Home Economia Quali banche europee sono meglio preparate ad affrontare una crisi del debito?

Quali banche europee sono meglio preparate ad affrontare una crisi del debito?

179
0

Il forte aumento degli spread del debito sovrano dei paesi periferici europei (in particolare l’Italia) da quando la Banca Centrale Europea (BCE) ha annunciato giovedì scorso i suoi piani di inasprimento della politica monetaria (fine del programma di acquisto di attività il 1° luglio e rialzo dei tassi a luglio e settembre ), ha portato gli analisti di Credit Suisse a valutare quali banche europee possono affrontare meglio una possibile crisi del debito.

Questi esperti commentano ciò che sta accadendo riporta alla mente i ricordi del 2012, poiché le banche dei paesi periferici (Italia, Spagna, Portogallo e Grecia) hanno sottoperformato e le banche britanniche e nordiche si sono dimostrate più resilienti. Tuttavia, il fatto che l’Italia abbia rinnovato il suo debito a tassi molto più bassi significa che i problemi di solvibilità sono “molto meno acuti oggi”.

Lo ha annunciato mercoledì scorso la BCE la sua intenzione di creare un meccanismo per evitare la frammentazione del mercato del debito, che è stato ben accolto dagli investitori. “Mentre arrivano i dettagli degli strumenti della BCE per controllare la frammentazione, consideriamo le banche britanniche come difensive nell’ambiente attuale Y ribadiamo la nostra preferenza per la Spagna rispetto all’Italia“, indicare da Credit Suisse.

Vedi anche:  Investire in 'valore'? Sì, ma non alla cieca: scommetti su energia e banche

Tra le banche del Regno Unito, la loro opzione preferita è Lloyd’s Bankmentre Banca Caixa È il suo preferito in Spagna. “È una delle migliori opzioni e una delle banche più sensibili ai tassi nel settore”, commentano.

LA CAPITALE DELLE BANCHE SPAGNOLE, “LA PIU’ RESISTENTE”

Le banche dell’Europa meridionale rimangono le più vulnerabili alla volatilità degli spread sovrani. Tuttavia, Credit Suisse sottolinea il “importante differenziazione” tra i portafogli di obbligazioni sovrane. “L’abbiamo trovato il capitale delle banche spagnole continua a essere il più resistente a possibili perdite di valutazione”, affermano questi analisti.

Tornando a CaixaBank, spicca la società finanziaria svizzera la maggiore resistenza degli spread in Portogallo e Spagna, principali mercati. Inoltre, si aspetta che la strategia della banca sull’allocazione del rischio sovrano protegga parzialmente il capitale. “Riteniamo inoltre che l’incremento del margine di interesse sostenuto dal elevata sensibilità della banca ai rialzi dei tassi compenserà qualsiasi perdita limitata nel portafoglio ALCO (portafoglio di obbligazioni sovrane)”, spiega.

Vedi anche:  Sareb riceve 20,74 milioni da CaixaBank per sanare il contratto di cessione di asset

Credit Suisse continua a considerare le riserve di capitale come resilienti in tutta l’Europa meridionale fino ad oggi. Tuttavia, sottolinea che le banche italiane affrontano ad una maggiore incertezza legata alle potenziali perdite dalle sue esposizioni verso Russia e Ucraina, che potrebbe influenzare ulteriormente i livelli di capitale. “D’altra parte, CaixaBank mantiene una delle maggiori riserve di capitale, pur presentando l’esposizione geografica più sana dell’Europa meridionale”, insiste.

Gli spread sono aumentati di 63 punti base in Italia, 47 punti base in Grecia, 38 punti base in Portogallo e 33 punti base in Spagna. Secondo gli economisti del Credit Suisse, qualsiasi nuovo strumento della BCE per controllare la frammentazione deve soddisfare una serie di condizioni per essere efficace. Primo, essere di dimensioni illimitate (o abbastanza grande) e, in secondo luogo, avere una condizionalità più ampia rispetto al programma OMT “altamente stigmatizzato” per essere politicamente fattibile nella periferia.

I nostri economisti stimano che tutto il debito italiano dovrebbe essere rifinanziato con rendimenti superiori al 3-3,5% prima che il rapporto debito/PIL ricominciasse a salire e sollevasse problemi di sostenibilità.

Articolo precedenteLa combinazione ideale per mantenere il tuo lavabo come nuovo
Articolo successivoLe macchine possono avere coscienza? Gli esperti rispondono alla controversia di Google