Home Moda e bellezza Quali sono le 10 peggiori città del mondo in cui vivere?

Quali sono le 10 peggiori città del mondo in cui vivere?

82
0

Sette delle dieci peggiori città in cui vivere Sono dentro Medio Oriente e Africa. Questo è stato determinato da Indice di Abitabilità Globale, preparato dagli esperti di ‘L’economista’, che annualmente valuta le condizioni di vita di 173 comuni nel mondo.

Secondo i media, ad ogni città è assegnato a valutazione di comfort basato su più di 30 criteri qualitativi e quantitativi. In questo modo, il punteggio finale è suddiviso in cinque grandi categorie facilmente confrontabili: stabilità, Salute, cultura e ambiente, istruzione e infrastrutture.

Guerre e terrorismo, fattori determinanti

Va notato, tuttavia, che nel caso delle città peggio valutate vengono presi in considerazione anche gli aspetti negativi che rendono difficile la vita quotidiana dei loro abitanti. È il caso della presenza di conflitti armati o attentati terroristici che interessano direttamente le diverse regioni analizzate.

Vedi anche:  Non sai con quale frequenza cambiare le lenzuola? Eviterai problemi di salute se lo fai in questo modo

peggiori città

Damasco (Siria) si conferma la città con il peggior valore in cui vivere, seguita dalle grandi capitali africane come laghi (Nigeria), Tripoli (Libia) e Algeri (Algeria), che hanno milioni di abitanti ma sono altamente instabili e hanno poche risorse per la loro popolazione.

D’altronde uno degli aspetti da evidenziare è quello nelle ultime posizioni non sono state trovate città russe o ucraine. Nonostante ciò, le grandi città della Russia, Mosca o San Pietroburgo, hanno registrato un notevole calo dell’Indice rispetto all’edizione dello scorso anno.

La lista

  1. Damasco (Siria)

  2. laghi (Nigeria)

  3. Tripoli (Libia)

  4. Algeri (Algeria)

  5. karachi (Pakistan)

  6. Porta Moresby (Papua Nuova Guinea)

  7. Dacca (Bangladesh)

  8. harare (Zimbabwe)

  9. Douala (Camerun)

  10. Teheran (Iran)

Articolo precedenteMester (Fed): “Con i dati attuali, preferisco aumentare i tassi dello 0,75% a luglio”
Articolo successivoCome investire in borsa per continuare a guadagnare nonostante il rallentamento economico