Home Sport Punteggio PSG vs Real Madrid, valutazioni: rigore Lionel Messi negato da Courtois,...

Punteggio PSG vs Real Madrid, valutazioni: rigore Lionel Messi negato da Courtois, Kylian Mbappe segna il vincitore in ritardo

68
0

Il grande scontro tra PSG e Real Madrid di martedì nell’andata degli ottavi di UEFA Champions League sembrava destinato a finire all’inizio, ma Kylian Mbappe aveva altri piani. L’attaccante francese, legato a un trasferimento estivo ai Los Blancos alla scadenza del suo attuale contratto, ha segnato un drammatico vantaggio sui tempi di recupero, dividendo i difensori dopo un passaggio di Neymar prima di battere Thibaut Courtois per la vittoria per 1-0. La vittoria prepara bene la squadra di Mauricio Pochettino per ottenere un pareggio il mese prossimo in Spagna per avanzare.

I parigini erano di gran lunga la squadra più acuta e minacciosa, ma la mancanza di occasioni di qualità e alcune parate ispirate di Courtois sembravano destinate a cementare un pareggio. Lionel Messi ha visto il suo calcio di rigore parato nel secondo tempo da Courtois, segnando la prima volta che ha sbagliato un rigore contro il familiare nemico. Messi aveva convertito tutti e sei i precedenti rigori contro i Blancos mentre giocava per il Barcellona. Courtois ha anche negato la seconda migliore occasione in porta di Mbappe, andando basso per spingere un tiro veloce.

Ma con la pressione del PSG che ha neutralizzato l’attacco del Real per quasi tutti i 90 minuti, c’era ancora speranza per i padroni di casa di vincere, e chi altro se non il loro giocatore più in forma per farlo sotto il cielo di Parigi? È stato davvero uno straordinario momento finale della partita in cui Mbappe ha consegnato, mettendosi tra Eder Militao e Lucas Vazquez con un ritmo incredibile e capacità tecnica per farla scivolare a casa. Ecco l’obiettivo:

Mentre il Real ha ampiamente difeso bene al di fuori di una prestazione scioccante di Carvajal e dell’ultimo errore di gioco, i Blancos non sono mai sembrati una minaccia per segnare. Hanno terminato la partita con soli tre tiri e un xG di 0,14. Il Real aveva registrato oltre 10 tiri in 33 delle ultime 34 partite. Il loro xG è stato anche di gran lunga il più basso della stagione in tutte le competizioni e anche il più basso degli ultimi anni. Tornando alla stagione 2018-19, il loro xG più basso registrato è stato di 0,41 contro l’Huesca il 9 dicembre, quasi tre volte di più di quanto registrato martedì.

La gara di ritorno tra questi due è fissata per il 9 marzo alle 15:00 ET dal Santiago Bernabeu di Madrid.

Desideri una copertura ancora maggiore del gioco mondiale? Ascolta qui sotto e segui ¡Qué Golazo! Un podcast giornaliero della CBS Soccer in cui ti portiamo oltre il campo e in giro per il mondo per commenti, anteprime, riepiloghi e altro ancora.

Valutazioni dei giocatori

Valutazioni dei giocatori del PSG

(GK) Gianluigi Donnarumma

90

Un paio di mani o piedi sicuri quando richiesto, ma in realtà non era così spesso poiché il Real aveva 3 tiri totali e certamente non nella misura in cui Courtois doveva agire.

6

(DEF) Achraf Hakimi

90

Non operoso come Mendes a sinistra, ma il marocchino era uguale a Vinicius Junior ogni volta che rappresentava una minaccia.

6

(DEF) Marquinhos (C)

90

Un’altra uscita matura del capitano anche se alla fine lui ei suoi difensori non hanno avuto molto di cui preoccuparsi.

6

(DEF) Presnel Kimpembe

90

È stata una solida dimostrazione difensiva, ma in verità il Real non ha testato il PSG quanto avrebbe potuto.

6

(DEF) Nuno Mendes

90

Forse il giocatore eccezionale del gioco a parte Mbappe, il giovane portoghese è stato una minaccia costante per il Real ogni volta che è andato avanti e si è combinato efficacemente con Mbappe. I suoi 78 tocchi sono stati i quarti più su PSG.

8

(MID) Danilo Pereira

85

Uno degli artisti più impressionanti del PSG, il portoghese ha prodotto una prestazione senza fronzoli nonostante abbia preso un cartellino giallo.

7

(MID) Leandro Paredes

90

La scommessa di Pochettino per l’inizio è stata ripagata con l’influenza dirompente dell’argentino e chiave nell’ammonizione di Casemiro che lo sospende per la gara di ritorno. Tuttavia, a parte Messi che gli ha negato un tiro in porta dalla distanza nel secondo tempo, è diventato meno influente con il progredire del gioco.

6

(MID) Marco Verratti

90

Il controllo magnetico dell’italiano gli ha assicurato di non essere mai lontano dall’azione ed è persino riuscito a lanciare un’ammonizione caratteristica, vincendo nella battaglia di centrocampo. Ha creato 6 occasioni, la maggior parte a lato.

8

(avanti) Lionel Messi

90

A volte si è collegato bene con Mbappé, ma è svanito con il progredire della partita e ha visto il suo rigore parato dal superbo Courtois. Non quasi lo stesso Messi che una volta tormentava il Real.

5

(FWD) Kylian Mbappé

90

Elettrico. Con tutti gli occhi puntati su di lui, il francese non ha deluso e ha regalato a Carvajal un momento particolarmente torrido che lo ha portato ad essere falciato per il rigore. Alla fine ha ottenuto l’obiettivo che la sua prestazione meritava e sembrava che potesse farne a meno.

