Home Sport Pronostico Chelsea vs Arsenal: streaming live della Premier League, canale TV, come...

Pronostico Chelsea vs Arsenal: streaming live della Premier League, canale TV, come guardare online, ora di inizio, quote

66
0

Una partita tra Chelsea e Arsenal raramente ha bisogno di ulteriori poste in gioco per aumentare di importanza, ma per gli ospiti, almeno, la partita di mercoledì è di fondamentale importanza. Tre sconfitte consecutive hanno portato la squadra di Mikel Arteta da favorita nelle prime quattro gare a outsider che ora hanno poco spazio prezioso per perdere ulteriori punti se vogliono scavalcare Manchester United e Tottenham.

Nel frattempo, il Chelsea sembra saldamente sistemato al terzo posto, la FA Cup che rappresenta la sua possibilità per un terzo trofeo della stagione, ma il primo non è stato inserito in virtù del loro successo nella Champions League 2020-21. Anche se è improbabile che ci sia molto per cui giocare allo Stamford Bridge per i padroni di casa, raramente hanno bisogno di molto incoraggiamento per rovinare la giornata dell’Arsenal. Ecco come guardare la partita e cosa devi sapere:

Come guardare

Data: mercoledì 20 aprile | Tempo: 14:45 ET
Posizione: Stamford Bridge — Londra
TV: Stati Uniti | Trasmissione in diretta: fuboTV (prova gratis)
Probabilità: Chelsea -120; Pesca +250; Arsenal +340 (tramite Caesars Sportsbook)

Vedi anche:  Gara di retrocessione della Premier League: classifiche, risultati, punteggi mentre l'Everton ottiene un'altra grande vittoria

Trame

Chelsea: L’ultima volta che questi due si sono incontrati, sembrava che Romelu Lukaku avesse annunciato il suo glorioso ritorno in Premier League. Bullizzando Pablo Mari, ha segnato il suo secondo debutto con il Chelsea con un gol e il tipo di esibizione dominante che è stata vista fin troppo raramente da allora. La firma del record del club ha iniziato solo due partite – pareggi di FA Cup contro Luton e Middlesbrough – da quando ha stabilito un record nella massima serie per il minor numero di tocchi contro il Crystal Palace e sta ancora aspettando il suo primo gol in Premier League dell’anno solare.

“Gli manca la rigidità e la forma fisica per le partite, forse non è nemmeno colpa sua”, ha detto Thomas Tuchel dell’assenza di Lukaku dalla squadra, ma il tedesco ha offerto poche preziose indicazioni sul fatto che il suo numero 9 avrebbe preso il via su Kai Havertz mercoledì sera .

Arsenale: Stava andando tutto così bene solo poche settimane fa. Ora il bug dell’infortunio ha colpito l’Arsenal e, senza Thomas Partey e Kieran Tierney, Arteta sembra faticare a scoprire un sistema che gli offra lo stesso equilibrio del suo approccio precedente. Anche Alexandre Lacazette era scomparso dalla sconfitta di sabato contro il Southampton, anche se tale è stato l’approccio diffidente che il capitano ha adottato negli ultimi tempi, potresti essere perdonato per aver pensato che fosse in campo piuttosto che affrontare il COVID-19.

Vedi anche:  Il fallimento della qualificazione ai Mondiali dell'Italia significa che il tempo di Roberto Mancini è probabilmente scaduto, nonostante il successo a Euro

Lacazette è tornato ad allenarsi e sarà valutato prima del calcio d’inizio così come Takehiro Tomiyasu. Il terzino destro del Giappone ha portato una solidità alla sua fascia che l’Arsenal ha disperatamente mancato la scorsa settimana e potrebbe benissimo fornire l’equilibrio sulla linea di fondo che avrebbe tirato fuori il meglio di Nuno Tavares dalla parte opposta. Tuttavia, Tomiyasu ha giocato solo due volte dall’inizio dell’anno, aggravando un muscolo del polpaccio nell’ultima di quelle partite, potrebbe essere troppo presto? L’altra domanda potrebbe essere se Arteta può permettersi di aspettare.

Predizione

Se l’Arsenal non riesce a battere avversari a metà classifica come Brighton e Southampton, quali possibilità realistiche hanno contro il Chelsea? Scegliere: Chelsea 3 Arsenal 1

Articolo precedenteL’incidenza del covid nelle persone di età superiore ai 60 anni aumenta dopo Pasqua
Articolo successivoAncora sofferenza per l’euro tra Fed e Bce, la guerra e le elezioni in Francia