 1 (ottavi di finale 2021-22)

Metterò questa rimonta scioccante qui come la terza migliore di tutti i tempi. Certo, non è stato attraverso una folle quantità di gol, e non avere più la regola dei gol in trasferta ha aggiunto più intrigo e convinzione che il Real fosse ancora lì. Ma anche se ci fossero stati i gol in trasferta, il Real sarebbe comunque avanzato. L’errore di Gianluigi Donnarumma sulla pressione di Benzema ha ribaltato le sorti e il Real non si è mai guardato indietro. Con le trame aggiunte di Lionel Messi che affronta i suoi vecchi rivali e Kylian Mbappe che affronta quella che molti credono sarà la sua prossima squadra, il Real sembrava impensabile a 30 minuti dalla fine. Benzema è già una leggenda del Real Madrid, ma questa era roba di livello successivo del francese.

4. Liverpool 4, Barcellona 3 (semifinali 2018-19)

L’inizio della fine per Lionel Messi al Barcellona. Questo crollo è stato un risultato Barca da cui non si è ancora ripreso. Una vittoria per 3-0 all’andata al Camp Nou sembrava più che sufficiente per avanzare dopo 90 minuti ad Anfield. In tutta onestà, una vittoria per 3-0 per i Reds sarebbe stato uno shock, quindi 4-0? Fuori dal mondo. Il calcio d’angolo di Trento Alexander-Arnold per Divock Origi è un gioco radicato nei nostri sogni per l’eternità, ed è roba da incubi per i tifosi blaugrana.

3. Real Madrid 3, Man City 1 (semifinali 2021-22)

L’unico motivo per cui questo è terzo è a causa delle differenze superiori che Barcellona e Milan hanno dovuto recuperare sotto. Ma in termini di rimonta più grintosa, questo è all’altezza di qualsiasi affare a due gambe nella storia della competizione, considerando che avevano bisogno di due gol nei minuti di recupero per forzare i tempi supplementari.

Rodrygo ha consegnato i suoi due tocchi più importanti, costringendo la mezz’ora in più prima che Benzema lo mettesse via come solo lui sa fare. Ecco l’obiettivo che ha portato il Real a livello aggregato:

Vedi anche:  Come guardare Aston Villa vs Manchester United: informazioni in diretta sulla Premier League, canale TV, ora, quote di gioco

Come pochette come vengono. Il Real potrebbe non essere sempre la squadra più convincente in campo, ma non si può negare il risultato e quello che hanno appena ottenuto.

2. Barcellona 6, PSG 1 (ottavi di finale 2016-17)

Questo è il crollo epico di tutti i tempi per il PSG. Hanno sconfitto il Barca 4-0 all’andata, ma hanno perso 6-1 al ritorno al Camp Nou con il vincitore in ritardo di Sergi Roberto. Il PSG ha subito quattro gol nel secondo tempo e tre gol dopo l’88’. Conosciuti come La Remontada (The Comeback) per i tifosi del Barca, hanno cancellato uno svantaggio di quattro gol e vinto per cinque, il che ha lasciato Unai Emery sbalordito a bordo campo del PSG. Questo ha segnato la prima volta in assoluto che una squadra ha reagito e vinto dopo essere stata sotto di quattro gol in un doppio pareggio.

1. Liverpool 3, Milan 3 — I Reds vincono in PK (finale 2004-05)

Non c’è nessun rabbocco. La finale di Istanbul è una delle partite di calcio più iconiche della storia, una che ricordo vividamente. Complimenti al mio allenatore di calcio del liceo per avercelo fatto guardare nella sua classe prima dell’allenamento. Non tutti gli eroi indossano mantelli.

Ma questa partita è stata solo una pazzia, con il Milan che ha preso il comando un minuto dopo con Maldini. 3-0 a metà con una doppietta di Hernan Crespo, l’ultimo gol al 44′ a mettere definitivamente fine a ogni speranza di rimonta. Ma sono stati Steven Gerrard, Vladimir Smicer e Xabi Alonso su un calcio di rigore sbagliato, a battere sul rimbalzo, pareggiando con tre gol in sette minuti. La partita è andata ai supplementari, poi sono arrivati ​​i rigori e il resto è storia. Jerzy Dudek è stato l’eroe della sparatoria, ma ha anche fatto un memorabile doppio salvataggio su Andriy Shevchenko alla fine dei tempi supplementari per forzare i tiri dal dischetto.

Istanbul, 2005 — la più grande rimonta sul più grande dei palcoscenici che lo sport abbia mai visto.

Articolo precedenteL’Ibex 35 e l’Europa apriranno con forti rialzi dopo una Fed che ha rassicurato il mercato
Articolo successivoBitcoin celebra una Fed al suo punto debole di stretta monetaria e il prezzo punta a 42.000