Home Lidl Questo è il marchio di salumi della fattoria dei maiali dell’orrore che...

Questo è il marchio di salumi della fattoria dei maiali dell’orrore che Lidl commercializza

115
0

Denuncia per maltrattamenti in una fattoria spagnola

Lo scorso giovedì, l'Osservatorio per il (OBA) ha presentato una denuncia presso il tribunale di (Burgos, ) contro una fattoria di suini di Arauzo de Torre. Il motivo della denuncia riguarda presunte violenze sugli animali perpetrati con martelli a punta e ulteriori gravi irregolarità. Questa fattoria è stata associata alla catena di supermercati .

Le del video divulgato dall'ente mostrano le condizioni precarie in cui vivono i suini in questa fattoria, che può ospitare fino a 1.000 animali. Secondo l'OBA, la carne prodotta viene venduta nei supermercati Lidl.

La denuncia dell'OBA

L'OBA ha specificato nel comunicato che questa fattoria è legata a un fornitore che approvvigiona i supermercati Lidl di salumi. Questa non è la prima volta che la catena di supermercati viene associata a casi di maltrattamenti animali. Già in passato, l'Osservatorio aveva denunciato un'altra fattoria suina, ribattezzata come la Fattoria del Terrore.

Questa denuncia si aggiunge a quella della Fattoria del Terrore, esposta dall'Osservatorio nel novembre . In quell'occasione, “la fattoria ha perso la certificazione e i fatti sono attualmente oggetto di indagini giudiziarie per presunti maltrattamenti animali, ingannevole e crimini ambientali”, afferma l'OBA.

Leggi anche :  Lidl cambia le regole del gioco: l'incredibile novità che mette in scacco i marchi di fast food

Condizioni precarie e maltrattamenti

Il video diffuso la scorsa settimana mostra scene terribili. Gli animali presentano deformità, ernie e ferite infette, mentre l'uso di bastoni elettrici sembra essere la prassi. Inoltre, sono visibili ratti, vermi e insetti nelle mangiatoie.

Oltre agli attacchi maiali con martelli, il video mostra come i lavoratori infliggano colpi e calci ai suini. Si vedono anche le condizioni in cui vengono somministrati gli antibiotici e come gli animali vengono portati al macello presentando deformazioni visibili. Tra le immagini diffuse, si può notare come uno dei maiali venga ucciso mentre agonizza per diversi minuti.

Leggi anche :  Lidl abbassa di 30 euro il prezzo della sua stella di servizio piatti

Legame con Lidl

OKGREEN ha contattato l'Osservatorio per il Benessere Animale per ottenere ulteriori dettagli sulla situazione di questa azienda agricola e avere informazioni sul fornitore incriminato e sul destino finale della carne di maiale prodotta in questa macro fattoria.

Da OBA, confermano a questo giornale che, nel caso della fattoria di suini di Burgos, “è fornita da produttori di carne legati ai supermercati Lidl“.

Aggiungono inoltre che in questo caso “il fornitore è Agrocesa“, e che “Lidl è il principale supermercato che vende i prodotti del marchio Embutidos Rodríguez, il marchio commerciale di Vall Companys“.

A tal proposito, Lidl è stato contattato venerdì per commentare questo punto della relazione, ma al momento non ha fornito alcuna risposta.

4.5/5 - (4 votes)

Come giovane media indipendente, Stop&Go.TV ha bisogno del vostro aiuto. Sosteneteci seguendoci e segnalandoci su Google News. Grazie per il vostro sostegno!

Seguici su Google News