Home Sport Punteggio Arsenal vs Liverpool: Diogo Jota licenzia i Reds di Jurgen Klopp...

Punteggio Arsenal vs Liverpool: Diogo Jota licenzia i Reds di Jurgen Klopp per la finale della Coppa EFL contro Chelsea

153
0

LONDRA — L’Emirates Stadium di solito non crepita per l’attesa. Se ha avuto uno stato d’animo predefinito negli ultimi 15 anni, forse è stato il costante mormorio di scontento, promesse non mantenute da quando l’Arsenal è passato da Highbury. Non giovedì sera, almeno prima che fosse stato calciato un pallone.

C’era fiducia nell’aria. Mikel Arteta e la sua banda di 10 uomini erano tornati da Anfield con la cravatta ancora viva. I legami di unione ispirati dai giovani cannoni dell’Arsenal sono stati rafforzati solo dall’obbrobrio rivolto al club per la richiesta di posticipare il derby del nord di Londra. C’era energia da sfruttare qui. Per un po’ sembrò che i Gunners l’avrebbero fatto.

Quasi con la stessa rapidità con cui era emerso, fu soppresso. Diogo Jota ha segnato i gol, ma sono stati quelli dietro di lui a uccidere questa semifinale di Coppa EFL, metodicamente e con attenzione. Niente football heavy metal dagli uomini di Jurgen Klopp: era tutto più preciso, più freddo. Se non altro, era piuttosto noioso, una cravatta che stava gorgogliando piacevolmente immersa in un bagno di ghiaccio.

Pochi avrebbero potuto vedere un finale così docile all’inizio di questo gioco. Mentre gli Emirati li urlavano, l’Arsenal ha svolto il proprio compito con vigore. La squadra di Mikel Arteta è uscita con attitudine, aggressività e un progetto chiaro: scatena Gabriel Martinelli su Trent Alexander-Arnold ogni volta che si presenta l’occasione. E’ stata una battaglia a senso unico, il brasiliano ha battuto il suo uomo a suo piacimento con rapidi cambi di ritmo e un primo delicato tocco. In tali circostanze, Jordan Henderson di solito si spostava per offrire supporto, così facendo avrebbe liberato il canale interno per Emile Smith Rowe, che si è lanciato minacciosamente in avanti.

Un primo fallo a pochi metri dall’area e l’Arsenal ha intuito che era il loro momento. Alexandre Lacazette si è fatto avanti per colpire il calcio di punizione, portandolo in direzione dell’angolo alto. Caoimhin Kelleher potrebbe averlo coperto comunque mentre si schiantava contro il bilanciere. L’Arsenal stava entrando nel suo circolo virtuoso. Ogni dardo verso l’alto ha portato ulteriore convinzione da una folla notevolmente più giovane e chiassosa anche se queste accuse non stavano effettivamente provocando colpi.

Vedi anche:  Pronostici Lazio vs Torino, scelte, come guardare, live streaming: 16 aprile 2022 Pronostico Serie A italiana

Anche i momenti pericolosi non destavano preoccupazione. Joel Matip ha colpito il colpo di testa di Fabinho oltre Aaron Ramsdale ma da una posizione di fuorigioco. Gli Emirati si sono rallegrati dell’estasi prematura del Liverpool, il solitario sbuffo di fumo rosso di un bagliore solitario. Continua così e la North Bank potrebbe semplicemente risucchiare la palla in rete.

Un tonfo e furono riportati alla realtà. Roberto Firmino ha attirato Gabriel in campo, un rapido colpo di tacco scatenando Alexander-Arnold. Jota ha preso l’attacco, il primo attaccante in questa stagione a testare davvero Takehiro Tomiyasu. Mandato disteso a terra, poteva solo guardare mentre Jota concludeva un terribile drive con il più docile dei finali, Ramsdale si scombussolava mentre la palla rotolava indietro nella direzione da cui era venuta.

Quello che è successo dopo non è stato meno impressionante dal Liverpool di Mohamed Salah a pieno regime. Immagina uno stivale che calpesta una semifinale della Coppa EFL, per sempre. La squadra di Klopp ha spremuto la vita dall’Emirates Stadium. Potrebbero permettere un barlume di speranza, un tiro al volo di Alexandre Lacazette qui, un cross di Bukayo Saka lì. Tanto meglio per schiacciare davvero qualsiasi convinzione dell’Arsenal.

Ogni breve scherzo con il pericolo dell’Arsenal è stato punito senza pietà con il tipo di mossa di 30 passaggi verso nessun luogo in particolare che avrebbe mandato qualsiasi spettatore direttamente al doomscrolling. “Mezza schiena passa al centro, di nuovo all’ala, di nuovo al centro. Il centro lo tiene. Lo tiene. Lo tiene …”

Vedi anche:  Ci siamo: decisione di Erling Haaland voluta dal Dortmund, questione di Paulo Dybala della Juventus, aggiornamento di Dusan Vlahovic

Quel ritornello familiare di “vieni all’Arsenal” – un canto lacerato da decenni di esasperazione – è stato intonato. Le possibilità erano del Liverpool. Un colpo di testa di Ibrahima Konate da angolo colpisce il palo prima che Ramsdale bloccasse il tiro di Henderson sul rimbalzo. L’Arsenal era vivo nel pareggio, intrappolato in uno stato catatonico. Solo Martinelli sembrava incapace di affrontare il compito, ancora mettendo alla prova la difesa del Liverpool anche se gli lanciavano due o più uomini. Un tiro pungente sul primo palo di Kelleher è stato ben salvato, un tiro al volo è esploso mentre l’Arsenal ha cercato di tirarsi fuori da una buca da due gol.

Ciò è avvenuto quando Jota è esploso dietro la trappola del fuorigioco dell’Arsenal per superare Ramsdale, il VAR ha ritenuto che Gabriel avrebbe giocato contro l’attaccante del Liverpool anche se l’arbitro Lee Betts la pensava diversamente. È stato il doppio del giubilo per i tifosi in viaggio, le cui grida ora echeggiavano intorno a un terreno che 80 minuti prima era sembrato una fortezza.

Come al solito, le teste dell’Arsenal sono andate. Nove ore e mezza dopo l’atterraggio nel Regno Unito dopo l’uscita anticipata del Ghana dalla Coppa d’Africa, Thomas Partey si è escluso dal pareggio di Premier League di domenica contro Burnley con un paio di falli goffi. Mancherà anche Granit Xhaka dopo il rossore all’andata. La delusione della Coppa di Lega di giovedì potrebbe ancora sanguinare nella corsa della Premier League per i primi quattro.

Quella che aveva promesso di essere una notte di alto dramma si è invece conclusa in una farsa, i disperati tentativi degli invasori del campo di evitare le grinfie della sicurezza hanno suscitato più interesse dell’epilogo di questa semifinale. Il Liverpool aveva provveduto a questo, un grande spettacolo strappato all’Emirates Stadium.

Articolo precedenteSerie A Star Power Index: voci sul trasferimento di Vlahović; L’enigma del Cuadrado della Juventus; Leão in fiamme per il Milan
Articolo successivoCalciomercato Serie A, indiscrezioni: ultime Arthur-Juventus, Milan entusiasta di Sven Botman, Genoa ingaggiato a sorpresa