Home Technologia Quindi puoi fare un backup di WhatsApp

Quindi puoi fare un backup di WhatsApp

110
0

Il Backup dell’app di messaggistica Whatsapp sono un duplicato esatto di tutte le conversazioni che hai avuto nell’applicazione di messaggistica, comprese foto, video, documenti e audio, così come sono nel momento in cui le fai. Ma, ovviamente, ciò che scrivi o invii in seguito, dopo aver effettuato il backup, non viene salvato, quindi è consigliabile fare le copie su base ricorrente per avere sempre la massima quantità di dati archiviati.

Che sia perché vuoi riprendere una conversazione da WhatsApp che hai cancellato o perché hai cambiato cellulare e devi configurare WhatsApp su quello nuovo, potresti dover fare un backup delle tue chat WhatsApp che potrai poi ripristinare.

Sistema Android

Per farlo, c’è un automaticamente -in cui configuri l’applicazione in modo che esegua quotidianamente la copia di backup- e un altro manuale, in cui esegui tu stesso la copia. Per questa seconda opzione, quello che devi fare se hai un sistema operativo Android è aprire WhatsApp e premere i tre punti verticali sulla destra. Una volta lì, vai su “Impostazioni”, seleziona “Chat” e premi “Backup”. E dai il pulsante verde al centro che dice “Salva”. La copia viene eseguita in locale e, purché Android, viene salvata anche nel cloud tramite Google Drive. In questa schermata vengono visualizzati anche i dettagli: a che ora è stata eseguita la copia locale, a che ora è stato eseguito il backup su Google Drive e quanto è grande.

Vedi anche:  realme GT NEO 3 verrà lanciato in Cina il 22 marzo

Sistema iOS

In iOS, devi prima accedere anche a Whatsapp e quindi selezionare “Impostazioni” nella barra delle opzioni inferiore per accedere alle impostazioni dell’applicazione. Successivamente, fai clic su “Chat” e, lì, “Backup”. Dopodiché, scegli l’opzione che preferisci: se fare una copia manuale in quel momento (“Fai copia ora”) o fare una copia automatica periodicamente, che verrà archiviata in iCloud. La copia periodica può essere giornaliera, settimanale, mensile o mai. Inoltre, ti dà anche la possibilità di includere video.

Per eseguire il backup da un computer, devi connettere il dispositivo al computer e aprire “Finder” -se si tratta di un Mac con macOS Catalina 10.15- o “iTunes” -se si tratta di un computer con macOS Mojave 10.14 o precedenti, oppure è un PC-. Successivamente, segui i passaggi visualizzati sullo schermo: “Fidati di questo computer?” oppure inserisci il codice richiesto – individua il dispositivo che hai collegato al tuo computer e seleziona “Esegui backup adesso”.

Vedi anche:  Ring articola una gamma di prodotti per la sicurezza domestica

Articolo precedenteWhatsapp limiterà la memorizzazione delle copie di backup in Google Drive
Articolo successivoDele Alli lascia il Tottenham per l’Everton mentre il centrocampista spera di rilanciare la carriera sotto Frank Lampard