Home Salute Qual è la diplopia subita da Marc Márquez?

Qual è la diplopia subita da Marc Márquez?

107
0

Marc Márquez ha annunciato che sta terminando la sua stagione perché soffre di diplopia, un disturbo visivo. “L’esame effettuato su Marc Márquez dopo il trauma occorso ha confermato che il pilota è diplopia e ha rivelato una paralisi del quarto nervo destro con interessamento del muscolo obliquo superiore destro” ha riferito il medico Sánchez Dalmau della Clinica Ospedaliera di Barcellona, come riportato dal pilota stesso. Questa patologia lo aveva già 5 mesi di riposo 10 anni fa.

Ma cos’è la diplopia? È un’alterazione visiva che consiste nella percezione della doppia visione. Il visione doppia Può essere di diversi tipi e può essere causato da varie cause, alcune più gravi di altre, spiega l’Institut Català de la Retina. Pertanto, quando si presenta il sintomo, è necessario passare a una revisione urgente. Strabismo, problemi di rifrazione non corretti, cataratta, malattie della retina o alcune alterazioni muscolari e neurologiche sono alcune delle cause che possono provocarli.

Vedi anche:  L'incidenza del covid nelle persone di età superiore ai 60 anni aumenta dopo Pasqua

Può essere orizzontale, diagonale o obliqua, a seconda di come appaiono le immagini (sopra, di lato o sotto l’oggetto). Inoltre, può interessare entrambi gli occhi (binoculare), che è il tipo più comune e si verifica quando gli occhi non si allineano correttamente, o solo uno (monoculare), che è raro ed è correlato a un’anomalia dell’occhio, come l’astigmatismo o un tipo di cataratta.

Trattamento

Per quanto riguarda il suo trattamento, l’Institut Català de la Retina spiega solo questo di solito si ricorre alla chirurgia correggere la diplopia o la doppia visione quando la patologia o la diplopia stessa non possono essere trattate con correzione prismatica. I prismi sono cristalli che vengono applicati agli occhiali e aiutano a spostare l’immagine che produce una doppia visione. Quando questa risorsa non può essere utilizzata perché la deviazione è molto ampia o il paziente non si adatta al prisma, è possibile effettuare la somministrazione di tossina botulinica e/o un intervento chirurgico a seconda di ciascun paziente e della sua patologia.

Vedi anche:  La Catalogna ha eseguito 1.063 trapianti l'anno scorso, il 6,4% in più rispetto al 2020

Articolo precedenteDifferenze riscontrate tra uomini e donne nella malattia polmonare
Articolo successivo“I dati sull’indice dei prezzi al consumo degli Stati Uniti suggeriscono che l’inflazione sta raggiungendo il picco”