9

(FWD) Angelo Di Maria

72

Ha perso un’ottima occasione all’inizio quando è stato colpito da Mbappé e, sebbene abbia lavorato sodo, il PSG avrebbe potuto farcela con il nous offensivo di Neymar dall’inizio.

6

(SUB 1) Neymar

Di Maria

Vivace quando ha fatto il suo ritorno in azione dopo mesi di infortunato e il calcio di punizione che ha vinto normalmente sarebbe stato posizionato idealmente per Messi. La sua introduzione lo ha ribaltato a favore del PSG mentre ha portato Mbappé in vantaggio per il gol decisivo.

7

(SUB 2) Idrissa Gueye

Pereira

Inviato per Pereira mentre il gioco si stava esaurendo e ha preso la palla alcune volte.

6

Maurizio Pochettino

2

La sua configurazione iniziale della partita ha funzionato bene nel primo tempo, ma si è rifiutato di cambiare le cose fino a quando Neymar non è arrivato verso l’ultimo quarto d’ora. Poca o nessuna gestione in-game una volta che la stampa ha iniziato a svanire e fortunatamente Mbappe lo ha salvato alla morte come ha fatto spesso in questa stagione.

6

Vedi anche:  Pronostici Torino vs. Salernitana, scelte, come guardare, live streaming: 2 aprile 2022 Pronostici Serie A italiana

Valutazioni del Real Madrid

(GK) Thibaut Courtois

90

Era sensazionale. Ha negato la prima buona occasione di Mbappe e ha fermato un calcio di rigore di Lionel Messi. Che cosa vuoi di più? La sua difesa lo ha deluso.

8

(DEF) Ferland Mendy

90

Tutto è passato attraverso Mbappé dall’altra parte, quindi aveva poco da fare. Seriamente, ha avuto zero contrasti. Ha lottato con i suoi duelli ma non ha dovuto fare molto.

5

(DEF) David Alaba

90

A volte è stato in grado di stare bene con Mbappé e ha avuto 4 intercettazioni da record per la squadra. Non ha assolutamente colpa sulla porta in quanto altri due stavano segnando Mbappé.

6

(DEF) Eder Militao

90

Non la sua notte. In gran parte ha tenuto testa fino a quando lui e Lucas Vazquez non sono stati messi sui pattini durante il defunto vincitore di Mbappe. Un’incredibile mancanza di forma.

4

(DEF) Dani Carvajal

72

Display assolutamente putrido. Mbappe gli ha girato numerose volte intorno e ha anche subito il calcio di rigore. È stata una notte da dimenticare e non c’è modo che inizi la gara di ritorno.

1

(MID) Toni Kroos

90

Il suo passaggio è stato netto in termini di percentuale, ma sono stati in gran parte passaggi quadrati. Quando andava avanti, era appena al di sotto della media. Si è concluso con un totale di assist previsto di 0,06, che era, sorprendentemente, il massimo della squadra.

5

(MID) Casemiro

90

Giocato con il fuoco, come al solito. Ma ha avuto i suoi momenti nel mezzo per contrastare l’attacco del PSG. Ha avuto l’impatto maggiore in fase difensiva, ma salterà la gara di ritorno per squalifica.

7

(MID) Luka Modric

82

Simile a Kroos in quanto la sua morte è stata in gran parte accurata ma per niente minacciosa. Uno strano incontro in cui non è mai riuscito ad andare avanti con il tempo.

5

(FWD) Vinicius Jr.

82

Solo 33 tocchi e nessun colpo. Il servizio non c’era perché la squadra non aveva affatto la palla. Frustrante.

4

(FWD) Karim Benzema

87

Zero colpi, ma cercava sempre di far succedere qualcosa. Ha gestito bene la pressione del PSG ma non aveva molti posti dove andare con la palla.

5

(FWD) Marco Asensio

72

Più di un’ora di assolutamente nulla. Nessun colpo, nessuna possibilità creata, niente. L’unica cosa che ha fatto è stato giocare a Messi in una pallamano.

3

Lucas Vazquez

Carvajal (72′)

È stato chiamato per aiutare la difesa … e invece si è lasciato passare Mbappe come niente per il gol. Non ha capito il compito.

2

Rodrigo

Asensio (72)’

In 18 minuti, almeno ha ottenuto un tiro. Lo stesso non si può dire per gli attaccanti iniziali. Era decente nei suoi pochi tocchi.

5

Pericolo dell’Eden

Vinicio Jr. (82′)

Ha giocato poco meno di 10 minuti e ha toccato la palla 10 volte, ma non ha mai avuto modo di provare nulla in attacco.

N / A

Fede Valverde Modric (82′) Il Charrua meritava più minuti di questo. Gambe fresche a centrocampo che hanno provato a fermare Mbappé, ma non è riuscito ad arrivarci. 5
Gareth Bale Benzema (87′) Toccato la palla due volte. Ho avuto 87 minuti in panchina per pensare al golf. N / A

Carlo Ancelotti

5

Una prestazione d’attacco storicamente pessima. Ho aspettato più di un’ora per apportare modifiche, il che non aveva assolutamente senso. Ora deve fare i conti con l’assenza di Casemiro e capire come neutralizzare Kylian Mbappé. Suggerimento: non è con Carvajal, Vazquez o loro combinati. Chendo non sta entrando da quella porta, Carlito.

1

Vedi anche:  Punteggio Leicester City vs Tottenham: la doppietta di Steven Bergwijn guadagna la vittoria cruciale degli Spurs nella gara dei primi quattro

Articolo precedenteSalisburgo vs. Bayern Monaco: come guardare, programma, informazioni in diretta streaming, tempo di gioco, canale TV
Articolo successivoJimmy Choo e Mugler si uniscono per onorare la donna “potente, sicura di sé e affascinante”.