Home Moda e bellezza Questa è la frangia “drape bang” che puoi ordinare dal tuo parrucchiere

Questa è la frangia “drape bang” che puoi ordinare dal tuo parrucchiere

129
0

Con l’arrivo del bel tempo arrivano le vacanze e la voglia di uscire di casa per una passeggiata e sfoggiare cuori di palma. E cosa c’è di meglio di un taglio di capelli alla moda che ringiovanisce anima e testa e che, in più, ti toglie qualche anno se hai più di trent’anni.

E all’interno di quello guarda cambiare’la cosa più consigliabile è modificare la frangia, che è la tendenza capelli alla moda di quest’anno.

capelli ricci o lisci

Se non hai la frangia, ora è il momento di provarne una, indipendentemente dal fatto che i tuoi capelli siano ricci o lisci, dal lato mosso, che tu abbia i capelli corti o lunghi… Non importa quale sia la tua pettinatura e come sono i tuoi capelli, perché quest’anno si indossa qualsiasi tipo di frangia.

Vedi anche:  come guardare la prima stagione gratis su amazon prime

E ne esistono di tanti tipi: mini per completare i tagli di capelli garçon o lunghi per i capelli lunghi. In generale, ogni misura è buona per dare una svolta audace al proprio ‘look’ e apportare un cambiamento radicale.

Aggiornare

E se l’anno scorso ha trionfato lo stile drappeggiato, quest’anno entra prepotentemente quest’anno la frangia ‘drape bangs’, che continua ad essere l’aggiornamento più fresco del ‘botto della tenda‘, il sipario sbatte.

Come sono le frange ‘drappeggiate’? In realtà sono ancora molto simili ai ‘cortina frangia’, ma sono più lunghi di questi, come se fosse un piccolo strato.

Vale a dire, non è una frangia dritta e spessa, ma è aperta, lunga e sfilata, come se fosse un sipario. Questa frangia, tanto di moda negli anni ’70, è tornata in vigore quest’estate, quindi non esitare e fissa un appuntamento dal parrucchiere per avere questa frangia.

Vedi anche:  Da Zamora rurale alla Casa Reale

Articolo precedenteFino al 90% dei ‘crypto’ non sopravviverà all’emorragia di bitcoin, quali rimarranno?
Articolo successivoLa Catalogna abilita una linea contro il suicidio entro lo 061