Home Technologia Quindi puoi recuperare un backup di WhatsApp

Quindi puoi recuperare un backup di WhatsApp

150
0

Se ne hai sofferto danni al tuo account WhatsApp che non si risolve con un aggiornamento dello stesso o hai cambiato cellulare, potresti dover installare nuovamente l’applicazione di messaggistica istantanea oppure disinstallare ed eliminare completamente l’app e reinstallala.

Ma devi tenere presente che così facendo perderai tutte le conversazioni, i file, gli audio e le foto che hai in tutte le tue chat di WhatsApp. Affinché ciò non accada, devi fare una copia di backup del tuo WhatsApp -qui spieghiamo tutti i passaggi per farlo, che tu abbia Android o iOS- e, successivamente, reinstallarlo nel nuovo o nel vecchio terminale.

Conservazione

Per recupera e installa un backup del tuo Whatsappla prima cosa che devi fare è sapere dove sono conservate le copie Ciò che fai.

Se hai salvato la copia su Google Drive, tutto ciò che devi fare è entrare nell’unità e tocca l’opzione di menu “Backup”. Lì puoi vedere tutte le copie fatte e devi solo toccare quella che vuoi gestire. Lì puoi anche vedere l’ultimo “backup” dell'”app” di messaggistica, ma non puoi aprire o accedere alle informazioni, ripristinale solo quando vuoi. Per farlo, dopo aver installato Whatsapp, lo apri, inserisci il numero di telefono e premi ‘Ripristina’, che prende la copia memorizzata in Google Drive. Al termine del processo, fai clic su “Avanti” e le tue conversazioni verranno automaticamente visualizzate nell’applicazione. Successivamente, Whatsapp ripristina i file multimediali.

Vedi anche:  Xiaomi annuncia la sua nuova serie di 'smartphone' Redmi Note 11

copia locale

Se vuoi usare il backup memorizzati sul telefono o sulla scheda SD per ripristinare le chat, è necessario trasferire quei file sul nuovo dispositivo tramite un PC: li trasferisci dal cellulare di origine a un PC e poi al dispositivo di destinazione oppure salvi la copia memorizzata sul mobile su una carta e si utilizza la stessa carta nel nuovo terminale.

In questo caso, è importante sapere che il telefono memorizza i backup degli ultimi sette giorni e che i backup locali vengono eseguiti ogni giorno alle 2 del mattino. Vengono salvati come file sul nostro telefono. Se le chat non sono nella cartella sdcard/Whatsapp/Databasepossono trovarsi nelle cartelle “Archiviazione interna” o “Archiviazione principale”.

Ci sono casi in cui un backup non può essere ripristinato. Questo accade quando, ad esempio, il cellulare viene danneggiato senza averne salvata una copia. Ma può anche succedere se cambi il tuo sistema operativo – da da Android a iOS- oppure, anche se utilizzi lo stesso numero di telefono, se accedi al cellulare con un account (indirizzo email) diverso da quello su cui hai memorizzato il backup.

Vedi anche:  Il rischio di attacchi informatici russi si moltiplica in Spagna

Articolo precedenteLa criminalità e le truffe NFT sono salite alle stelle nel 2021
Articolo successivoWhatsapp limiterà la memorizzazione delle copie di backup in Google Drive